1. Grecia e Isole della Grecia

    di , il 3/5/2008 16:45

    Le Guide per Caso delle isole greche sono Puccy e Artemisia59!

  2. artemisia59
    , 21/1/2017 20:56
    @fabioc27
    Fuori dal mondo e dal tempo, piccola e vicina a Santorini... di getto mi viene Anafi, l'isola degli Argonauti. Ma siccome è ancora per me un sogno nel cassetto, meglio ti potrà dire Puccy, che c'è stata 2 anni fa :)
  3. fabioc27
    , 21/1/2017 19:32
    Buonasera a tutti



    Buonasera @Artemisia59



    Abbiamo fatto la nostra scelta scartando le Isole ioniche e,
    approfittando di un’offerta Volotea da Napoli, abbiamo puntato dritto su
    Santorini, coronando così il sogno di mia moglie. L’idea è di fare 2/3 notti a
    Santorini e poi spostarci su un’altra isola per fare soprattutto mare coi
    bambini.



    Validissime le indicazioni di Artemisia59 su Naxos o Paros,
    ma vi chiedo anche di indicarmi qualche altra isola che secondo Voi merita
    soprattutto per il mare. E volendo scegliere invece un’isoletta anche piccola
    con belle spiagge adatte ai bambini e qualche villaggio dal sapore antico che
    indicazione mi dareste? Ci piacerebbe vivere un’isola rilassante, un posto
    fuori dal mondo e dal tempo…



    Lo so che chiedo tanto…e nulla di specifico, ma siamo in
    fase di elaborazione e di sogno!



    Grazie
  4. artemisia59
    , 21/1/2017 08:47
    @Sandy86



    Ryanair aveva un volo diretto per Kalamata, ma ora non c’è
    più. Per volare su Kalamata dovresti usare Aegean (Olympic) con scalo ad Atene.
    Direi che è molto più rapido e conveniente volare su Atene con una low cost e
    poi iniziare il giro da lì. Altra alternativa, con 3 settimane a disposizione,
    è fare il sacrificio di arrivare ad Ancona e imbarcare l’auto per Patrasso. In
    questo caso, ti ricordo che Minoan, fino al 28 febbraio ha la tariffa “early
    booking” con il 20% di sconto. Il biglietto del traghetto non è proprio
    economico, ma avreste un bel risparmio sul noleggio.



    Elafonisos è un’isola piccolissima (20 km quadrati) con
    essenzialmente 2 spiagge: la caraibica e più riparata Simos Beach, e Kalogeras,
    di solito più esposta ai venti. Al porto ci sono tanti ristorantini dove
    passare la serata, ma non c’è essenzialmente un paese tipico da visitare.
    Bisogna davvero amare molto la vita di mare per decidere di passarvi un’intera
    settimana. La spiaggia di Voidokilia è molto bella e rinomata, così come tutto
    il litorale di Navarino. Acque cristalline, qualche locale per la sera, e la
    possibilità di visitare a una distanza ragionevole la Messenia, con le fortezze
    veneziane di Koroni e Methoni, gli “occhi”
    sul Mediterraneo. La Costa Navarino è diventata una zona un po’ “vip”, con la
    costruzione anche di resort di un certo livello, che per fortuna non deturpano
    l’ambiente più di tanto, restando un ambiente verde e con bellissime spiagge di
    sabbia. Un’isola che potreste prendere in considerazione, avendo 3 settimane,
    potrebbe essere Kythira. Traghetti da Kalamata la domenica notte, da Gythion il mercoledì, da Neapoli tutti i giorni (anche
    2 volte al giorno in alta stagione). Io sbarcherei a Patrasso con la mia auto,
    poi diretti sull’autostrada verso Corinto, scendendo fino a Neapoli con l’itinerario
    che sommariamente ti citavo nel post precedente. Da Neapoli una breve
    traversata e una settimana a Kythira, quindi ritorno al porto di Gythion e giro
    del Mani (con l’aggiunta di Mistra e Sparta, comodissime a Gythion). Infine
    risalita verso Patrasso per il traghetto di ritorno, attraversando la Messenia
    con un’altra sosta di mare a Voidokilia, e per finire in bellezza, una
    deviazione al sito di Olympia. Facci un pensiero.



    Per Kos non posso aiutarti, perché non la conosco.
    Riguardo i profughi, credo sia proprio l’ultimo dei problemi
  5. Strange62
    , 20/1/2017 20:35
    @ Adeliana
    vabbè, allora diciamo che 9 giorni per Amorgos potrebbero bastare... ai quali si potrebbero aggiungere 6 giorni ad Astypalea... :mmh: ma è ancora tutto da vedere...

    Per Maldigrecia non devi chiedere a me ma a Michele.
    Mentre per il mio sito se ne può parlare in separata sede. ;)
  6. Adeliana
    , 20/1/2017 19:25
    @ Strange....ho scritto 6 ma era 8....sai che sono un po' pasticciona !!!
  7. Adeliana
    , 20/1/2017 19:24
    @ Strange 62.....

    che vuol dire fino a data da destinarsi ???

    E parliamo di Amorgos.....6 giorni per me possono bastare, ma conoscendo tu e Monica sai quante camminate sulle montagne fareste voi !!!

    A me quelli su TPC senza foto non mi piacciono.....è come regredire dai diari con foto. Ma so che tu hai il tuo meraviglioso sito....che ho nei preferiti perché quando ho tempo leggo i tuoi viaggi, specie quelli che io mai ho fatto. Non è che posteresti anche i miei ???
  8. Strange62
    , 20/1/2017 18:46
    @ cristinapd
    Grazie! Ma 8 giorni ad Amorgos ti sono parsi abbastanza o ne meriterebbe di più?
    Ma una volta terminato il diario dove lo pubblicherai? Lo sai che Maldigrecia non ne pubblica più fino a data da destinarsi?
  9. cristianapd
    , 20/1/2017 16:22
    @Strange62 Ciao, si abbiamo fatto 1 notte a Santorini, 5
    notti a Schinoussa, 8 ad Amorgos e l’ultimo giorno siamo partiti presto per
    Santorini e abbiamo passato una giornata intera li dato che avevamo il volo
    alle 01.00.



    @ Lia Ciao! Si siamo stati 5 notti a Schinoussa e ho già
    scritto il diario ma devo finire la parte di Amorgos, sistemare tutto e
    pubblicarlo, spero di fare presto ma se hai bisogno di qualche informazione
    subito, ne sono felice! Vale la pena andarci perché mette pace ed è l’ideale se
    ami camminare. Ha solamente una Chora minuscola e basta, non ci sono altri
    villaggi pertanto per noi 5 notti sono state troppe ma direi che 2 vanno
    benissimo. Noi abbiamo soggiornato agli Anatoli studios che hanno un’ottima
    posizione fronte mare e offrono lettini gratis nella baia più bella ma i
    titolari tenderebbero a farti rimanere nella loro struttura perché hanno anche
    il ristorante dove comunque si mangia molto bene (noi siamo andati solo l’ultima
    sera). Amiamo, come immagino tutti noi di questo forum, vedere e raccogliere tutto
    ciò che un’isola offre e quindi giriamo sempre. Sono un po’ lontani dalla Chora
    ma di giorno passa il bus invece la sera sarebbe meglio avere un mezzo se non
    si rimane a cena da loro oppure a piedi lungo la spiaggia si raggiunge un altro
    ottimo ristorante sulla baia di Liolou. Ovviamente ti vengono a prendere al
    porto e viceversa. Ciao
  10. sandy86
    , 20/1/2017 09:03
    Grazie
    mille Artemisia!



    Volendo
    invece in caso andare direttamente nel Peloponneso, cercando magari
    un volo su Kalamata, quale zona credi sia la migliore per una
    settimana di mare? Pensavo magari Voidokilia o Elafonisos... Sono
    zone sperdute o c'è qualcosa anche alla sera? A noi poi resterebbero
    comunque altre due settimane poi per girare.



    Invece
    come la vedi Kos? Se trovassi dei prezzi non proibitivi mi piacerebbe
    tanto vederla, stare la prima settimana li con loro e passare poi
    alle isolette vicine quando ripartono...




    Magari
    qualcuno che c'è stato da poco sa anche dirmi com'è la situazione
    profughi a Kos.



    Grazie!
    Un bacione!
  11. liaebeppe
    , 19/1/2017 21:17
    @cristianapd
    Io normalmente nelle isole
    soggiorno sempre al porto dove arrivo con la nave e dove ovviamente dovrò
    ripartire.



    Anche a Kythons ed a Serifos
    ho fatto così perche’ mi sento più libera e tutto somato mi sembra la soluzione
    migliore.Le Chore sono suggestive ma un po’ disagevoli dal punto di vista della
    viabilità.



    Io le chore me le gusto
    sempre all’alba quando trovo a mala pena qualche vecchina e posso assaporarle
    in ogni particolare.



    A kythnos ho soggiornato
    presso gli studio Foinikas: dietro la strada del lungomare (a sinistra
    guardando il mare) e quindi tranquilli, carini però mi sembra siano tutti
    piccoli al massimo 3 persone e pertanto credo non sufficienti per voi che siete
    in 4.



    A Serifos presso Gorgona
    studios anche questi tranquilli perché un attimo dietro il lungomare però
    sinceramente non li consiglio: sono molto piccoli e moooolto spartani. La
    proprietaria Marta è molto cordiale e disponibile ….pero non penso siano adatti
    a voi.



    Se hai altre informazioni da
    chiedermi non farti problemi.



    Ho visto che lo scorso anno
    siete stati anche a Schinoussa.



    Nel forum che io ricordi non
    credo di aver letto nulla oppure l’ho dimenticato. Mi puoi dire se vale la pena
    perche’ ho in programma a maggio dopo Amorgos di fermarmi 2 notti a Koufunissi
    e 2 a Schinoussa.



    Grazie Lia
  12. artemisia59
    , 19/1/2017 20:43
    @ebbasta



    Non conviene traghettare lo stesso mezzo nelle varie isole.
    Spesso non è consentito, ma comunque non conviene: il costo del trasporto è
    abbastanza elevato. Conviene in ogni caso noleggiare su ogni isola, quando
    serve. L’ideale comunque sarebbe lo scooter, per costi e praticità, ma capisco
    che in 3 sarebbe dura... Onestamente ho visto famiglie intere sullo stesso
    scooter o sullo stesso quad, ma non mi sento di consigliarlo, ovviamente...
    Riguardo il quad, direi che è proprio pericoloso, a meno che non si abbia una
    grande dimestichezza, e comunque da escludere i piccoli quad 50 (si ribaltano
    come niente).



    Tornando a noi, a Mykonos il noleggio non serve. Potreste
    semplicemente, dopo esservi fatti venire a prendere in aeroporto dal vostro
    albergatore, fare una bella passeggiata per la Chora, e, se avete tempo, farvi
    una gita all’isola di Delos (i traghetti partono dal porto vecchio, dietro la
    Piccola Venezia). Il giorno dopo, bus, taxi d’acqua o piedibus per il Porto
    Nuovo e imbarco per Paros. All’arrivo al porto, troverete un po’ di agenzie di
    noleggio, e potrete scegliere il vostro mezzo. Al massimo, se vi fa stare più
    sicuri, potete inviare qualche mail per prenotare già da qui. A Parikia,
    proprio allo sbarco del traghetto, c’è anche il capolinea bus, con corse per le
    varie spiagge. Parikia è comunque il luogo giusto dove alloggiare, godere della
    meravigliosa chora, e anche delle spiagge cittadine. Stesso discorso per Ios,
    dove la nostra mitica Adeliana si è mossa, come al solito, con gli autobus.
    Infine Santorini, dove noleggiare può essere un
    vezzo, tanto per muoversi con più velocità, ma dove può essere
    sufficiente, tanto per avere un’idea della bellezza assoluta del posto, alloggiare
    a Fira (centro nevralgico, dove arriverete anche col bus dal porto), e poi
    muovervi a piedi fino a Oia, percorrendo una delle più belle passeggiate al
    mondo. Capisco la difficoltà con la piccola, ma gli autobus da Fira ad Oia sono
    comunque frequenti ed economici. Insomma direi che avete una rosa di
    possibilità.



    Riguardo la Calcidica, non parliamo certo di distanze
    proibitive. Qui certo conviene noleggiare un’auto a Salonicco e poi spostarsi
    senza difficoltà alcuna.



    Sulle varie destinazioni, troverai interessanti resoconti
    con foto, divisi per gruppi di isole, qui:
    http://maldigrecia.blogspot.it/p/tutte-le-isole.html

    C’è anche il diario sulla Calcidica: http://maldigrecia.blogspot.it/2013/07/penisola-calcidica-dito-di-sithonia-e.html
  13. ebbasta
    , 19/1/2017 17:42
    @Fabioc27
    Io ti sconsiglierei le Ionie dopo metà settembre, è un po un terno al lotto, io sono stata l'anno scorso a Cefalonia le 2 prime settimane di agosto e mi è piaciuta tantissimo, ma già a fine agosto7inizio settembre ci sono state molte piogge e clima freddino che ha rovinato le vacanze a molti.
    Con i bimbi ti consiglio anch'io Naxos, noi ci siamo stati che non avevamo ancora nostro figlio ma c'erano tantissime famiglie con bambini, spiagge sabbiose, acque basse, una bella chora, un'isola veramente bella ci è rimasta nel cuore!
  14. ebbasta
    , 19/1/2017 17:30
    @artemisia59

    intanto grazie....sto già iniziando a sognare!! :rolleyes:
    A me piacerebbe tantissimo il primo itinerario ma per muoversi poi su queste isole?si può prenotare una macchina sulla prima e poi traghettarla?o bisogna prenotare una macchina per ogni isola?? i traghetti interni riusciamo a prenotarli adesso dall'Italia?
    La seconda opzione piacerebbe tantissimo a mio marito invece, ti giuro che l'altra sera mentre ne parlavamo lui l'ha proposta perchè gliene hanno parlato benissimo e ha visto foto da sogno io però gliel'ho bocciata perchè x visitarla secondo me bisogna fare un bel po di km in macchina cosa che volevamo evitare di fare quest'anno........ tu cosa dici?
  15. artemisia59
    , 19/1/2017 15:41
    @Fabioc27



    1)In effetti le navi dirette per le Ionie, se
    qualcosa non cambierà quest’anno, non sono operative da metà settembre, per cui
    sarebbe obbligatorio sbarcare a Igoumenitsa o Patrasso. Il clima è un terno al
    lotto: l’anno scorso mio fratello i primi di settembre ha preso i nubifragi, io
    3 anni fa a fine ottobre a Cefalonia ho fatto il bagno... Per Cefalonia e Zante,
    potresti sbarcare a Igoumenitsa, scendere fino a Cefalonia via Lefkada,
    poi imbarcare per Zante, da Zante
    sbarcare a Killini e ritornare a Patrasso per l’imbarco per l’Italia (o
    viceversa). Insomma un po’ di km da fare ci sono... In alternativa potresti sbarcare
    a Patrasso, scendere a Killini e imbarcare per Zante. Poi da Zante sfruttare il
    collegamento con Cefalonia, facendo avanti e indietro, ritornando su Zante, poi
    ancora Killini e Patrasso. Molto più semplice sarebbe scegliere Lefkada e
    Cefalonia (sbarcando a Igoumenitsa), vicine e ben collegate: riusciresti a
    sfruttare meglio le 2 settimane. O ancora, se preferite Zante, tolti i 2 giorni
    di traghetto, mi dedicherei con calma per tutto il periodo a quest’isola. Tutte
    e 3 le isole si girano bene, ma gli spostamenti specie a Cefalonia e Zante non
    sono brevissimi. Avere la vostra auto sarà di sicuro un vantaggio. Per i
    bambini, pur adorando Lefkada, devo ammettere che Cefalonia e Zante sono forse più
    adatte, con qualche spiaggia di sabbia in più.



    2)A Santorini l’auto non serve. Basta dormire in
    zona Fira (dove c’è il capolinea dei bus) e ci si può muovere benissimo con i
    mezzi pubblici. Come consigliavo già qualche post più sotto, per i bambini due
    isole fantastiche sono Naxos e Paros: sabbia morbida, fondali digradanti dolcemente,
    mare turchino, villaggi cicladici sorprendenti, facilità di spostamento. Hai
    letto un po’ dei nostri diari con foto? http://maldigrecia.blogspot.it/p/tutte-le-isole.html



    Ora ti ho solo dato qualche breve info. Resta
    in linea. Altri amici accorreranno con nuove idee, e soprattutto a te verranno
    domande più specifiche. Ti aspettiamo
  16. artemisia59
    , 19/1/2017 15:40
    @Pallina57



    La zona più comoda per Elafonissi e Balos, è certamente il
    paese di Kissamos-Kastelli. Non è un luogo meraviglioso, ma ha tutto quello che
    ti serve: un piccolo lungomare dove poter cenare, oltre la comodità di essere
    anche il porto da cui partono i battelli per la laguna di Balos. Nel caso
    volessi vederla da una prospettiva diversa, o magari non avessi voglia di
    guidare o prendere il bus, potrebbe essere un’alternativa... Altra possibilità
    è alloggiare a Falassarna (altra
    località dove sicuramente non potrai non andare). Questa soluzione va bene se
    ami la tranquillità assoluta, e magari vuoi anche restare qualche giorno in completo
    relax, senza spostarti dalla lunga spiaggia rosa. Ti sconsiglio Chania, sia
    perché non è vicinissima (soprattutto da Elafonissi), sia per la difficoltà nel
    trovare parcheggio.