Emozionante Irlanda del Nord

Le emozioni esplosive di una natura straordinaria
 
Partenza il: 04/05/2018
Ritorno il: 11/05/2018
Viaggiatori: 2
Spesa: 1000 €

Si parte con Aer lingus Napoli – Dublino, volo splendido, all’arrivo prendiamo un’auto a noleggio e ci dirigiamo direttamente da Dublino a Belfast.

Prima tappa dopo un buon viaggio in autostrada, il B&b All Season Guest House. Si trova in periferia, ma è molto ben collegato al centro con il bus che ferma nelle vicinanze. Prima sera cena con fish & chips al caffè Fish, buona qualità, ottima porzione.

La mattina del giorno 5, dopo una buona colazione irlandese, ci siamo recati al centro con il bus ( 8 sterline ) e abbiamo prenotato la visita ( gratuita ) alla City Hall. Molto bello e suggestivo, visita in inglese, meritevole per il senso di storia e civiltà che trasmette ma anche per il rispetto delle istituzioni e l’orgoglio della storia della città.

Ci rechiamo al St.George Market, il mercato di Belfast. Odori, colori, e musiche dal vivo con un gruppo di ragazzi e ragazze giovanissimi, ricchi di fascino, di vita e molto bravi. Mentre li ascoltiamo mangiamo un panino con la tipica carne irlandese e formaggio di capra : buonissimo (12 sterline ) e finalmente assaggio il mio primo gustosissimo scones. C’è un’aria magica e rilassata, la mente vola sulle note delle musiche irlandesi.

Si cammina a piedi, ovunque ci portino i passi, lungo il fiume Lagan cerchiamo gli storici murales di Belfast, che raccontino la storia di questa martoriata terra. Arriviamo a Shankill , giriamo disorientati tra le basse case e murali che sono stati sostituiti con altri, nel processo di pacificazione. Si respira un’aria sospesa, si avverte che c’è ancora viva memoria del dolore e dei lutti vissuti. Intorno a noi i tipici taxi neri portano i turisti a visitare il luogo. A noi basta essere lì, per comprendere le lacerazioni della violenza.

Di ritorno ci fermiamo a Commercial Street, per la nostra prima birra. Siamo “rinchiusi “ in questo spazio, perché ovunque in città è vietato bere per strada, con sanzioni severe. Fa un effetto strano essere lì, come dannati di qualche girone infernale, tutti colpevoli di voler bere una birra.

6/5

Passeggiata fino a Ulster Museum (gratuito) una bella struttura in cui si interseca la storia, le scienze, l’artigianato, gli scheletri dei dinosauri e le toilette raffinatissime delle nobildonne irlandesi. La sezione che più ci ha emozionato è quello della storia dei Troubles, fatta di violenze, ingiustizie, diffidenze, delazioni, lacerazioni profonde.

Il museo è davvero bello, merita la visita, ha punte di eccellenza ben valorizzate. Da lì all’orto Botanico il passo è breve (gratuito): una visita che ritempra lo spirito con infiniti colori. Decidiamo di arrivare (sempre rigorosamente a piedi) al Titanic Quarter. C’è tantissima confusione di persone, il luogo è attrazione turistica che catalizza, ma a noi non interessava e dopo aver ammirato l’avveniristica costruzione e i cantieri alle spalle, ritorniamo verso il B&b.

7/5

Partiamo per Derry o Londonderry: dipende se tifate Irlanda o Gran Bretagna, un viaggio di un’ora e mezza comodo. Lasciamo il bagaglio al Waterfoot Hotel, dove abbiamo prenotato solo per una notte (albergo buono ma caldissimo, colazione ottima). Parcheggiamo fuori città e a piedi attraversiamo il ponte della Pace: moderno, elegante è un abbraccio simbolico di grande effetto. L’atmosfera è piacevole, il fiume Foyle tranquillo, regala un’atmosfera davvero unica e riverbera una luce speciale. Facciamo una passeggiata sulle mura della città, ci fermiamo a riflettere sui cannoni ancora oggi puntati sul quartiere Bogside, sulle cui mura possiamo scorgere murales bellissimi che parlano più delle parole. La cittadina è piccola, pranziamo al Centro Commerciale, è bello confondersi con chi vive queste realtà, anche dalla semplice osservazione possono nascere ottime riflessioni. Ad esempio abbiamo imparato che qui la famiglia è certamente tutelata, che i bambini vengono fatti nascere a breve distanza gli uni dagli altri, e che l’organizzazione civile è preparata e supporta queste scelte.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
reggio emilia, viaggio nella città del tricolore

Reggio Emilia, viaggio nella città del Tricolore

Partite da Roma, Reggio Emilia, vi propone due modi per raggiungerla, con un treno...

trieste-duino. sentiero rilke, castello

Trieste-Duino. Sentiero Rilke, Castello

“Ricapitolando: devi uscire dal Castello. Prendi a destra e cammina sul marciapiede...

la torre martello a sandycove, dublino

La Torre Martello a Sandycove, Dublino

Se sei passato tra Talbot Street e Gardiner Street, il distretto di Dublino che alla fine...

Leggi i Diari di viaggio su Belfast
Diari di viaggio
irlanda on the road 8

Irlanda on the road 8

29/8: DUBLINO Finalmente ci siamo! Partiamo da Roma Ciampino il 29 Agosto alle ore 12:30 (volo Ryanair in ritardo di 1 ora) e dopo 3 ore...

Diari di viaggio
emozionante irlanda del nord

Emozionante Irlanda del Nord

Si parte con Aer lingus Napoli – Dublino, volo splendido, all’arrivo prendiamo un'auto a noleggio e ci dirigiamo direttamente da...

Diari di viaggio
long weekend a belfast

Long weekend a Belfast

Primo giorno (venerdì 6 lug 2018) Il viaggio inizia col volo easy jet da VCE alle 11 di venerdì 6 luglio (A/R 100€). Atterraggio a...

Diari di viaggio
in irlanda del nord, sulle orme del trono di spade

In Irlanda del Nord, sulle orme del Trono di Spade

per noi. Tuttavia, è possibile acquistare il biglietto di ingresso solo per i giardini e l’immenso parco di Malahide: possiamo, quindi,...

Diari di viaggio
belfast e dublino, due facce della stessa medaglia

Belfast e Dublino, due facce della stessa medaglia

L'Irlanda è una delle nazioni più affascinanti d'Europa, o questo almeno è il mio punto di vista, e fosse anche solo per la storia...

Diari di viaggio
ponte dell'immacolata a belfast

Ponte dell’Immacolata a Belfast

500 metri l'una dall'altra, per poi prendere una cioccolata ai mercatini natalizi allestiti intorno alla City Hall e fare un giretto da...

Diari di viaggio
wild atlantic way tutta d'un fiato

Wild Atlantic Way tutta d’un fiato

Wild Atlantic Way tutta d’un fiato. Giorni tra fine aprile e primo maggio, con relativi ponti e pause di lavoro. L’istinto del...

Diari di viaggio
nel nord dell'irlanda

Nel Nord dell’Irlanda

mettiamo nel Gps le coordinate per raggiungere Londonderry o Derry dipende da quale parte state... purtroppo questo dualismo nel passato è...

Diari di viaggio
liverpool, belfast e dublino in solitaria

Liverpool, Belfast e Dublino in solitaria

Sei matto da solo? Questa è la domanda che ho sentito maggiormente quando dicevo di andare in vacanza da solo. Sì, da solo. Non che non...

Diari di viaggio
da dublino a killarney in senso antiorario

Da Dublino a Killarney in senso antiorario

Quest’estate è stata la nostra prima volta in Irlanda. Visto che non eravamo mai stati su questa splendida isola, ammetto di aver...