Porto Santo, l’isola dorata

Nell'arcipelago di Madeira, un paradiso di tranquillità fuori dalle rotte turistiche
 
Partenza il: 02/08/2014
Ritorno il: 09/08/2014
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

Porto Santo è una piccola e sconosciuta isola portoghese nella regione autonoma di Madeira. Si trova nell’Oceano Atlantico, a 50 km a nord-est dall’isola di Madeira. E’ lunga dieci chilometri e larga sei. La sua costa meridionale è caratterizzata da una unica spiaggia lunga 9 km di sabbia fine, la costa settentrionale invece ha scogliere a picco sul mare.

Io amo scegliere mete lontane dai circuiti del turismo di massa; due anni fa cercavo appunto un luogo al mare relativamente vicino ma tranquillo e non ancora distrutto dal turismo e sono approdata qui.

La prima cosa da sapere di questa isola è che qui la tranquillità regna sovrana, non è ancora sviluppata turisticamente. Se pensate di andare qui e trovare divertimenti notturni e intrattenimenti vari non è l’isola che fa per voi.

Porto Santo gode di temperature miti lungo tutto il corso dell’anno che oscillano tra i 18 e i 27 gradi. È spazzata costantemente dal vento ed ha precipitazioni poco abbondanti. Tuttavia, ci troviamo nell’oceano questo significa che spesso i venti provocano onde alte e il sole è coperto dalle nuvole. Quindi gli amanti della tintarella sono avvisati: non è detto che il sole esca. Tuttavia, fate attenzione perché il sole filtra comunque attraverso le nuvole e rischiate di scottarvi lo stesso.

Città principale di Porto Santo è Vila Baleira, situata nel sud-est dell’isola, dove visse per un po’ Cristoforo Colombo, la cui casa è visitabile. La città è raggiungibile solo affittando un mezzo (macchina, quad o scooter) o con gli autobus locali che però passano a orari prestabiliti e un po’ scomodi, ma, da alcuni punti dell’isola la città si può raggiungere anche via spiaggia, facendo una bella passeggiata.

L’Isola si trova sulle rotte di passaggio di molti cetacei, pertanto è consigliatissimo fare una escursione in barca o gommone per visitare la costa, che è molto interessante dal punto di vista geologico. Durante questa visita la nostra barca è stata avvicinata fino a sotto allo scafo da un gruppo di delfini che ci hanno seguito per un pezzo, è stata una esperienza unica.

Anche l’ interno dell’isola è molto interessante a livello geologico, pensate che a nord è presente una zona che si chiama “sorgente della sabbia” dove è ancora possibile vedere il luogo in cui si forma la sabbia che, sollevata dal vento e portata in acqua, viene spinta dalle onde sulla enorme spiaggia della costa meridionale. Si tratta in un bacino fossile e ormai asciutto nel bel mezzo dell’isola dove ci sono ancora coralli fossili che, sgretolandosi per effetto degli atmosferici, formano appunto la sabbia della grande spiaggia a sud.

La geologia dell’isola è estremamente affascinate per la diversità delle formazioni che ci sono nell’interno. Pensate che a Porto Santo ci sono delle formazioni basaltiche dette “a canna d’organo” di forma pentagonale. Questa forma pentagonale è presente solo in altri due luoghi nel mondo, rendendo l’isola una meta interessante per i geologi.

L’isola è molto spoglia perché sferzata da forti venti, è una meta molto particolare e un po’ diversa dalle solite, che consiglio di visitare prima che il turismo la rovini irrimediabilmente, anche se per fortuna il governo è molto attento. Per esempio, le poche strutture turistiche che sono presenti non possono mettere attrezzature fisse sulla lunga spiaggia, questo fa sì che i pochi turisti che ci sono possano davvero godere di questa enorme spiaggia libera da qualsiasi tipo di attrezzature e senza che in acqua ci siano una quantità di barche e moto d’acqua. Spostandosi di poche centinaia di metri dagli alberghi sarete solo voi e la natura. E’ una cosa che in Europa non si trova più.

Guarda la gallery
mare-m7uvb

le scogliere

mare-1zfrz

corallo fossile

mare-uwzeh

la lunga spiaggia

mare-fx139

la spiaggia al tramonto



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Colombia
    Diari di viaggio
    monserrate, il tetto della città di bogotà

    Monserrate, il tetto della città di Bogotà

    Bogotà ricca di sole e bellezze da visitareChe Bogotà sia una città affascinante e ricca di cose da visitare è ormai noto...

    Diari di viaggio
    da città del messico a fortaleza

    Da Città del Messico a Fortaleza

    Guardando per l'ennesima volta le foto dell'album di un viaggio che ho fatto molti anni fa mi è venuta voglia di raccontarvi questa...

    Diari di viaggio
    deserto della tatacoa - la magia

    Deserto della Tatacoa – La Magia

    Questo deserto si trova nella zona di Villavieja e rappresenta un' altra bellezza naturale da aggiungere alla già impressionante lista...

    Diari di viaggio
    colombia e perù

    Colombia e Perù

    Dal 01/02/2020 al 04/03/2020 Viaggio in Sudamerica di circa un mese dove ho deciso di visitare l’area di Machu Picchu in Perù per la...

    Diari di viaggio
    bogotà la città della rinascita

    Bogotà la città della rinascita

    Tante volte ho sognato di visitare Cartagena de Indias ma mai avrei pensato che anche la capitale colombiana Bogotà mi potesse così...

    Diari di viaggio
    cartagena de indias: mi corazon en un viaje!

    Cartagena de Indias: mi corazon en un viaje!

    Il mio viaggio a Cartagena de Indias inizia dall'aeroporto di Bologna. Dopo 19 ore di volo e 2 scali (volo Iberia con scali nella città di...

    Diari di viaggio
    colombia: aventurero solitario!

    Colombia: aventurero solitario!

    riesco ad ottenere un posto in corridoio perché l’assegnazione è casuale, ma faccio un cambio con un ragazzo che era interessato a...

    Diari di viaggio
    colombia on the road 2

    Colombia on the road 2

    punto più estremo nonché più famoso, Cabo San Juan.Lungo il percorso si incontrano diverse possibilità di pernotto, che non sono...

    Diari di viaggio
    colombia 2019: un mese con i mezzi pubblici

    Colombia 2019: un mese con i mezzi pubblici

    VIAGGIO Viaggio di coppia autogestito dal 16/1/2019 al 15/2/2019 effettuato con bus locali più un volo interno. Tutti gli alberghi sono...

    Diari di viaggio
    colombia, una piacevole sorpresa

    Colombia, una piacevole sorpresa

    perché ha dormito per tutta la durata del volo.Martedì 11 settembre Siamo atterrati a Parigi alle 17.30 dopo circa 10 ore di...