Eurodisney, Normandia, Bretagna, Loira

Agosto 2002 - Normandia - Bretagna - Loira Venerdì 2 agosto 2002 FINALMENTE!!!!!! E' arrivato il momento tanto atteso ………. La nostr aprima vacanza "lunga" in camper. Ore 14, si parte, destinazione ………….. Francia!!! Il contachilometri segna 19.574, strada statale ...

  • di Monica Cervellati
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Agosto 2002 - Normandia - Bretagna - Loira Venerdì 2 agosto 2002 FINALMENTE!!!!!! E' arrivato il momento tanto atteso .... La nostr aprima vacanza "lunga" in camper. Ore 14, si parte, destinazione ..... Francia!!! Il contachilometri segna 19.574, strada statale fino al casello di Modena Sud, da dove imbocchiamo l'A1 verso Piacenza, a Modena nord mi metto io (Monica) alla guida. Da Piacenza proseguiamo per Torino e alle 18.20 facciamo rifornimento in un'area servizio subito prima del tunnel del Frejus e ci scambiamo di nuovo il volante. Alle 19.30 passiamo il tunnel pagando €33,60. Ci sentiamo al telefono con la famiglia Michelotti di Montecatini (conosciuti a Nirano a maggio) e decidiamo di incontrarci alla prima area di servizio che si trova dopo il Frejus (St. Julien de M...??), quest'area ha un parcheggio destinato alla sosta, lontano dalla sede stradale, con bagni pulitissimi, dotati anche di acqua calda, aiuole fiorite e tavoli con panche il legno per mangiare. Ceniamo insieme mentre i bimbi giocano e si rilassano. Alle 21.15 ripartiamo facendoci compagnia "visiva" su strada fino a Lione, dove poi ci divideremo, per ritrovarci fra un po' di giorni.

Fino a Lione dobbiamo anche pagare due pedaggi, uno da € 14,60 e uno da € 14,70.

Sabato 3 agosto 2002 Verso mezzanotte, circa 100 km dopo Lione ci fermiamo in un'area servizio per riposare un poco e alle 2 di notte ripartiamo, verso le 4 del mattino, a 120 km. Da Parigi, la stanchezza si fa sentire di nuovo, quindi ci fermiamo ancora una volta. Alle 6.30 ci svegliamo io e Pietro, facciamo gasolio (€44,84) e ripartiamo. [Km.20.504] Alle 8.30 circa siamo nel parcheggio di Eurodisney.

Il parcheggio camper costa 17 € al giorno. Pagato di biglietto per 2 adulti e una bambina (per fortuna la piccola non paga) € 105. Spioviggina e così possiamo lasciare Ira in camper, evitandole il trauma del dog sitter. Alle 9 siamo già dentro. Facciamo un po' di giochi (quelli ovviamente permessi dall'età delle pesti) poi verso le 13.30 torniamo al camper facendoci timbrare la mano.

Il ritorno è dovuto sia all'esigenza di una passeggiata per Ira sia al fatto che dentro Eurodisney si mangia solo roba americana a prezzi esorbitanti (1 hot-dog € 4,50) poi torniamo dentro alle 15 per la sfilata, usciamo ancora per gli stessi motivi alle 19,30 e rientriamo per l'ultima volta alle 21 per assistere alla parata luminosa e ai fuochi d'artificio.

Alle 24 con le bimbe semi-incoscienti in braccio torniamo al camper (per fortuna che ci sono i tapis-roulant...).

Domenica 4 agosto 2002 Alle 8.00 ci svegliamo, facciamo colazione e partiamo da Eurodisney verso Rouen. Fino a Meaux paghiamo per l'autostrada € 2,50, quindi decidiamo di uscire e da ora in poi fare solo strade statali (per altro molto meglio di quelle italiane). Prendiamo la N330 in direzione Creil. A Senlis ci fermiamo, facciamo la spesa in un supermercato acquistando formaggi, croissant, patè vari e baguette calde ... mmmmmmmmm, poi andiamo a Messa, scoprendo una bella cattedrale del XII° secolo che, ovviamente, si chiama "Notre Dame" e dove è stata benedetta, prima della partenza, Giovanna D'Arco.

Ripartiamo sulla N16 fino a Clermon, da dove imbocchiamo la N31 che, passando per Beauvais, arriva a Rouen. Subito prima di entrare in città ci fermiamo per pranzo.

Alle 15 entriamo in città. Visitiamo le tre belle chiese principali, dopo aver lasciato il camper parcheggiato, insieme ad altri, in uno spiazzo proprio in riva alla Senna, quasi sotto un ponte.

Alle 16.40 ripartiamo, prendendo la N15 e poi la 142 verso Veules les Roses, poi la D79 fino a Fecamp dove però, purtroppo, il campeggio municipal è pieno, ci indirizzano quindi a Floberville, al camping "Les Pommiers" che non è il massimo. Però, siccome sono già le 20, dobbiamo scaricare e caricare acqua, decidiamo di fermarci lo stesso e poi andarcene domani. Dopo le operazioni di CS ceniamo e poi tutti a dormire. [km.20.952] Lunedì 5 agosto 2002 Abbiamo poltrito un po' e ci siamo svegliati tutti alle 9. Pietro e Camilla sono andati al market del campeggio a comprare croissant caldi e pane (€ 3,50). Paghiamo il campeggio (€ 14,20), per quello che offre è piuttosto caro, visto poi che tutto è extra, la doccia calda, il carico acqua e anche l'acqua calda per lavare i piatti

  • 3119 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social