1. Patagonia fai da te

    di , il 30/12/2006 18:27

    A fine gennaio partirò con la mia ragazza per una vacanza in Argentina e in particolare in Patagonia (circa 18 gg.); vorrei avere qualche "dritta" sulle mete da non perdere..e altri consigli utili da chi è già stato...

  2. monipena
    , 6/6/2007 03:16
    ciaooo a tutti,sono monica dall `argentina ,,,, la patagonia è molto bella quì trovarano natura vera vi consiglio di conoscere,Bariloche ,Usuahia nella fine del mondo,o il comincio di tutto. gli giaciai perito moreno,a calafate.le cascate iguazù,sono uno spettacolo!!! senza lasciare di assagiare el asado, carne arrosto.amo italia.un bacio a tutti voi,di monica.
  3. Redazione
    , 20/5/2007 13:31
    *************MESSAGGIO DELLA REDAZIONE*****************
    Attenzione: quando leggete nei forum l'invito a essere contattati privatamente per ricevere ulteriori informazioni su sistemazioni/alberghi/servizi, abbiamo il forte sospetto si tratti di pubblicità. Un consiglio spassionato, infatti, potrebbe essere pubblicato senza remore direttamente in chiaro sul sito, sottoponendolo al controllo della Redazione. Se a questo punto accettate il contatto privato, siate consapevoli che potrebbe non essere disinteressato e che vi state autoprponendo come oggetto di pubblicità occulta.
    Martino
    *****************************************
  4. al51259
    , 12/4/2007 15:09
    Per Matusca
    Ciao, per ora ti mando un grande abbraccio virtuale, ma è molto probabile che ti scriverò per avere qualche informazione in più.
    Ciao e grazie
    Alberto
  5. Matusca
    , 12/4/2007 14:34
    Dipende da cosa vuoi. Se ami il clima secco (freddo ma non troppo d'inverno) ed un bel paesaggio variato puoi optare per qualche cittadina nella sierra di Córdoba: Carlos Paz, Mina Clavero o Alta Gracia. Sono carine e tranquille, ma eccetto passegiare ed andare al cinema non c'è molto da fare (Carlos Paz é un po' piú vivace ma c'è sempre molto turismo) Se ti piace la zona andina ma senza troppo freddo potresti optare per Salta o Jujuy (meglio Salta). Clima secco, capitali di provincia (cioé con una certa vita cittadina) ma piccole e a due passi dalle Ande vere e proprie (che a nord sono una cosa spettacolare). Dico vere e proprie perchè fino a 3.000 metri per loro sono preAnde. Se poi il molto caldo non ti disturba come pure l'umiditá puoi sempre optare per Santa Fe o Rosario. Soprattutto Rosario. E' una cittá grande ma estesa, nell'insieme dá l'impressione del paesone in cui tutti si ritrovano in piazzetta o nel corso. Ma ha molti vantaggi. 1) la gente é aperta. 2) arriva tutto quello che arriva a Bs AS (300 km di distanza) eccetto forse i Rolling Stones o Bob Dylan (ma puoi comprare i biglietti lì)3) c'è molto teatro e, cosí mi hanno detto, buoino. 4) di film arriva tutto: italiani pochi ma in compenso arrivano gli altri (iraniani, butanesi, cileni, brasiliani, oltre che USA ed europei). Senza contare che ci sono vari cineclub che fanno cose molto interessanti. Il comune ha vari circoli culturali che fanno mostre di pittura, film, conferenze, congressi, concerti. Librerie che organizzano presentazioni di libri ecc.. La cittá è piena di bar (in realtá sono caffetterie dove la gente con un caffé si ferma per ore: chiacchera, studia, legge) All'universitá (gratis) ci sono varie cattedre libere e comunque organizzano attivitá culturali varie. Rosario ha un difetto: é molto umida. Insomma vedi un po' tu, se hai delle esigenze specifiche puoi scrivermi.
    In quanto a conoscere l'Argentina ci sono vissuta per quasi 17 anni e sono rientrata nel 2004, ma sono tornata lá per le vacanze. Anzi, ripensavo: ho fatto un errore il tassametro del taxi ogni cento metri segna 12 centesimi di pesos. E mi sono venuti in mente altri prezzi. Un buon vino: circa 2,50 pesos; arance da succo e mandarini circa 1 peso al kg, Marlboro: 3,75; formaggio grattato (180 gg) 3 pesos e spiccioli. Un kg di carne (buon taglio) circa 6 pesos.
    Mi dimenticavo: c'é sempre Córdoba cittá. Ha un centro piuttosto bello ed essendo un centro universitario (data dal 1616, la piú antica del Sud America) é vivace culturalmente ed é ai piedi della sierra. Solo che é un po' inquinata.
    Matusca
  6. al51259
    , 11/4/2007 22:16
    per Matusca
    grazie per le informazioni che mi hai dato, sono molto dettagliate e utili.
    Conosci bene l'Argentina? se tu dovessi scegliere una cittadina tranquilla dove vivere quale sceglieresti?
    Ciao
    Alberto
  7. Matusca
    , 31/3/2007 14:18
    Per 51259
    Per quanto riguarda il costo della vita bisogna distinguere, a Bs As la vita é piú cara che nelle citá di provincia (ma gli stipendi, perlomeno quelli dei dipendenti pubblici sono piú alti). Comunque, se calcoliamo in euro, la vita non é molto cara. Ti faccio l'esempio di una cittá grande come Rosario (1.300.000 aqbitanti). Il cinema costa 6 pesos (dal lunedí al mercoledí 4), l'autobus ad agosto era 95 centesimi, probabilmente aumentato ora a 1 peso. Un litro di latte da 1 peso a 1,40 (quello medio, poi lo trovi anche piú caro). Un caffé (seduto naturalmente) da 1,20 a 1,50. Il taxí é 1,50 la calata della bandierina ed ogni cento metri 6 centesimi. Il quotidiano (almeno quello che compravo io, Página 12) 1,50 piú 30 spese di spedizione per l'interno del paese (ma questo vale per tutte le riviste e giornali). Con 20 pesos ti tagli i capelli e te li asciugano con il fon, con poco piú ti danno il colore.Una rivista come L'Espresso 6,90. Un pranzo a ristorante (medio) circa 15 pesos (con vino). Circa 300 km in pulmann va sui 30 pesos. Gli affitti disgraziatamente non so. Probabilmente un appartamento di 80 metri quadri dovrebbe andare sui 500 pesos mensili. Il fatto é che hanno la brutta abitudine di far pagar all'inquilino anche le tasse immobiliari che corrispondono al padrone.
    Parlo sempre di una cittá dell'interno.
    Lo stipendio minimo é di circa 500 pesos. A Rosario un infermiere comunale va sui 1ooo pesos (di piú se laureato) ed un maestro (40 ore settimanali ma di 40 minuti) circa 1000 pesos.
    Scusa se ti dó i dati un po' affastellati.
    Per il valore dell'euro : circa 4 pesos per un euro. Fai un po' il conto. Vedi: www.dolarhoy.com oppure www.clarin.com.ar.
    Matusca
    Altri dati tipo costo della carne, pesce, frutta e verdura francamente non ricordo.
    Puoi fidarti di questi dati: sono vissuta per 14 anni a Rosario, fino al 2004 (e ci vado sempre in vacanza).
  8. al51259
    , 30/3/2007 13:32
    Ciao,
    io e la mia compagna stiamo pensando di trasferirci per un periodo abbastanza lungo, una meta potrebbe essere l'Argentina, chi può darmi informazioni sul costo della vita in Argentina?
    Quanto costa fare la spesa, un affitto, quant'è lo stipendio medio.
    ciao
    Alberto
  9. tomtom27
    , 7/3/2007 12:29
    X Laura:
    prova ad andare sul sito:http://www.turismo.gov.ar/esp/menu.htm, lì ti spiega un pò come funziona l'airpass. Per avere maggiori dettagli sui costi delle singole tratte, che cmq devi scegliere preventivamente, puoi anche visitare il sito di Aerolineas Argentinas.
  10. LAURA75
    , 7/3/2007 11:24
    ciao a tutti!
    qualcuno ha informazioni (prezzi, modalita' acquisto, tratte, ecc) riguardo all' air pass per viaggiare in argentina?
    grazie laura
  11. tomtom27
    , 7/3/2007 09:27
    Bueno. Visto che ci sono, chiedo lumi anche sull'abbigliamento. Poichè il clima è molto variabile da nord a sud e non potrò portarmi ogni capo possibile, cosa mi suggerite di assolutamente indispensabile?.. Già solo le scarpe da trekking al nord ti pesano a portarle dietro.... Voi cosa avevate? Zaino? Zaino-valigia? Trolley?... E gli hotel? avete scelto sul posto o avete prenotato via internet?...C'è disponibiltà a febbraio?...
  12. paolopelerin
    , 6/3/2007 20:46
    Sai "Tomtom" noi abbiamo acquistato un volo dall'Italia (circa 3 mesi prima) e altri 4 i Argentina durante la vacanza ...se tu acquisti con anticipo (4-5 mesi) puoi gestire le date dellla vacanza anche in base alle tariffe dei voli che trovi, ma quando sei là i giorni sono contati e quindi devi accettare le tariffe che trovi in quel momento..è come noi magari care (certo meno che acquistate in Italia nello stesso momento..)
    saluti
  13. tomtom27
    , 6/3/2007 11:27
    Scusate ragazzi, ma alla fine è più conveniente acquistare i voli qua o sul posto?.... Da quel che ho potuto apprendere i voli interni sono in regime di monopolio di praticamente 2 compagnie e i prezzi sono imposti verso l'alto. O sbaglio?... Alla fine mi sa che il mio agognato viaggio in argentina mi può venire a costare mooolto caro!.. sigh
  14. paolopelerin
    , 17/2/2007 16:39
    Ciao sono appena tornato dal viaggio in Argentina..io ho acquistato i voli sul posto, ma dato il forte afflusso di turisti in questo periodo alcuni voli li ho pagati CARI..come succede in tutti i posti del mondo...io penso sia meglio studiarsi un piano qui e comprare tutti i voli prima di partire con largo anticipo..
    Non perdetevi EL Chaltèn paesino vicino (4 ore di bus) al El Calafate di poche anime prima che il turismo di massa arrivi, e camminate..camminate per vedrete il cerro Fitz Roy e il cerro Torre..
  15. Brendy
    , 16/2/2007 14:17
    I voli sarebbe meglio prenotarli laggiù costano meno.Il periodo ideale è gennaio (alta stagione) anche novembre o aprile si sta bene. Aprile nella Penisola Valdes c'è la possibilità di vedere le balene. Perito Moreno merita una visita e anche la navigazione del Lago Argentino. Io personalmente ho preferito il Nord. Mi manca ancora Mendoza, Cordoba e frontiera con il Cile. Chissà quando ma ci tornerò per la terza volta.
  16. azteco
    , 15/2/2007 11:05
    Anch'io sono stata in Argentina in agosto e non mi è sembrata tanto bassa stagione,anzi!Ci sono le vacanze invernali!Il periodo è ottimo,mi sono trovata benissimo,cieli blu,sole,e un pò di freddino.
    Ho trovato splendida BA che merita molti più gg.di tre,il Perito moreno è imponente,ma,a parer mio,bastano un paio di gg.e poi si cambia itinerario.Da non perdere il nord,con le distese di cactus e i paesini indios,è anche un'occasione per godere di un tepore primaverile molto gradevole.