1. Pollino: Parco più grande e sconosciuto d'Italia

    di , il 11/4/2007 20:40

    Cari turisti,

    Per caso qualcuno conosce il Pollino?

    Se la risposta è negativa possiamo aiutarvi a scoprire le meraviglie del Parco nazionale più grande e più selvaggio del nostro Paese.

    Se è positiva raccontateci le vostre impressioni.

  2. Redazione
    , 20/5/2007 12:43
    *************MESSAGGIO DELLA REDAZIONE*****************
    Attenzione: quando leggete nei forum l'invito a essere contattati privatamente per ricevere ulteriori informazioni su sistemazioni/alberghi/servizi, abbiamo il forte sospetto si tratti di pubblicità. Un consiglio spassionato, infatti, potrebbe essere pubblicato senza remore direttamente in chiaro sul sito, sottoponendolo al controllo della Redazione. Se a questo punto accettate il contatto privato, siate consapevoli che potrebbe non essere disinteressato e che vi state autoprponendo come oggetto di pubblicità occulta.
    Martino
    *****************************************
  3. tortolina
    , 23/4/2007 11:13
    Ciao a Tutti!
    Noi siamo pronti per partire....appuntamento sabato 23 giugno...per 8 giorni alla scoperta del Pollino!!!
    Vi allego il programma che ha preparato Antonio (Ghiro per Turistipercaso) e che potete ammirare con le foto, scattate da lui alla pagina http://www.provediemozioni.it/forum_b/viewtopic.php?t=478.
    Tortolina

    Il più grande, il più sconosciuto e il più selvaggio d’Italia (di Antonio Iannibelli)

    Spesso le bellezze del nostro paese restano nascoste o poco valorizzate, ma quelle del parco del Pollino sono praticamente sconosciute alla maggior parte degli italiani. Anche gli stessi abitanti delle regioni che lo compongono non sanno di abitare in un parco con tante qualità naturalistiche e storiche. Sono nato nel cuore di questa terra e mi piacerebbe molto farla conoscere al maggior numero possibile di persone, in particolare agli abitanti del nostro bel paese.
    Con un gruppo di amici abbiamo visitato in lungo in largo tutti i comuni del parco e la maggior parte dei siti di interesse storico-naturalistico, abbiamo anche deciso di organizzare una settimana ‘modello’, tutto compreso*, per conoscere almeno le bellezze più importanti.

    Leggi qui il programma per 8 giorni nel Pollino:

    http://www.pollinotouring.it/index.php?pag=settimana

    Questo periodo consente di visitare il parco sempre in compagnia di una guida esperta e prevede la presentazione del programma e dei luoghi da visitare con proiezioni di immagini già a partire dalla prima sera.

    Una breve ma efficace presentazione potete trovarla anche su provediemozioni e nel sito ufficiale del parco:

    http://www.provediemozioni.it/index.php?pag=dir_parcopollino

    http://www.parcopollino.it/

    La prima escursione prevede obbligatoriamente la visita ai Pini loricati, con una escursione che abbiamo volutamente chiamato “La strada dei giganti”, tutti i dettagli a questo link in Pollinotouring:

    http://www.pollinotouring.it/index.php?pag=stradagiganti

    Ancora una visita in quota per conoscere ‘Il patriarca’ (l’esemplare di pino loricato più vecchio del parco quasi mille anni), visitare il nevaio e le cime più alte del meridione, Serra Dolcedorme 2267m. Leggi i dettagli a questo indirizzo:

    http://www.pollinotouring.it/index.php?pag=ilpatriarca

    Per entrare letteralmente nel cuore del parco vi proponiamo due escursioni uniche e indimenticabili, torrentismo a piedi nelle gole del Raganello e rafting, discesa in gommone, nel fiume Lao. Tutti i dettagli in provediemozioni. Entra anche da questi link:

    http://www.provediemozioni.it/index.php?pag=presentazione_raganello

    http://www.provediemozioni.it/index.php?pag=visualizza_speciale&id=84

    Non mancano neanche le occasioni per visitare le aziende agricole del Pollino, la maggior parte di loro usa ancora metodi tradizionali, vi faremo vedere come si producono ancora i formaggi e avremo la possibilità anche di mangiarli appena fatti. Tradizioni, costumi e sapori di altri tempi; per una giornata all’insegna delle cose antiche, visiteremo anche ‘il Santuario della Madonna delle armi’ e il caratteristico paese di Cerchiara di Calabria, famoso per le sue costruzioni in pietra.

    Ancora una escursione nel fiabesco Bosco Magnano, alla scoperta di animali rarissimi, presentazione e foto a questo link:

    http://www.provediemozioni.it/index.php?pag=Bosco%20Magnano

    Molte le tracce lasciate dagli uomini preistorici, le più antiche si trovano nel parco archeologico di Papasidero, La Grotta del Romita situato sempre nel parco del Pollino dove è stata scoperta nel 1961 la grotta del romita che custodisce un bellissimo graffito raffigurante un bos primigenius del 10.800 a.c.. Altri scavi all’interno della grotta portarono alla scoperta di sepoltura di esseri umani di bassa statura e ancora reperti archeologici in fase di studio risalenti addirittura a 19.000 anni a.c.

    Uno dei siti di ricerca più importanti al mondo e sconosciuto a molti di noi.

    Naturalmente sono tante le bellezze da scoprire ma dopo una settimana passata con noi sarete sicuri di aver conosciuto il più grande parco d’Italia.

    Se volete saperne di più o se volete aggregarvi al nostro gruppo scriveteci, possiamo da subito garantirvi cordialità, divertimento e il miglior rapporto qualità-prezzo.


    *Tutto compreso, vuol dire veramente tutto: colazione, pranzo, cena, bibite e pernottamento, le escursioni di rafting, gli ingressi a pagamento e una guida per tutta la settimana. Per i primi 15 la guida sarà il sottoscritto.
    Sono esclusi il viaggio e i brevi spostamenti nel parco. Per raggiungere le varie località nel parco ci organizzeremo con le macchine dei partecipanti.
  4. Toni
    , 15/4/2007 16:55
    Ragazzi, vi segnalo lo splendido "Pollino Music Festival" (www.pollinomusicfestival.it).
    Si tiene ad agosto, per 3 giorni.
    Io nel 2005 vidi i mitici Subsonica!
  5. utente_deiscritto_10
    , 13/4/2007 14:39
    Qualche anno fa, in inverno, sono stata nei dintorini di Viggianello, però non ho fatto escursioni nel Parco... Partendo da quella zona, che tipo di itinerario consigliereste? O, in generale, dal versante lucano (quello a me più familiare perchè i miei sono oiginari della Basilicata e abbiamo parenti sparsi in quella regione, anche se il campeggio lo feci nel versante calabro)?
  6. priscilla81
    , 13/4/2007 14:12
    Brave ragazze bel forum avevo proprio bisogno di info su qst parco che è a qualche centinaia di km da me.
    Ho cmq visto che su internet c'è il sito ufficiale del pollino con indicazioni sui percorsi e su eventuali pernottamenti.
    Fatemi avere info se potete!! Grazie ;)

    Priscilla
  7. Viviana
    , 13/4/2007 14:06
    Scusate, mi è scappata un'h... intendevo ANCH'IO
  8. Viviana
    , 13/4/2007 14:05
    Anc'io sono stata sul Pollino, una decina di anni fa...uno splendido ferragosto vicino al fiume argentino (spero si chiami così), con grigliata e lunga passeggiata su un sentiero...davvero bello e selvaggio!
  9. utente_deiscritto_10
    , 13/4/2007 13:27
    Bello questo forum!
    Mi ricorda un campeggio che feci ormai tantissimi anni fa in estate... Roba che avevo sui 14 anni (ecco, ora mi sento proprio vecchia)! Però la zona era davvero magica... Comprese le escursioni (all'epoca ero allenata a farmi ore e ore di camminata ogni giorno, adesso, invece... Sigh!).
    Tu abiti in zona?
  10. tortolina
    , 11/4/2007 20:40
    Cari turisti,
    per caso qualcuno conosce il Pollino?
    Se la risposta è negativa possiamo aiutarvi a scoprire le meraviglie del Parco nazionale più grande e più selvaggio del nostro Paese.
    Se è positiva raccontateci le vostre impressioni.