1. Grecia e Isole della Grecia

    di , il 3/5/2008 16:45

    Le Guide per Caso delle isole greche sono Puccy e Artemisia59!

  2. liaebeppe
    , 22/5/2017 22:22
    @ Anto_59



    Presumo ti riferisca ad “Agios
    Theologos”. Purtroppo non ci sono stata infatti ho scritto che mi ci volevano
    alcune settimane per poter fare tutti i sentiei che avrei voluto.



    Lo accantono per un
    ipotetico futuro ritorno.



    Lia
  3. liaebeppe
    , 22/5/2017 22:21
    @Puccy



    A giugno farò una puntata
    veloce da Salonicco alle Meteore; arrivo domenica sera, il giorno dopo sarà
    completamente dedicato alla visita ed eventualmente posso aggiungere un
    pezzettino di mattina successiva. Mi sembra, oppure mi è sfuggito, che non si
    sia mai parlato di questa meta.



    Mi potresti regalare 2 delle
    tue pillole: una frutto del tuo amore per la Grecia e l’alra dettata dalla tua
    infinita esperienza e organizzazione?



    Grazie infinite.



    Lia
  4. Anto_59
    , 21/5/2017 22:27
    @Liabeppe: concordo con te sul periodo! io vado ad inizio giugno ma ho sempre il sogno nel cassetto di andare nelle isole greche in primavera. Chissa' mai un giorno :) Amorgos e' una chicca. Sei andata anche all'altro monastero che si raggiunge a piedi da Langada? Nessuno lo nomina mai ma secondo me e' anche meglio dei quello "famoso".
    :)
  5. eliguer
    , 21/5/2017 20:29
    Eccomi di nuovo qui in questo splendido forum!
    Lefkada a luglio ... consigli???? Su dove alloggiare, auto, etc etc
  6. micabo
    , 20/5/2017 22:36
    Lo SKOPELITIS in pensione? Noooooo!!! E' un must delle piccole Cicladi!!!
  7. Eleniko
    , 20/5/2017 13:31
    unhttp://www.economy365.gr/article/33498/titloi-teloys-gia-thryliko-ploio-expres-skopelitis saluto a tutti la nave SKOPELLITIS al prossimo ottombre va in pensione ....
  8. micabo
    , 20/5/2017 01:17
    @liaebeppe: che emozione leggere il tuo resoconto!
    ho rivissuto la purezza e la limpidezza di Amorgos di 9 anni fa! e se le cose sono ancora così condivido appieno tutto!!!!
    Koufonissi...ho avuto la fortuna di conoscerla prima dell'arrivo del turismo...un paradiso! ma anche Formentera è meravigliosa e sentire che sono paragonate da un lato mi spiace ma dall'altro le rende giustizia: forse quello di Koufonissi è il mare più bello che ho mai visto! L'isolotto di Kato k. mi sembra di capire che invece sia rimasto lo stesso!
    Schinoussa nel 2013 l'ho trovata un'isola dura, diffidente, divisa da incomprensioni interne ma che dopo qualche giorno inizia ad aprirsi, a farsi conoscere, a farsi amare...a settembre le spiagge erano pulitissime.
  9. liaebeppe
    , 19/5/2017 22:52
    Di ritorno dal mio classico
    viaggio estivo (anche se in maggio) in Grecia alcune considerazioni possono
    tornare utili a qualcuno. Premetto che per me è abbastanza difficile trovare i
    giusti incastri tra le rotte delle navi e quello che vorrei vedere; normalmente
    cerco di avere una notte di lasco tra Atene e la nave e tra la nave e l’aeroporto. Mai come questa
    volta si è rilevato saggio in quanto al ritorno sono incappata in uno sciopero
    navale del Pireo di 2 giorni per cui sono riuscita a rientrare attraverso un
    volo interno tra Naxos ed Atene grazie anche allo Skopellitis che non faceva
    sciopero. Il giro era tutto organizato con la Blue Star Ferries ed è stato così
    ripartito:1 notte ad Atene, 5 notti ad Amorgos (3 ad Aegiali e 2 a Katapola) 2
    notti a Koufunissi, 2 notti a Schinoussa e l’ultima nuovamente ad Atene.



    Amorgos: non avevo aspettative
    su questa isola anche se avevo letto solo cose positive ed è stata per me una
    piacevole sopresa. Paciuta veramente molto. In particolare non saprei il perché
    ma forse è solo un perfetto mix di cose: mare, natura che nella parte nord a me ricorda
    il Carso e la Croazia, il sud invece più dolce e più verde. Isola adatta a chi
    ama camminare. Sentieri a più non posso; avrei dovuto fermarmi qualche
    settimana per farli tutti. Secondo me non tutti sono ben segnalati o sono
    segnalati solo all’inizio ma con una buona mappa (io avevo la Terrain) si resce
    a destreggiarsi. La natura era alla fine della fioritura ma ancora fantastica.
    Ho preferito il soggiorno ad a Aegiali perchè più intimo. Belle Langada e
    Tholaria che io raggiungevo da Aegiali all’alba con sentiero. Consiglio il
    sentiero che da Tholaria va a mikri Vlychadhia; un po’ impegnativo nel tratto
    finale ma molto bello e questo paesaggio mi ha ricordato la Croazia. Il
    monastero di Hozoviotisa non si può rendere con la descrizione: è da vedere e
    non aggiungo altro che non si sappia già. Turismo: discreto (quello che piace a
    me) prevalentemente francesi amanti più del treking che del mare (perciò
    spiagge completamente deserte). Un’isola dal sapore greco, che accoglie bene il
    turista ma che secondo me non è la cosa prioritaria. Trovato tutti molto
    gentili e disponibili. Ho pronotato una Panda presso FM che mi consentiva la
    riconsegna a Katapola (ha un ufficio in tutti due i porti); pagato in contanti
    senza carta di credito e nessun acconto alla prenotazione (presumo perché in
    bassa stagione). Tempo fantastico, fatto sempre il bagno in tutta la vacanza.



    Koufunissi: isola piccola
    che si gira tranquillamente e piedi; dal porto alla spiaggia di Pori tratto
    lungo circa 5 km è un susseguirsi di baie con acqua incredibile ma che non aveva
    il sapore greco; mi ha subito ricordato Formentera anche perché l’isola non mi
    ha trasmesso l’atmosfera greca; sembra solo proiettata al turismo soprattutto
    italiano che sembra abbondi in luglio/agosto; era tutto un fermento di
    strutture che ancora chiuse si stavano
    preparando all’apertura di stagione. Quindi io l’ho sopranominata “la
    Formentera delle piccole Cicladi”. Discorso a parte è stato Kato Koufunissi:
    praticamente disabitata a parte forse una decina di ville sparse, una taverna
    fantastica e la solita chiesetta sull’acqua; montagnosa ma con zone in
    altopiano pianeggiant dove coltivano il grano; ovviamente da girare a piedi o
    in barca (non esistono strade); mare strepitoso dai veri colori greci. Ci avrei
    passato più di una giornata.



    Schinoussa: anche questa
    tutta da girare a piedi. Praticamente zero turisti, un micro porticiolo che si
    anima 5 minuti solo quando arriva una nave o un traghetto, una chora dove il
    supermercato è uno stanzone dove per
    cassiera ho trovato una vecchina che faceva i conti a mano su un quaderno (non
    senza difficoltà) e teneva la moneta dentro a dei bicchierini. L’ho definita un’isola
    languida, indolente e bucolica. Mi è piaciuta molto. Non so se sia perché era
    ad inizio di stagione ma purtroppo ho trovato le spiaggie molto sporche. Io ho
    soggiornato alla piccola Chora; ritengo sia il punto più strategico perché quasi
    al centro dell’isola e quindi a raggiera si raggiungono le varie spiagge dell’isola.
    Si raggiunge comodamente anche il porto che dista circa 1 km ma per chi va a piedi c’è una passeggiata/scalinata che
    taglia i tornanti della strada. Poche strutture perchè credo che anche in stagione
    il turismo sia poco. D’inverno gli abitanti sono 150.



    E’ stata come il solito una
    bella vacanza anche se funestata dall’epilogo dello sciopero risolto con il
    fantastico aiuto della padrona della struttura “Agnadema” di Schinoussa che
    attraverso una agenzia di Naxos ci ha fatto trovare al porto i biglietti per il
    volo interno (purtroppo un salasso). A chi può, e credo ci sia più di qualcuno
    ma gli italiani non hanno la cultura e l’abitudine, consiglio la Grecia in questo
    periodo. Ho fatto il conto che sono sei anni di fila che giro le isole in
    questo periodo e non lo cambierei con nessun altro mese.



    Auguro a tutti voi che
    dovete ancora partire una buona Grecia e se posso esservi utile sono qui.



    Lia
  10. gattocleo
    , 19/5/2017 14:35
    @Puccy
    Grazie mille x consiglio!
    ho prenotato l'auto con Europeo Car sperando che tutto fili liscio.
    Ho letto un po' di esperienze dei vari viaggiatori e mi è sembrato che ultimamente non ha avuto grossi problemi nemmeno in alta stagione.
    A questo punto dovrei aver organizzato tutto: volo, info su trasferimento APT/HTL, hotel a Heraklio, noleggio auto, alloggio a Istron e alloggio ad Agia Marina.
    Speriamo vada tutto bene!!
  11. cristianapd
    , 19/5/2017 12:59
    @Micabo - Evviva che bel programma. Alla fine tutti da
    Ionnas!!! Io mi sto riguardando e sistemando le varie informazioni scritte
    da Ornella, Lia, Adeliana e altri per cominciare a preparare "la mia giuda".
    Quante cose belle da vedere. Per quanto riguarda la seconda tappa a Serifos
    chiedo consigli su ristoranti (con calma senza fretta perché partiamo il 7
    agosto). ciao a tutti e spero di poter venire prima o poi ad un incontro per conoscervi personalmente
  12. micabo
    , 19/5/2017 00:47
    fatto!!!! tutto organizzato!!!! il programma è:
    2 settembre santorini-sikinos dove ci fermeremo 1 settimana; poi traghetto di 9 ore (sono poche le cicladi che ci mancano e collegarle non è facile) per kithnos per un'altra settimana; ritorno a syros che lo scorso anno ci ha conquistati, per 2 nott,i per vivere questa volta l'elegante capitale e infine rientro con notte a mikonos.
    Che ne dite? Peccato che manchino ancora 3 mesi e 1/2!!!??!?!
    Per Kithnos alla fine ho scelto Ioannas anch'io!
  13. sandy86
    , 15/5/2017 15:16
    @Artemisia: Grazie per i link, ho già iniziato ad inviare qualche mail. Speriamo bene!
    @Puccy: Dettagliata come sempre, grazie mille! In realtà avevo pensato di soggiornare a Sarti o Neos Marmaras perchè vorremmo appunto un po di movimento e non vogliamo spostarci anche tutte le sere, visto che già di giorno faremo avanti e indietro per le spiagge. Ma se come località sono proprio sconsigliate, forse meglio orientarmi su altro. Non consigli queste due zone perchè sono troppo turistiche e incasinate? Da quello che ho capito leggendo quà e là mi è sembrato di capire che sono le uniche alternative che offrono qualche svago per il dopocena... Non so che fare!!! Ho guardado anche google maps e forse anche Toroni e Kalamitsi non sarebbero male, visto che sono più o meno a metà strada fra Neos e Sarti. Le spiagge più belle invece si trovano sul versante che si affaccia sul Monte Athos, vero?
  14. artemisia59
    , 15/5/2017 13:46
    @domenico
    Ciao. Direi senz'altro al porto. Si tratta tra l'altro di due traghetti con trasporto auto, quindi grandi. Non credo ci siano rischi di non trovare posto. Non conosco il tuo giorno di partenza, ma avrai di certo visto che possono esserci anche altre opzioni. Più corse ci sono, più stai tranquillo ;) .Se proprio vuoi prenotare, sceglierei quello delle 13.20.Per controllare gli orari: https://www.paleologos.gr/?lang=it
  15. domenico70
    , 15/5/2017 12:30
    Salve a tutti! Vorrei chiedere un consiglio: ad Agosto atterrerò a Skiathos alle ore 8.45 e prenderò il traghetto per Alonissos delle ore 10.15 oppure delle ore 13.20. Mi consigliate di acquistare ora i biglietti o prenderli al porto a seconda del traghetto che prenderò?Grazie
  16. giancarlo64
    , 15/5/2017 10:40
    grazie… informazioni preziose :)