1. Viaggio in Alaska

    di , il 3/3/2011 20:16

    Vorremmo organizzare un viaggio di 15 giorni in canada e alaska siamo in due e abbiamo già un nostro itinerario di massima:

    Destinazione vancouver inside passage(nave)prince rupert juneau gustavus skagway glacier bay national park(nave)anchorage seward kenai fjords n.p.(escursione in barca) katmain.p.(escursione per orsi)denali n.p.(visita parco)barrow(escursione per avvistamento orsi polari)anchorage italia

    Ci potete aiutare per la pianificazione del viaggio i voli il noleggio dell'auto le varie escursioni e ovviamente vorremmo avere anche un preventivo della spesa. Il periodo si riferisce al mese di luglio (primi di luglio)?

    Grazie e restiamo in attesa di notizie a breve!

  2. Katmai
    , 11/3/2011 09:43
    Ciao Stefy, i maggiori costi di una vacanza in Alaska rispetto ai "lower 48" sono dovuti essenzialmente al fatto che la stagione dura pochi mesi e soprattutto alla difficoltà negli spostamenti. Spostarsi con aerei e navi costa molto di più di un noleggio auto, ma purtroppo in auto non vai da nessuna parte. Se volete vedere Glacier Bay non hai alternative perchè puoi pernottare solo al Glacier Bay Lodge che devi assolutamente prenotare via internet. Non puoi pensare di andare la senza avere una stanza nel Lodge. Quanto al Katmai considera che puoi stare solo un'ora sulla passerella ad osservare gli orsi che pescano perciò anzichè dormire nei pochi bungalow che costano un sacco di soldi puoi fare la escursione in giornata da Anchorage (via King Salmon), Anche quello va prenotato. Puoi cercare il sito della Katmailand Adventures. Anche al Denali devi prenotare perchè se arrivi lassù e non hai una stanza è un problema. Solo ad Anchorage dovresti trovare senza problemi ma poi non vale la pena di rimanere in città che ha nessuna attrattiva. Se arrivi ad Anchorage puoi andare subito al Visitor's center sulla G Street dove puoi prenotare tutte le uscite da fare nei giorni successivi. Le gite in barca si prenotano normalmente sul posto per il giorno stesso se arrivi presto la mattina o per il giorno successivo. Stessa cosa per il bus all'interno del Denali (dove è proibito usare la propria auto oltre il 14simo miglio). Per risparmiare forse dovresti rinunciare alla crociera nell'Inside Passage e magari farne un pezzettino da Juneau dove puoi vedere le balene dalla vicina Auke Bay.
    Quanto al video che ti ho segnalato nel precedente post, ti ringrazio per i complimenti. Quello è solo un breve trailer di un film di un'ora che è in regalo (insieme ad altri 3 film su altre parti degli Usa e Canada) con il mio libro. Insieme ai 4 dvd c'è anche un Cd "guida" dove ci sono diverse informazioni anche sull'Alaska con fogli in pdf stampabili sul Kenai, Katmai, Glacier Bay, Denali, Juneau e sul tratto in auto tra Anchorage e Fairbanks. <a href="http://www.cattedralidismeraldo.com" target="_blank" rel="nofollow">www.cattedralidismeraldo.com</a>
  3. stefy5525
    , 10/3/2011 21:10
    Grazie katmai per le informazioni veramente preziose che ci hai inviato, approfitto della tua gentilezza per chiedere altre notizie. Prima di tutto vorremmo sapere se sono necessarie per il mese di luglio prenotazioni relative ad alberghi, auto, escursioni nei parchi e uscite in barca e quali sono i siti dove rivolgerci per le eventuali prenotazioni.Abbiamo visto sulle guide che i prezzi sono molto alti, tu condividi ed hai qualche suggerimento per ridurre i costi?Ti ringrazio fin daora e......complimenti per il video che abbiamo già scaricato!!!
    ciao Stefy
  4. Katmai
    , 10/3/2011 09:22
    Dopo le premesse - con il consiglio di avere l'approccio del naturalista anzichè quello di chi cerca avventure estreme - vi scrivo un paio di considerazioni pratiche. Il Parco Nazionale di Glacier Bay si raggiunge con un volo Juneau-Gustavus, dove sarete prelevati da uno sgangherato bus verde, del tipo di quello che avrete visto nel film "Into the Wild", che vi porta al Glacier Bay Lodge, l'unica struttura ricettiva del posto. Non fate alcun affidamento su Gustavus che non è esattamente un paese per come siamo abituati a concepirlo. Si tratta di una comunità di circa 200 anime sparpagliate in un territorio aspro dove l'attività umana è pressochè inesistente e dove non c'è nemmeno un ospedale nonostante la quantità di insidie presenti nella zona. A Gustavus ci sono solo due strade, una si chiama "The Road", l'altra si chiama "The Other Road". In compenso tutto intorno c'è una Natura sublime e nello "Stretto Ghiacciato" (Icy Strait) scoperto da George Vancouver si trova Point Adolphus, il luogo più straordinario del pianeta per la osservazione delle megattere, più o meno quanto lo è il Katmai per gli orsi grizzly. A Juneau vi raccomando la visita al ghiacciao Mandenhall, un luccicante muro azzurro che taglia una lussureggiante foresta smeraldina (si tratta dellla Tongass National Forest, un Parco statale che si estende per 70.000 Kmq circa 8 volte lo Yellowstone). Da Anchorage potrete neloeggiare l'auto e scendere a sud nella penisola del Kenai verso la pittoresca Seward oppure salire a nord verso il maestoso Denali. Alla città di Anchorage non dedicate troppo tempo, ha poco da offrire se non le vista delle candide vette dell'Alaska Range che si stagliano sull'oceano dal Parco cittadino di Kinkaid, frequentato da alci e orsi grizzly. Lungo la Alaska Highway verso il Denali merita una tappa la cittadina di Talkeetna. Proseguendo ancora più a Nord, dopo il Denali, le montagne, la foresta e titto il resto sono vinti dalla latitudine e gli scenari spettacolari del sud dell'Alaska si annacquano in una sconfinata pianura gelata. Io sono arrivato poco più a nord di Fairbanks e della commerciale North Pole, dove c'è la casa di Babbo Natale e se dovessi tagliare qualcosa per problemi di tempo mancante, beh taglierei la parte più a Nord. Se vi serveno altri dettagli scrivetemi pure. <a href="http://www.cattedralidismeraldo.com" target="_blank" rel="nofollow">www.cattedralidismeraldo.com</a>
  5. Katmai
    , 8/3/2011 11:24
    Ciao Stefy, il vostro programma - naturalmente magnifico - è piuttosto ambizioso. Mi pare che 15 giorni siano insufficienti per la quantità di mete che avete previsto. La crociera attraverso l'Inside Passage vi porterà via quasi una settimana, perciò non potete pensare di fare nella settimana residua Denali, Kenai, Katmai, Glacier Bay e Barrow. Perciò la prima difficile scelta che dovrete fare riguarda le mete cui dovrete rinunciare. La risposta a questa domanda è dentroa Voi stessi infatti io credo che dovreste chiedervi quali emozioni andate a cercare in Alaska, quali sono le meraviglie che più vi attirano nella "Grande Terra". Poichè mi sono occupato a lungo dell'ultima frontiera americana nelle mie opere (perdonate se il termine "opere" appare presuntuoso, ma l'impegn profuso lo giustifica) e posso dirvi che spesso ci è stata offerta dell'Alaska una immagine sbagliata. Per molto tempo l’Alaska è stata quella che ci ha narrato Jack London, una terra insidiosa e solenne sfidata solo da chi poteva sentire …. il richiamo della foresta. In seguito il mito del loro coraggio e in fondo della loro romantica follia hanno attirato sulle stesse rotte nuovi avventurieri, forse altrettanto disperati, seppure in cerca non già dell’oro, ma semplicemente di una sfida o di un medesimo riscatto. Si tratta ad esempio di Chris Mc.Candle (Into the Wild) o Timothy Treadwell (Grizzly Man). Ma io credo che la vera Alaska - nonchè il giusto approccio a questo paradiso - si possano trovare nelle parole del naturalista John Muir. In Alaska nel 1879 scrisse ad un amico: "La febbre, le malattie e la civilizzazione che hanno soffiato contro di me non hanno spento i miei occhi glaciali ed io continuerò a cercare di descrivere questo spettacolo, che pure è disperatamente al di là di ogni possibilità di descizione". Nei suoi componimenti Muir (ahimè non tradotti in italiano, io sto provando a farlo) ci ha insegnato a cercare la bellezza non solo nella serenità ma anche nella severità. Voglio dirvi che la bellezza dei Parchi dell'Alaska è assai meno immediata di quella solare e quasi rassicurante che potreste trovare per esempio al Grand Teton. Nondimeno il suo messaggio sarà meno emozionante. Come il mio nick potrà suggerirvi vi consiglio il Katmai, in assoluto uno dei luoghi più straordinari del pianeta. Il ritorno dei salmoni negli algidi ruscelli nei quali vennero alla luce è una delle più straordinarie alchimie delle Natura. Gli orsi li aspettano sulle rapide e sull'acqua spumeggiante la vita e la morte recitano un copione senza tempo. Se il Katmai è il regno degli orsi, il Parco di Glacier Bay è quello delle megattere. Se volete potete dare una occhiata al trailer di un mio film monotematico sull'Alaska a questo link: <a href="http://www.youtube.com/watch?v=LhansSBiG-A" target="_blank" rel="nofollow"><u>http://www.youtube.com/watch?v=LhansSBiG-A</u></a> oppure cercare qualche dettaglio al sito del mio libro <a href="http://www.cattedralidismeraldo.com/" target="_blank" rel="nofollow">www.cattedralidismeraldo.com</a>. Ciao
  6. Katmai
    , 8/3/2011 11:23
    Ciao Stefy, il vostro programma - naturalmente magnifico - è piuttosto ambizioso. Mi pare che 15 giorni siano insufficienti per la quantità di mete che avete previsto. La crociera attraverso l'Inside Passage vi porterà via quasi una settimana, perciò non potete pensare di fare nella settimana residua Denali, Kenai, Katmai, Glacier Bay e Barrow. Perciò la prima difficile scelta che dovrete fare riguarda le mete cui dovrete rinunciare. La risposta a questa domanda è dentroa Voi stessi infatti io credo che dovreste chiedervi quali emozioni andate a cercare in Alaska, quali sono le meraviglie che più vi attirano nella "Grande Terra". Poichè mi sono occupato a lungo dell'ultima frontiera americana nelle mie opere (perdonate se il termine "opere" appare presuntuoso, ma l'impegn profuso lo giustifica) e posso dirvi che spesso ci è stata offerta dell'Alaska una immagine sbagliata. Per molto tempo l’Alaska è stata quella che ci ha narrato Jack London, una terra insidiosa e solenne sfidata solo da chi poteva sentire …. il richiamo della foresta. In seguito il mito del loro coraggio e in fondo della loro romantica follia hanno attirato sulle stesse rotte nuovi avventurieri, forse altrettanto disperati, seppure in cerca non già dell’oro, ma semplicemente di una sfida o di un medesimo riscatto. Si tratta ad esempio di Chris Mc.Candle (Into the Wild) o Timothy Treadwell (Grizzly Man). Ma io credo che la vera Alaska - nonchè il giusto approccio a questo paradiso - si possano trovare nelle parole del naturalista John Muir. In Alaska nel 1879 scrisse ad un amico: "La febbre, le malattie e la civilizzazione che hanno soffiato contro di me non hanno spento i miei occhi glaciali ed io continuerò a cercare di descrivere questo spettacolo, che pure è disperatamente al di là di ogni possibilità di descizione". Nei suoi componimenti Muir (ahimè non tradotti in italiano, io sto provando a farlo) ci ha insegnato a cercare la bellezza non solo nella serenità ma anche nella severità. Voglio dirvi che la bellezza dei Parchi dell'Alaska è assai meno immediata di quella solare e quasi rassicurante che potreste trovare per esempio al Grand Teton. Nondimeno il suo messaggio sarà meno emozionante. Come il mio nick potrà suggerirvi vi consiglio il Katmai, in assoluto uno dei luoghi più straordinari del pianeta. Il ritorno dei salmoni negli algidi ruscelli nei quali vennero alla luce è una delle più straordinarie alchimie delle Natura. Gli orsi li aspettano sulle rapide e sull'acqua spumeggiante la vita e la morte recitano un copione senza tempo. Se il Katmai è il regno degli orsi, il Parco di Glacier Bay è quello delle megattere. Se volete potete dare una occhiata al trailer di un mio film monotematico sull'Alaska a questo link: <a href="http://www.youtube.com/watch?v=LhansSBiG-A" target="_blank" rel="nofollow"><u>http://www.youtube.com/watch?v=LhansSBiG-A</u></a> oppure cercare qualche dettaglio al sito del mio libro <a href="http://www.cattedralidismeraldo.com" target="_blank" rel="nofollow">www.cattedralidismeraldo.com</a>. Ciao
  7. stefy5525
    , 3/3/2011 20:16
    vorremmo organizzare un viaggio di 15 giorni in canada e alaska siamo in due e abbiamo già un nostro itinerario di massima:
    destinazione vancouver inside passage(nave)prince rupert juneau gustavus skagway glacier bay national park(nave)anchorage seward kenai fjords n.p.(escursione in barca) katmain.p.(escursione per orsi)denali n.p.(visita parco)barrow(escursione per avvistamento orsi polari)anchorage italia
    ci potete aiutare per la pianificazione del viaggio i voli il noleggio dell'auto le varie escursioni e ovviamente vorremmo avere anche un preventivo della spesa. Il periodo si riferisce al mese di luglio (primi di luglio)?
    Grazie e restiamo in attesa di notizie a breve!