Inghilterra del Nord e Galles

Viaggio in Galles e Inghilterra del Nord, alla scoperta di un magnifico territorio ricco di cultura, castelli e abbazie e leggende.

Diario letto 1417 volte

  • di luxocchio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

GIOVEDÌ 4 LUGLIO - Chester

Giunti a Manchester da Bergamo con volo Ryanair, abbiamo noleggiato un’auto di piccola cilindrata, ma ci siamo trovati una piacevole sorpresa: ci avevano assegnato un’auto di cilindrata maggiore allo stesso prezzo. La nostra prima tappa è Chester, capoluogo della contea di Cheshire, fondata come forte militare dai Romani di cui mantiene quasi intatte le mura che circondano la città. Ci sono numerosi parcheggi a pagamento dai quali si raggiunge facilmente il centro. Qui si può tranquillamente passeggiare per i Rows, che formano un quartiere con antiche case con portici dove abitazioni, negozi e locali sono disposti su due livelli, uniche al mondo e costruite a partire dal XIII secolo. Molto particolare è l”eastgate clock”, simbolo della città, l’antico orologio situato proprio nella parte centrale delle mura. Pare che sia l’orologio più fotografato in UK dopo il Big Ben; fu aggiunto alla cinta muraria nel corso del XIX secolo per celebrare il giubileo di diamante della regina Vittoria. Da qui si può partire per visita della City Walls, passeggiata da non perdere. Una visita merita sicuramente anche la cattedrale. Fondata nel 1093, in stile normanno, sui resti del precedente monastero benedettino, a partire dal 1250 iniziò la sua ricostruzione in forme gotiche, un processo che durò 250 anni. Durante la visita, siamo stati invitati da un pastore a seguire all’interno del coro della navata principale, un evensong tradizionale: un gruppo di giovanissimi cantori accompagnati dal maestro all’organo, ha intonato melodiosi canti di ringraziamento, in un’atmosfera talmente particolare tale da commuoverci. Ritornati bruscamente alla realtà, abbiamo trovato nella stessa cattedrale: una cyclette

E una tavola imbandita!

Sulla cyclette c’era un invito a pedalare…fino alla Luna: per commemorare il cinquantesimo dell’allunaggio chi avesse voluto, avrebbe potuto pedalare e aggiungere chilometri ai 384.400 che separano la Terra dal nostro caro satellite. Originale no? E la tavola imbandita? Questo un po' meno romantico: tavoli allestiti in modo spettacolare per un evento mondano di premiazione di un concorso non ben identificato. Questa capacità mediatica e imprenditoriale degli Inglesi ci lascia però un po' pensierosi, però molto probabilmente funziona! Completiamo la visita della città visitando ciò che rimane dell’anfiteatro romano, il più grande della Gran Bretagna, utilizzato sia per l'intrattenimento che l'addestramento militare. Insieme alle mura ricorda la magnificenza dell’Impero Romano che era giunto fino al Vallo di Adriano.

VENERDÌ 5 LUGLIO – North Wales

Oggi viaggio nel Galles del Nord. La nostra visita inizia da Carneafon castle, una delle fortezze che fa parte dell’anello di ferro, il grandioso progetto di occupazione militare ideato da uno dei più famigerati e bellicosi re della Gran Bretagna: Edoardo I. A partire dal 1276 l'Inghilterra dovette fronteggiare una serie di insurrezioni in Galles. Per impedire ulteriori rivolte e affermare il proprio dominio, Edoardo I diede vita a questo ambizioso progetto che prevedeva la costruzione di nuovi castelli, la ristrutturazione di altri già esistenti e lo sviluppo di città fortificate. Geograficamente questi capisaldi dovevano circondare il territorio del quale erano posti a guardia, perciò andarono a formare una sorta di anello che venne in seguito soprannominato Iron Ring. La crisi colpì anche il regno inglese: non tutti vennero realizzati per mancanza di fondi. Secondo una famosa leggenda, il re aveva promesso ai ribelli gallesi che avrebbe nominato re "un principe nato in Galles, che non avrebbe parlato una parola di inglese" e quindi presentò il suo figlio neonato, con grande sorpresa (e presumibilmente mortificazione) dei gallesi. Nel 1969 qui avvenne l'investitura di Carlo, Principe del Galles

  • 1417 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social