Madagascar – costa ovest e RN7

Bellissimo e faticoso viaggio che da Tana ci ha portato fino agli Tsingy e poi a Tulear, lungo la costa occidentale per poi rientrare nella capitale lungo la RN7
 
Partenza il: 19/09/2019
Ritorno il: 12/10/2019
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

che contattare la cooperativa di noleggio con la quale lavora abitualmente e noleggiare l’auto, di cui conosco il costo giornaliero perché me lo ha detto l’autista. Ingenuamente avevo pensato che il TO si sarebbe occupato di prenotare gli alloggi per l’autista che, invece, si organizzava autonomamente e probabilmente, per portarsi a casa il più possibile di quanto concordato, ha dormito spesso sul sedile posteriore dell’auto con il sacco a pelo. Avevo anche pensato che si sarebbe occupato di prenotare le guide nei parchi e invece anche questo è stato fatto dall’autista che chiamava un paio di giorni prima di arrivare. In pratica, è stato tutto demandato all’autista. Il TO non si è preoccupato di chiamare una volta per sapere se andava tutto bene, non mi ha contattato a fine viaggio per sapere com’era andata, insomma si è portato a casa una bella sommetta senza fare quasi nulla. Durante le varie mail è stato enfatizzato che le auto noleggiate erano solo Nissan o Toyota (sul sito c’è una foto di una Nissan in ottime condizioni) a maggior ragione per chi, come noi, avrebbe visitato la costa occidentale dove esistono solo piste e percorsi impegnativi. La promessa è stata mantenuta, avevamo una Toyota attrezzata per la pista, con chassis molto rialzato e tubone esterno per l’aspirazione, un vero trattore che ci ha portato ovunque. Le condizioni generali, però, non erano delle migliori: la cosa peggiore era che il gas di scarico entrava dentro, soprattutto in salita, costringendoci a tenere sempre un foulard sul viso. Poi lo sportello posteriore destro non si apriva, il clacson a volte andava a volte no, faceva fatica ad andare in moto, faceva un rumore infernale, aveva gli iniettori sporchissimi per cui in salita non andava neanche se la spingevi. Devo però dire che non ci ha mai lasciato a piedi e ha percorso tutti i km.dell’itinerario. Abbiamo scelto di non prendere una guida e sono contenta di questa scelta. L’autista, durante i lunghi trasferimenti, ci ha spiegato tante cose e, dentro ai parchi, è comunque obbligatorio prendere la guida locale. Gli hotel che abbiamo scelto erano tutti di standard molto buono. Nel posto più economico abbiamo speso 12,50 € per una camera molto confortevole con bagno, in quello più caro al parco dell’Isalo 76 € (dove però è possibile spenderne anche la metà in strutture ugualmente confortevoli). A pranzo, nei ristoranti frequentati da turisti (non negli hotely locali) si spendono dagli 8 ai 10 Euro in due. La cena, consumata quasi sempre negli hotel, si aggira sui 15/17 € in due, ma se si esce fuori i costi sono quelli del pranzo. Portate abiti, materiale scolastico, farmaci, tutto è utile. Se avete bisogno di info, chiedete pure.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
rasiglia e orvieto

Rasiglia e Orvieto

È ideale trascorrere un weekend tra questi due borghi così diversi, ma abbastanza...

versailles e le ville lucchesi

Versailles e le Ville Lucchesi

Vi illustro un bell’itinerario di un giorno lontano dai centri affollati, da effettuare...

il castlèt-tour

Il castlèt-tour

Uno slow tour di 4 giorni per gli amanti dei viaggi fuori dalle rotte turistiche...

Leggi i Diari di viaggio su Ambalavao
Diari di viaggio
madagascar terra e mare

Madagascar terra e mare

più volte le decine di monete che rifileranno, ci proveranno a fregarci all’inverosimile… ma non siamo degli degli...

Diari di viaggio
madagascar - costa ovest e rn7

Madagascar – costa ovest e RN7

che contattare la cooperativa di noleggio con la quale lavora abitualmente e noleggiare l’auto, di cui conosco il costo giornaliero...

Diari di viaggio
natura e avventura in madagascar

Natura e avventura in Madagascar

in legno e assemblate a incastro, senza nemmeno un chiodo! Il capo del villaggio novantenne ci ha accolti in casa sua; dalle travi...

Diari di viaggio
madagascar, terra di lemuri, natura selvaggia e sorrisi indimenticabili

Madagascar, terra di lemuri, natura selvaggia e sorrisi indimenticabili

L’Isola Rossa mi accoglie in silenzio, in una notte buia e al profumo di vaniglia. Antananarivo (o Tana, come la chiamano...

Diari di viaggio
magico madagascar 3

Magico Madagascar 3

Dopo più di diciotto ore e 4 mesi di preparazione arriviamo finalmente in Madagascar. Già da febbraio è in atto un frenetico scambio di...

Diari di viaggio
il sorriso del madagascar

Il sorriso del Madagascar

Partiamo verso la nostra meta di quest’anno (La grande Ile, il Madagascar) emozionati come sempre e in ansia per gli ultimi sviluppi...

Diari di viaggio
madagascar, tour dalla capitale sino al sud

Madagascar, tour dalla capitale sino al sud

30 aprile 2013 Una notte calda e umida ci attende quando atterriamo ad Antananarivo (capitale del Madagascar). Facciamo il visto e...

Diari di viaggio
madagascar: au menu ou à la carte?

Madagascar: au menu ou à la carte?

Di un viaggio in Madagascar se ne parlava da anni e poi per un motivo o per un altro lo si accantonava e si cambiava destinazione. Ma...

Diari di viaggio
madagascar en route

Madagascar en route

29 Marzo – 21 Aprile Itinerario: Tana, Ambositra, Ranomafana, Fianar, Ambalavao, Ranohira, Toliara, Ifaty, Salary, Morombe, Manja,...

Diari di viaggio
centro-sud-del-vero-viaggiatore

Centro-sud-del-vero-viaggiatore

Centro sud del vero viaggiatore totale giorni 23 dal 15/09 al 08/10/2007 speso : volo air france ( bologna > antananarivo )--...