1. Grecia e Isole della Grecia

    di , il 3/5/2008 16:45

    Le Guide per Caso delle isole greche sono Puccy e Artemisia59!

  2. Feede24
    , 11/6/2015 09:01
    mi spiace aver scoperto questo forum tardi!! siete gentilissimi ed efficienti! :) ma potrei recuperare con giusto qualche altra domanda....... :clap:


    voi, per non perdere neanche un gg di mare, mi consigliate di prendere un aereo santorini-atene che arriva alle 1.30 di notte, dormire in aereoporto per poi alle 15.00 partire per torino (qualcuno di voi ha mai dormito in aereoporto?è fattibile?) oppure partire un giorno prima, dormire la notte al pireo per poi andare in aereoporto per il rientro? sono sicuri gli aerei dei voli interni?


    grazie mille ancora!!!!!!!!!!!!!! e buona giornata a tutti!!!! :)
  3. ferragus
    , 11/6/2015 00:07
    @Artemisia
    Grazie davvero per la manifestazione di stima, la considero di buon auspicio visto che si comincia domattina. ( ma solo al simulatore).
    Ancora auguri alle Guide Gemelle.
    Fosco
  4. micabo
    , 10/6/2015 23:28
    @ puccy @ artemisia scusatemi: augurissimi alle nostre superguide!!!!!

    @feede24: secondo me naxos,koufonissi santorini così suddivisi vanno bene, no ios, perchè è bellissima, piena di spiagge stupende e merita più di 2gg!
    tranquilla, non mi è mai capitati di non trovare lenzuola ed asciugamani! (ovviamente quello da spiaggia non è compreso)
  5. annele02
    , 10/6/2015 21:55
    Ciao guide gemelle!! Non riesco a scrivervi, mi si cancellano continuamente i messaggi :-(
    allora riassumo: in queste ormai lunghissime serate non posso che pensare ai tramonti greci, e ci stiamo organizzando per prenotare i pernottamenti.
    Ci piacerebbe trovare qualcosa a prezzo umano ma possibilmente fronte mare, ormai però è piuttosto difficile.
    Per caso conoscete l'hotel Livadia a Paros? Pensate valga la pena trascorrere lì tutte le 9 notti della nostra vacanza o - volendo alternare tranquillità a qualche serata di musica dal vivo nella zona di Naoussa - ci converrebbe suddividere le zone di soggiorno? Contattando direttamente il gestore dell'hotel avremmo concordato una soluzione con un buon rapporto qualità/prezzo: 2 notti in una camera sul retro, e le restanti 7 in uno studio vista mare…ora però dovremmo confermare…ma quanti dubbi!!
    Qualunque aiuto è ben accetto ;-)
  6. Brizz64
    , 10/6/2015 21:51
    Ciao @Sandy86
    certo che 3settimane..a Creta...di i"nvidia" ne circolerà parecchia eheheehe :rolleyes:
    di suggerimeti te ne arriveranno, un paio di "considerazioni" giusto per iniziare.

    - a logica obbiettiva (io sono di controtendenza) : se atterri a Chania dovresti iniziare il viaggio da Ovest,
    se atterri a Heraklion ha più che un senso iniziare dalla parte Est.
    - Itinerario circolare la vedo un pò dura a Creta, è un'isola lunga più di 260km e larga a seconda dei punti
    da 40-60km ma....forse a molte sfugge ..ma la sua struttura morfologica è prevalentemente montuosa, con catene montuose e massicci anche di una certa rilevanza: ergo per passarli gli devi girare intorno.
    - Detto questo, la sua rete stradale la si può definire a pettine, con la "dorsale" principale la New National Road che và +/- da Chania a Agios Nikolaos e i suoi "denti" che da diversi punti scendono verso sud, e in molti punti non ci sono collegamenti tra i vari denti e se ci sono sono a serpentina, se guradi attentamente una cartina capirai ancora meglio.
    - Questo preambolo excursus lo dico per non sottovalutare le distanze e il tempo che ci si impiegherà per spostarsi, ma es. google Maps può aiutare in queste valutazioni ( secondo la mia esperienza in molti casi è troppo ottimistico ma ok). Noi in 17gg l'anno scorso abbiamo fatto 1800km (Chania-Ovest-Sud-Est) e posso assicurarti che non ci siamo dannati a girare anzi.
    - Da Agios Nikoloas a Ierapetra..Okkey fattibile ci si impiega ca 45min 1h , dipende ora e traffico.
    - Da Agios N. a Vai (se non ricordo male sono ca. 100km), a mio parere te lo sconsiglio. La strada fino a Sitia è molto tortuosa e si perde molto tempo, poi da Sitia diventa "più percorribile".
    - Sitia è una normale cittadina a parere mio, potreste soggiornare invece a Paleokastro: da quà Vai è molto vicina, oltre al fatto che ci sono altre bellissime spiagge nei dintorni facendo veramente pochi kilometri tra una e l'altra a seconda dei vostri gusti.

    mi fermo... lascio la parola :doc:
  7. grecia2015
    , 10/6/2015 18:15
    Scrivo ancora in merito al viaggio che farò a Milos e ringrazio nuovamente dei consigli ricevuti.
    Come dicevo ho prenotato 3 notti a Santorini per poi farne 7 a Milos. Mi sta venendo il dubbio di aver sbagliato: forse era meglio dedicare più giorni a Milos.
    Cosa mi consigliate?
    Santorini merita 3 notti? In teoria potrei essere in tempo per cambiare le prenotazioni degli alberghi e fare 1 sola notte a Santorini (arrivo il mattino con easyjet, ripartenza la mattina con la nave verso Milos) così da guadagnare 2 giorni pieni su Milos.
  8. sandy86
    , 10/6/2015 17:41
    Ci hanno appena confermato le 3 settimane di vacanza, quindi ora possiamo finalmente organizzare l'itinerario per Creta. Ci piacerebbe vedere il più possibile, senza ovviamente saltare in continuazione da un posto all'altro. Avete suggerimenti per un itinerario circolare, iniziando dall'est? Credete che Agios Nikolaos sia un buon punto per vedere la spiaggia di Vai e Iarapetra/Isolotto di Chrissi? O meglio fare tappa anche a Sitia? Non saprei davvero come organizzarmi, avrei pensato a qualcosa del tipo: Agios Nikolaos, Matala, Sougia, Kastelli/Kissamos e Chania. Il mio ragazzo preferirebbe evitare la tappa a Kastelli e vedere le spiagge partendo da Chania, visto che sono solo 45 min in più... Poi mi chiedevo se sarebbe senstato fare tappa anche a Rethymnio o se si visita tranquillamente anche da Chania...

    Grazie in anticipo a chiunque mi aiuterà in questa impresa!!!
  9. emiliano78
    , 10/6/2015 14:54
    #arriveralundciluglio
  10. pietrina
    , 10/6/2015 14:41
    Tantissimi cari auguri a chi compie e ha compiuto gli anni in questi giorni!!! :-) :) :felix: :approved:
    Siete fantastiche, anzi mitiche direi! :felix: :approved:
    Ciao
    :clap: :clap: :clap: :approved:
  11. hellblazer1976
    , 10/6/2015 10:22
    Anche se in ritardo, Artemisia e Puccy, tanti auguri!!!!!!
  12. artemisia59
    , 10/6/2015 08:06
    Grazie
    a tutti gli amici che mi hanno fatto gli auguri. Siete straordinari!
    :clap:



    In
    testa alle persone straordinarie, naturalmente c'è la nostra Puccy:
    una parola per tutti, una poesia per tutti. Tanta pazienza e
    altrettanta competenza.

    La cosa pazzesca è che mi ha anche postato il msg di auguri proprio nell'orario in cui sono venuta al mondo... :D



    Stesso
    modo di vedere, carattere simile, ma Gemelle diverse: io più ruvida
    ed essenziale, lei di un altro pianeta...





    Pronta,
    Puccy, per l'uscita nella luce e nel vento greci?




    Anche
    la nostra Adeliana quest'anno riuscirà a respirare finalmente l'aria
    di Grecia... Che sofferenza starne lontana per tanti mesi!




    Ferragus:
    anch'io voglio volare in Grecia con te ai comandi!!
  13. ferragus
    , 10/6/2015 00:13
    @Puccy
    Mah! Mai dire mai...........
  14. puccy
    , 9/6/2015 23:47
    @ARTEMISIA :-)
    … AUGURI :-) !!!!!!!! SMACK :-) SMACK :-) SMACK :-)




    @TUTTI….
    stappiamo la bottiglia e stavolta facciamo
    davvero festa grande sul Forum perchè … ora è scoccata l’ora anche per la mia cara gemellina Artemisia e quindi
    tutte e due le guide sono “compleannate”… ebbene sì, io e Artemisia siamo nate
    lo stesso anno, lo stesso mese, la stessa ora notturna, nella stessa provincia
    di Milano, in due magici giorni dispari 7 e 9, entrambe portiamo un nome dannunziano…
    e poi… beh, neppure le gemelle Kessler (chi come noi guardava Carosello se le
    ricorda) erano così gemelle… eppure ci voleva la Grecia per farci incontrare e
    alla Grecia dobbiamo la nostra amicizia… e con gioia - come CASTORE e POLLUCE - corriamo insieme a voi e
    grazie a voi per le meravigliose lande della Grecia…




    Forse lo sapete, o forse non lo sapete, ma alla
    radici dell’albero genealogico dei GEMELLI ci sono proprio il Re Periere, figlio di
    Eolo, e Gorgofone, la figlia di Perseo, per questo i Gemelli hanno dentro di sé
    il VENTO e il MARE. Periere era Re di Messene e le sue ossa riposano ancora
    nella antica Itome-Messene nel cuore del Peloponneso, Gorgofone era nata a
    Tirinto e la sua tomba è ancora sull’acropoli di Argo che, alta su tutte,
    sorveglia il Peloponneso.. per questo i GEMELLI si sentono parte dell’ossuta
    terra del PELOPONNESO. I figli dei loro figli si stabilirono a Sparta: Tindaro,
    il più scaltro di tutti, riuscì a impadronirsi del trono e sposò la bellissima
    Leda. Un giorno Leda si rinfrescava nelle limpide acque del Fiume Eurota,
    quello che ancora da Sparta corre verso il mare, Zeus la vide e trasformatosi
    in un candido cigno la sedusse … ma la stessa notte anche Tindaro si unì a lei.
    Da questi due amplessi Leda generò 4 figli, a poche ore uno dall’altro l’altro:
    Clitennestra, che andò sposa ad Agamennone, Elena, la più bella delle donne,
    Castore e infine Polluce, senza possibilità di capire chi fosse figlio di Zeus
    e chi di Tindaro. Castore e Polluce però erano identici, condividevano ogni
    cosa, senza mai separarsi, vestivano allo stesso modo, portavano entrambi un
    berretto con una stella e amavano correre sui loro cavalli entrambi bianchi…
    solo col tempo fu possibile distinguere Polluce per via delle cicatrici che l’amore
    per il pugilato gli aveva lasciato sul volto. Mai fermi, sempre in movimento, amavano
    le gare di ogni genere e vinsero molti giochi Olimpici, arditi e intrepidi, le
    imprese più ardite come la conquista del Vello d’Oro li vedono presenti, astuti
    e intelligenti, razziavano bestiame e tesori senza che nessuno potesse
    scoprirli, allegri e goliardici si facevano beffe della severa Sparta, il dio
    Ermes li adorava e li proteggeva... ma un giorno si scoprì che Castore era
    mortale e morì, forse era figlio di Tindaro, Polluce era invece immortale,
    forse era figlio di Zeus, sembravano identici eppure non lo erano, erano le
    passioni comuni che li affratellavano. Polluce pregò dunque Zeus di liberarlo dall’immortalità
    se non avesse potuto condividerla con Castore e di lasciarlo andare sottoterra
    col fratello. Zeus, commosso, concesse che entrambi facessero un po’ in terra e
    po’ sotto terra, fissando l’immagine di entrambi in cielo nella costellazione
    dei GEMELLI… Per questo i GEMELLI amano follemente ARIA e LUCE, come volessero
    farne il pieno per i momenti bui, per questo nello sguardo dei GEMELLI, mobile
    e vitale, ogni tanto passa una fugace ombra, per questo i GEMELLI amano ogni
    momento della loro vita ma hanno anche il coraggio di affrontare i loro momenti
    bui, per questo i GEMELLI sono differenti fra loro ma diventano una cosa sola
    nelle loro passioni… Nel Peloponneso i peri selvatici erano gli alberi sacri ai
    morti, i loro frutti si formano alla fine di maggio, proprio quando il sole
    entra nella costellazione dei Gemelli, quando Castore e Polluce, si diceva,
    tornano sulla terra. Le rondini, annunciatrici della bella stagione, sono i
    loro uccelli preferiti, Castore e Polluce si mescolano sempre a loro, adorano il
    loro volo veloce e intrepido… Così,
    sotto le fronde di un pero selvatico o nel frenetico volo delle rondini, potete
    incontrare i GEMELLI che ancora scorrazzano per le vie del mondo……. ciao PUCCY :-)
  15. puccy
    , 9/6/2015 23:40
    @TUTTI :-) GRAZIE :-) GRAZIE :-) GRAZIE :-) degli AUGURI e dell'affetto :-)

    @ADELIANA ... AUGURI A CRISTIANO :-) e un bacione alla sua MAMMA e il suo PAPA' super speciali :-)
  16. puccy
    , 9/6/2015 23:38
    @FEEDE24 … confermo che Koufonissi è molto piccola e che in 2
    giorni la vedi quasi tutta, dico “quasi tutta” perché Koufonissi offre anche
    molto di più della serie di spiagge che si visitano percorrendo la stradetta
    che dal porto va a Pori (per Koufonissi ti lascio questo link www.koufonisia.gr bello, semplice e
    completo così ti fai meglio una idea) spiagge che, peraltro, in alta stagione sono molto
    affollate e perdono molto della loro magia. Micabo ha ragione, le Piccole
    Cicladi meritano da sole una vacanza. Però, se proprio non vuoi rinunciare a
    dargli una occhiata 2 giorni bastano e quindi ok l’itinerario Naxos 5 +
    Koufonissi 2 + Santorini 3. Con 10 giorni a disposizione, Naxos + Ios +
    Santorini è un po’ una corsa, dovresti fare Naxos 4 + Ios 3 + Santorini 3,
    fattibile, ma che corsa!!! Per gli studios,
    tranquilla,
    sono tutti forniti di biancheria, da casa devi portarti solo un
    telo per la spiaggia :-)