londra

Architettura o arte contemporanea

londra - londra
Descrizione

Per una capitale da 10 mln di persone (senza contare i turisti..) la sicurezza per le strade è la ciliegina su una torta fatta di divertimento, shopping e storia e cucinata ad arte per essere gustata nella maniera migliore dai diversi palati provenienti da tutto il mondo.

Ma come si sa.. la qualità si paga! E in effetti la città ha tutto quello che si cerca, ma a prezzi decisamente più alti rispetto alla media delle città europee. Alla prima metro in cui mi sono imbattuto (credo non serva che io descriva l'efficienza e l'estensione delle tantissime linee londinesi) ho capito che non avrei mai potuto visitare la città a 4,90 sterline (6,25€) per ogni biglietto valido soltanto per una singola corsa... Consiglio a tutti di acquistare all'arrivo dalla casse automatiche la famosissima Oyster Card. La card ha una caparra di 5 sterline che possono essere recuperate alla fine del vostro viaggio sempre in uno dei numerosi sportelli automatici presenti in ogni stazione della metro. Per viaggiare occorre quindi caricare con altre sterline la stessa considerando che in questo modo tutte le tratte costano la metà e che ogni giorno si può spendere un tetto massimo di circa 6/7 sterline raggiunto il quale si può viaggiare gratuitamente.

Con la Oyster in tasca potrete così vedere facilmente tutto quello che preferite, la scelta infatti è immensa.

Non mancate di visitare: London Eye, Westminster, Tower of London, Tower Bridge, Cattedrale di St. Paul, Buckingham Palace e Big Ben

Dovete assolutamente passeggiare tra gli immensi mercati e i vari street food di Portobello Road e Camden Town, è davvero un'esperienza avvolgente che coinvolge tutti i sensi.

Se anche voi amavate David Bowie cogliete l'occasione per visitare Brixton, quartiere un po' fuori centro, ma caratteristico e dal sapore.. giamaicano. Sempre per rimanere in tema musicale, prendete la metro per St. James Park e andate a vedere Abbey Road, la strada famosa per la copertina omonima dei Beatles, ma non aspettatevi granchè: strisce pedonali a parte, c'è solo uno shop e un edificio con gli studi discografici dell'etichetta dei Fab Four.

Per chi ama i musei poi, Londra è una miniera di conoscenze. La maggior parte dei musei sono gratuiti (mostre specifiche e temporanee a parte) e stiamo parlando di musei d'élite: British Museum, National Gallery, museo di storia naturale, museo della scienza, Tate Modern (il museo d'arte moderna più visitato al mondo) e altri ancora.

Se il tempo dovesse peggiorare, fate un pensiero agli Harrods, centro commerciale super lusso dove potrete anche solo passeggiare, ma non potrete evitare di perdevi tra i numerosi piani e corridoi trasportati da odori, colori e gusti che vi faranno sentire piacevolmente smarriti nel labirinto esclusivo di Brompton Road.

Non esiste un orario migliore rispetto ad un altro per esplorare Londra perchè, come già detto, ci si sente sempre sicuri. Nonostante l'apparente caos quotidiano la città appare sempre ordinata, ordine derivato probabilmente dalle molte regole che incredibilmente sembrano essere rispettate da inglesi e non (come per esempio le varie indicazioni sul tenere la sinistra e la destra nei percorsi delle metro e sulle scale mobili).

Consiglio infine, qualora si abbia la possibilità, di soggiornare almeno una settimana nella "capitale d'Europa" per poter visitare tutte le attrazioni presenti in città e per entrare completamente in sintonia con il carattere di una città, forse poco "caliente", ma allo stesso tempo molto accogliente e a misura di qualsivoglia turista affamato di cultura!

  Messenger
  •  
    Vi consiglio di andare a in inghilterra perche' l'inglese e' una lingua stupenda. di , 10 Gen. 2011
  • Per una capitale da 10 mln di persone (senza contare i turisti..) la sicurezza per le strade è la ciliegina su una torta fatta di divertimento, shopping e storia e cucinata ad arte per essere gustata nella maniera migliore dai diversi palati provenienti da tutto il mondo. Ma come si sa.. la qualità si paga! E in effetti la città ha tutto quello che si cerca, ma a prezzi decisamente più alti rispetto alla media delle città europee. Alla prima metro in cui mi sono imbattuto (credo non serva che io descriva l'efficienza e l'estensione delle tantissime linee londinesi) ho capito che non avrei mai potuto visitare la città a 4,90 sterline (6,25€) per ogni biglietto valido soltanto per una singola corsa... Consiglio a tutti di acquistare all'arrivo dalla casse automatiche la famosissima Oyster Card. La card ha una caparra di 5 sterline che possono essere recuperate alla fine del vostro viaggio sempre in uno dei numerosi sportelli automatici presenti in ogni stazione della metro. Per viaggiare occorre quindi caricare con altre sterline la stessa considerando che in questo modo tutte le tratte costano la metà e che ogni giorno si può spendere un tetto massimo di circa 6/7 sterline raggiunto il quale si può viaggiare gratuitamente. Con la Oyster in tasca potrete così vedere facilmente tutto quello che preferite, la scelta infatti è immensa. Non mancate di visitare: London Eye, Westminster, Tower of London, Tower Bridge, Cattedrale di St. Paul, Buckingham Palace e Big Ben Dovete assolutamente passeggiare tra gli immensi mercati e i vari street food di Portobello Road e Camden Town, è davvero un'esperienza avvolgente che coinvolge tutti i sensi. Se anche voi amavate David Bowie cogliete l'occasione per visitare Brixton, quartiere un po' fuori centro, ma caratteristico e dal sapore.. giamaicano. Sempre per rimanere in tema musicale, prendete la metro per St. James Park e andate a vedere Abbey Road, la strada famosa per la copertina omonima dei Beatles, ma non aspettatevi granchè: strisce pedonali a parte, c'è solo uno shop e un edificio con gli studi discografici dell'etichetta dei Fab Four. Per chi ama i musei poi, Londra è una miniera di conoscenze. La maggior parte dei musei sono gratuiti (mostre specifiche e temporanee a parte) e stiamo parlando di musei d'élite: British Museum, National Gallery, museo di storia naturale, museo della scienza, Tate Modern (il museo d'arte moderna più visitato al mondo) e altri ancora. Se il tempo dovesse peggiorare, fate un pensiero agli Harrods, centro commerciale super lusso dove potrete anche solo passeggiare, ma non potrete evitare di perdevi tra i numerosi piani e corridoi trasportati da odori, colori e gusti che vi faranno sentire piacevolmente smarriti nel labirinto esclusivo di Brompton Road. Non esiste un orario migliore rispetto ad un altro per esplorare Londra perchè, come già detto, ci si sente sempre sicuri. Nonostante l'apparente caos quotidiano la città appare sempre ordinata, ordine derivato probabilmente dalle molte regole che incredibilmente sembrano essere rispettate da inglesi e non (come per esempio le varie indicazioni sul tenere la sinistra e la destra nei percorsi delle metro e sulle scale mobili). Consiglio infine, qualora si abbia la possibilità, di soggiornare almeno una settimana nella "capitale d'Europa" per poter visitare tutte le attrazioni presenti in città e per entrare completamente in sintonia con il carattere di una città, forse poco "caliente", ma allo stesso tempo molto accogliente e a misura di qualsivoglia turista affamato di cultura! di , 16 Mar. 2016
  •  
Indirizzo
londra - londra, Regno-Unito
Durata consigliata della visita
Cinque e più giorni
Dimensione
Grande

« Torna all'elenco    Aggiungi la tua segnalazione »