Magica Islanda

viaggio in solitaria nella terra del ghiaccio e del fuoco

  • di gatza79
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Ciao ragazzi, dopo la magnifica esperienza in Scozia nel 2009 e in Norvegia nel 2010, arriva il viaggio dell’estate 2011: Islanda! Dopo aver cercato (invano) di convincere la mia metà, decido di partire in solitaria.

Ai primi di giugno prenoto il volo Icelandair diretto da Malpensa per 521 euro e qualche spicciolo A/R.

Si parte dopo aver acquistato lo scorso inverno la guida Lonely planet e un mese prima della partenza anche la routard;

13/07/11 Giorno 1 PARTENZA

Si parte con l’auto da Reggio Emilia (con 38 gradi e un’afa alle stelle…) alle 17:30, arrivo a Malpensa Golden parking (prezzo 48,50 euro parcheggio scoperto, assolutamente da sconsigliare, macchina graffiata al mio ritorno!!). Si parte alle 23:40 da Malpensa e arrivo a Keflavik alle 1:55 ora locale (un’ora in meno in Islanda di fuso); il volo è stato ottimo e mentre aspettiamo le valigie faccio una puntatina al duty free dell’aeroporto (tenetelo presente, fumatori!), curioso il fatto che il duty free sia anche agli arrivi… mi accoglie subito il clima islandese: 12 gradi, pioggia e vento, che goduria! Prendo il Flybus (2500 ISK, 165 Isk corone islandesi per un euro, cioè 15 euro circa) che mi porta direttamente alla Guesthouse 101 (www.iceland101.com Laugavegur 101), offerta trovata su booking.com 2 notti la singola senza bagno a 110 euro senza colazione, ottimo prezzo per Reykjavik), a letto alle 4:30 sfinito! Le prime impressioni: da Keflavik airport a Reykjavik (circa 45 minuti di bus) sembra di stare sula Luna: non c’è assolutamente nulla, se non infinite distese di lava drammatiche ma allo stesso tempo affascinanti, pur essendo le 2:30 le 3 di notte non è buio, ma c’è una sorta di crepuscolo. La camera è grande con un lavandino onnipresente in tutte le camere singole che troverò in Islanda…

14/07/11 Giorno 2 REYKJAVIK

Ore 7:00 sveglia, caffè con la mia caffettiera elettrica con caffè italiano portato da casa e colazione con snack portati in valigia… alle 7:45 sono fuori e mi dirigo verso il Raðhus (municipio), passando per Laugavegur, Bankastræti, faccio incetta di depliants all’ufficio turistico; arrivo al municipio, entrata gratuita dove visito la famosa carta geografica in rilievo dell’Islanda, veramente interessante, poi passo all’adiacente lago Tjörnin, pieno zeppo di vari uccelli, molto rilassante,

Poi alle 9:00 visito la famosa chiesa Hallgrimskirkja, simbolo di Reykjavik (500 corone, 3 euro circa per visitare la torre da dove si gode di una fantastica veduta su tutta Reykjavik; oggi è nuvoloso 12 gradi a tratti esce il sole; verso le 10 passo in banca prelevando 66000 corone (circa 400 euro), perché nei prossimi giorni non so dove potrò prelevare. In realtà vi accorgerete che anche un paese con 100 abitanti ha una banca!!

Più tardi mi reco al museo nazionale d’Islanda (www.natmus.is), 1000 corone, 6 euro, fantastico, fatto molto bene… vado poi a Ingolfstorg, la piazza con i soffioni di vapore, la Falkahus, la cattedrale più piccola Domkirkja (www.domkirkjan.is, ingresso gratuito),vedo l’Althingi (parlamento) con l’altra piazza chiamata Austurvollur, nulla di che, estremamente silenziosa…

Mi reco poi al Museo Fotografico di Reykjavik (www.photomuseum.is) gratuito), se vi piace la fotografia andateci, a me è piaciuto molto…

Hot dog al famoso Baejarins Betzu vicino al porto (gli hot dog in Islanda sono economici, buoni e riempiono la pancia con sole 200 corone, 1, 5 euro!)

Vado poi al museo Reykjavik 871+/-2 (www.minjasafnreykjavikur.is/english/desktopdefault.aspx/tabid-42061000 corone, 6 euro), interessante anche questo…

Resto invece parecchio deluso dalla Galleria Nazionale d’Islanda (www.listasafn.is) 800 corone, 5 euro, la lonely diceva fosse gratuito) poiche sono soldi che potete risparmiarvi… Una delusione!

Vado cosi a visitare il porto e pranzo al saegreifinn (www.saegrefinn.is; consigliato dalla lonely planet e dal programma radiofonico capital in the world di radio capital andato in onda qualche mese fa…) dove per 2000 corone (12 euro circa) mangio spiedini di redfish e patate

  • 22035 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social