La nebbia agli irti colli

Cronaca di un viaggio fra i piaceri enogastronomici e i paesaggi delle Langhe e del Monferrato
 
Partenza il: 07/10/2014
Ritorno il: 10/10/2014
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

rammarico è che c’è sempre una sottile coltre di nebbia che impedisce di godersi il panorama. Mi piacerebbe rivedere queste zone in una bella giornata di sole.

Per Neive vale il discorso fatto in precedenza per gli altri paesi, è uno dei borghi medioevali più belli d’Italia, ed entrandovi ci si rende conto che la nomea è meritata. Quando mi capita di aggirarmi per posti come questo macchina fotografica in mano e naso in aria mi domando in continuazione come deve essere vivere in luoghi simili. La tranquillità che ci si respira, le bellezze che si trovano dietro ad ogni angolo un turista le apprezza per qualche ora, ma chi nasce e cresce qui forse le vive diversamente. Ho sempre pensato che l’abitudine alle cose ci porti a darle per scontate, questo vale anche per gli spettacoli offerti dalla natura o dall’ingegno umano, ci si abitua a tutto col tempo.

La giornata è stata pesante ma bella, abbiamo visto quel che volevamo e forse anche di più, ci apprestiamo quindi a vivere l’ultimo atto della nostra vacanza. Premetto che abbiamo purtroppo dovuto accorciare il nostro soggiorno. Partiamo quindi il venerdì pomeriggio invece del sabato mattina, l’alluvione che ha appena colpito Genova crea forti disagi nella circolazione autostradale e preferiamo non rischiare più di tanto anticipando il rientro per non incappare nel maltempo. Mi permetto una piccola considerazione, un sostegno a chi per l’ennesima volta ha vissuto questa tragedia con forza e dignità, e un pensiero alla mia Liguria, terra magnifica anche se martoriata per la seconda volta in tre anni, per il guadagno di pochi è stata rovinata la vita di molti.

Tornando alla breve vacanza riusciamo comunque a sfruttare il venerdì mattina visitando il Sacro Monte di Crea con il suo santuario. È un complesso enorme inserito nel bosco e con diverse passeggiate che permettono di fare il giro del colle. Uno in realtà è un percorso devozionale lungo il quale si incontrano cinque diverse cappelle. In sintesi tutto molto bello non fosse per il fatto che le cappelle sono chiuse con tanto di catenacci quindi non visitabili, però la passeggiata nel bosco merita davvero. Ce ne andiamo con un velo di tristezza, felici di quel che abbiamo visto certo ma con la testa e i pensieri rivolte a ben altre questioni.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
rasiglia e orvieto

Rasiglia e Orvieto

È ideale trascorrere un weekend tra questi due borghi così diversi, ma abbastanza...

versailles e le ville lucchesi

Versailles e le Ville Lucchesi

Vi illustro un bell’itinerario di un giorno lontano dai centri affollati, da effettuare...

il castlèt-tour

Il castlèt-tour

Uno slow tour di 4 giorni per gli amanti dei viaggi fuori dalle rotte turistiche...

Leggi i Diari di viaggio su Alba
Diari di viaggio
compleanno nelle langhe e roero

Compleanno nelle Langhe e Roero

Era diverso tempo che volevo visitare la zona delle Langhe e del Roero, soprattutto dopo aver visto alcuni servizi in Tv che ne mostravano...

Diari di viaggio
che belle le langhe in autunno!

Che belle le Langhe in Autunno!

Era da tanto tempo che avevamo in mente le Langhe, senza mai trovare l’occasione giusta per partire: troppo freddo in inverno, troppo...

Diari di viaggio
weekend nelle langhe, tra panchine giganti e vigneti

Weekend nelle Langhe, tra Panchine Giganti e vigneti

Approfittando di una Smart Box, sono stata con mio marito e nostra figlia di 4 anni, per due notti e tre giorni, nelle Langhe, un...

Diari di viaggio
tour tra langhe e roero

Tour tra Langhe e Roero

Un viaggio nelle Langhe non è solo una vacanza in uno dei posti più belli d’Italia, ma un coinvolgimento di tutti i sensi; la vista,...

Diari di viaggio
fuga d'autunno nelle langhe

Fuga d’autunno nelle Langhe

La prima volta che fuori dal finestrino dell'auto vediamo scorrere i filari di viti sopra colline dai fianchi verticali, sulla cui cima...

Diari di viaggio
le langhe in moto

Le Langhe in moto

Eccomi al mio secondo diario di viaggio… Questa volta vi parlerò della mia domenica nelle Langhe, fantastica terra del Piemonte, situata...

Diari di viaggio
langhe tra pavese, barolo e barbaresco

Langhe tra Pavese, Barolo e Barbaresco

Oggi è il 3 gennaio, il 2015 ci riserva tre giorni all'insegna dell'enogastronomia. Abbiamo pernottato in un piccolo paesino di nome...

Diari di viaggio
la nebbia agli irti colli

La nebbia agli irti colli

rammarico è che c’è sempre una sottile coltre di nebbia che impedisce di godersi il panorama. Mi piacerebbe rivedere queste zone in una...

Diari di viaggio
viaggio itinerante tra lombardia e piemonte

Viaggio itinerante tra Lombardia e Piemonte

Questa è la seconda parte di un viaggio raccontato l’anno scorso:...

Diari di viaggio
langhe enogastronomiche

Langhe enogastronomiche

Ponte del primo novembre: destinazione Langhe, regione del Piemonte dove è bandita la frenesia, dove le strade, tortuose ma panoramiche,...