In Islanda alla ricerca delle foche

Islanda on the road con una bambina di 4 anni al seguito
 
Partenza il: 04/08/2016
Ritorno il: 18/08/2016
Viaggiatori: 3
Spesa: 3000 €

foche. Si trova poco dopo la Guesthouse Hof dove abbiamo dormito (in direzione Keflavik). Ne abbiamo viste 9 che si riposavano sugli scogli. Pranzo al sacco con pane e tonno presi al netto di Borgarnes.

Abbiamo deciso di non vedere l’ultimo fiordo e per fare prima abbiamo preso il tunnel di 5.7 km ad isk 1000 (prezzo applicato alle auto che aumenta o diminuisce in base al mezzo che si guida). Appena usciti ci accoglie un acquazzone che termina dopo neanche 1 km. Arrivo alla Blue Lagoon; in alcuni punti l’acqua era così calda (38/39°), che la nostra bambina si è messa piangere ed abbiamo dovuto prenderla in braccio e spostarci nella parte con acqua più gradevole. E’ comunque piaciuta molto a tutti e tre. C’è un punto della laguna dove è possibile farsi fare una foto gratuitamente, che poi verrà inviata tramite email.

Poi arrivo alla nostra guesthouse per la notte. Grindavik, oltre ad essere vicino alla blue Lagoon e all’aeroporto, è anche pieno di supermercati (lo scrivo perché in Islanda non è sempre così).

Pernottamento: Anita Guesthouse Grindavik, Euro 80,00 (con bagno in comune e cucina a disposizione dei clienti; è un posto nuovo e molto pulito; in più anche se la colazione non era specificato fosse inclusa, Anita ci ha fatto trovare latte fresco, succhi e anche qualcosa da mangiare)

Temperatura: Penisola di Snaeffless ore 9.00 tempo nuvolo, gradi 13, che poco dopo diventeranno 15; Borgarnes ore 14.00 gradi 18.

18 Agosto: Partenza

Considerazioni: avendo una bambina piccola, abbiamo deciso di girare l’Islanda in 14 gg., per prendercela con un po’ più di calma. Una volta arrivati, abbiamo aggiunto destinazioni non previste, perché ci avanzava del tempo. Senza bambini, in 9 o 10 gg. si può tranquillamente girarla in lungo e in largo, risparmiando su pernottamenti e nolo auto. Per chi avesse ancora meno tempo, secondo me si può evitare il giro al lago myvatn (e in generale la parte nord); da quello che avevo letto nei diari di viaggi me lo aspettavo veramente bello, mentre in realtà il bello è quello che c’è vicino al lago (tipo Kraftla e Leirhnjukur), perché di per se il lago non è niente di speciale. E posti come Kraftla e Leirhnjukur si trovano anche vicino a Grindavik (si chiamano Krysuvik e Seltun e sono a circa 35 km di distanza dalla Blue Lagoon), senza dover andare nella parte nord dell’isola o passare dai fiordi dell’est che sono la parte meno bella di tutta la Hringvegur. I posti più belli sono nella parte sud fino ad Hofn (dove c’è la laguna glaciale Jokulsarlon) e poi la penisola di Snaeffless e volendo anche i fiordi dell’ovest.

Noi a malincuore non abbiamo potuto vedere Landmannalaugar ma solo perché non avevamo un mezzo 4×4. In tutte le altre parti si può andare benissimo con una semplice utilitaria.

Nolo auto: vi consiglio di prenotare con molto anticipo il mezzo con cui vorrete girare l’Islanda; io inizialmente, ad ottobre dell’anno prima avevo trovato una jeep ad euro 850,00 per 14 gg (dal 5 al 18 agosto)..quando abbiamo prenotato a febbraio, abbiamo pagato euro 1120,00, per una Opel Corsa o similare; noleggio effettuato con la sixt tramite il sito rentalcars.

Volo: compagnia WOW air (low cost Islandese); volo diretto da Milano Malpensa a Reykjavik pagato euro 1420,00 totali per due adulti più una bambina e con assicurazione annullamento volo.

Pasti: per risparmiare, dove possibile abbiamo prenotato nelle guesthouse con cucina a disposizione dei clienti. In 14 gg. abbiamo mangiato fuori solo 6 volte.

Pernottamenti: abbiamo speso una media di euro 100,00 a notte, ma solo perché abbiamo prenotato tutti i voli entro i primi giorni di marzo. Quasi tutti prenotati con booking perché risultava sempre quello più economico.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Akureyri
    Diari di viaggio
    tour dell'islanda 2

    Tour dell’Islanda 2

    Giorno 1: 24 luglio Volo Wizzair Milano Malpensa – ReykjavikArrivati in hotel, il Grand Reykjavik Hotel, sistemiamo i bagagli in...

    Diari di viaggio
    viaggio family in islanda, la terra delle cascate

    Viaggio family in Islanda, la terra delle cascate

    L’idea di andare in Islanda in gruppo (siamo 4 adulti e 4 bambini con età variabile tra i 6 e i 9 anni) è maturata dopo il viaggio a...

    Diari di viaggio
    iceland: wild at heart

    Iceland: Wild at heart

    Dopo 26 anni siamo riusciti a coronare il sogno di ritornare in Islanda, un paese dal clima imprevedibile con temperature abbastanza fredde...

    Diari di viaggio
    islanda, on the road tra fuoco e ghiaccio

    Islanda, on the road tra fuoco e ghiaccio

    Eccomi qui, pronta a raccontarvi quello che, ad oggi, è sicuramente uno dei viaggi più belli, emozionanti e appaganti fatti in vita...

    Diari di viaggio
    islanda: magia pura con l’aurora boreale

    Islanda: magia pura con l’aurora boreale

    montagne verdeggianti. Esperienza unica anche se il tempo nuvoloso ci ha sconsigliato di fare l’ennesimo bagno termale.Itinerario...

    Diari di viaggio
    islanda, in tre stagioni

    Islanda, in tre stagioni

    Inverno, autunno, primavera. Queste sono state le tre stagioni durante le quali ho avuto la fortuna e il privilegio di visitare questa...

    Diari di viaggio
    il giro dell'islanda lungo il ring, in 7 giorni!

    Il giro dell’Islanda lungo il ring, in 7 giorni!

    Sabato 10/08 Roma Reykjavik - Notte a Reykjavik. Auto Thrifty Pernottamento: Center Hotel SkjaldbreidDomenica 11/08Prime...

    Diari di viaggio
    l'islanda: la terra dalle mille cascate

    L’Islanda: la terra dalle mille cascate

    - 18:30. Netto, 10 - 19. Hagkaup, 8 - 24. Netto, sud della città, 10 - 21. Krambúð, 8/9 - 23:30.Giorno 8 (26 giugno) Gentle...

    Diari di viaggio
    tour dell'islanda

    Tour dell’Islanda

    Siamo partiti da Milano Malpensa con il volo della Wow alle ore 01.20 e atterrati alle 03.45 ora locale.Cose da sapere: l'ora...

    Diari di viaggio
    in islanda alla ricerca delle foche
    G..

    In Islanda alla ricerca delle foche

    foche. Si trova poco dopo la Guesthouse Hof dove abbiamo dormito (in direzione Keflavik). Ne abbiamo viste 9 che si riposavano sugli...