Iran, land of Persia

Marco Polo scrive ne Il Milione:"il calore è tremendo perciò le loro case sono costrutte con ventiere per catturare l'aria. Queste sono poste sul lato da cui soffia il vento che portano nelle dimore a rinfrescarle"
 
Partenza il: 02/08/2017
Ritorno il: 14/08/2017
Viaggiatori: 1
Spesa: 1000 €

tea, dei biscotti e qualche fetta di melone. Visito il paesino di Farhaj, il castello di Sariazd e il caravanserraglio di Zein-o-din e alle 2 del pomeriggio sono già nuovamente in ostello pronto per godermi un altro tramonto sui tetti, malgrado sia stato anche fermato dalla polizia. Questa giornata è stata un’esperienza che porterò nel mio bagaglio di viaggiatore per sempre.

PERSEPOLI

Lascio con rammarico Yazd, ma anche oggi l’Iran mi regalerà luoghi stupendi. Chi di voi non ha mai visto il film 300? Vi ricordate il perfido Serse? Beh il suo immenso palazzo si trovava proprio tra Yazd e l’ultima città che visiterò: Shiraz. In realtà lungo il viaggio tra una città e l’altra mi fermo a visitare anche Pasargade e la Necropoli di Naqsh-e Rostam. Mentre la prima non mi provoca chissà quale stupore, le tombe dei grandi Re persiani scavate nella parete rocciosa sono una piacevolissima sorpresa. Devo confessare che per questo viaggio mi sono documentato veramente poco, ma l’ho fatto volutamente. Volevo arrivare nell’antica Persia senza programmi e aspettative, ho preferito scoprire giorno per giorno cosa questo paese ha da offrire. La Necropoli la posso paragonare, anche se molto più in piccolo, ad un mix tra il tempio di Abu Simbel in Egitto e Petra in Giordania.

La vera “star” della giornata però è Persepoli dove risiedeva appunto il Re che sconfigge i valorosi guerrieri Spartani nella battaglia delle Termopili. Il sito è immenso e ben conservato. Camminare tra queste rovine significa camminare nella storia dell’antica Persia, qui ci sono le vere scritture cuneiformi che si studiano sui libri di scuola.

SHIRAZ

Eccomi all’ultima tappa del mio viaggio. Si racconta che il sovrano moghul Shāh Jahān in visita a Shiraz, rimase così ammaliato dalla bellezza del Santuario di Shah Ceragh che chiese all’architetto Ustad Ahmad Lahauri di seguirlo in India per disegnare, su quel modello, la tomba di sua moglie. L’architetto accettò e disegnò il Taj Mahal e per ricompensa, venne ucciso in modo da non poterne replicare la bellezza. Chissà se anche questa è una delle “mille e una” novelle narrate nel più famoso libro persiano… Il santuario è decisamente il luogo più affascinante di Shiraz. Anche questo è uno dei luoghi più sacri dell’Islam e anche qui è permesso ai non musulmani di entrare accompagnati da una guida. Ne sono rimasto talmente colpito, che ho deciso di visitarlo tre volte per ammirarlo in diverse condizioni di luce e per poter assistere da vicino alla preghiera del venerdì. A dire la verità ho incontrato la stessa guida due volte e mi ha permesso di entrare e gironzolare senza di lei. Ormai mi conosceva e io sapevo dove potevo e non potevo entrare. Passeggiare tra i fedeli che, malgrado lo stupore nel vedere che non fossi accompagnato, si facevano fotografare liberamente, contemplare in solitaria i riti di preghiera standomene seduto in un angolino è stata una bellissima “immersione” nella cultura di questo popolo.

La mia esperienza nell’antica Persia si è conclusa. È un paese magnifico con un mix decisamente eterogeneo di bellezze naturali, di architetture uniche al mondo e di cultura e tradizioni millenarie. Ho visitato l’Iran in una stagione decisamente secca e mi sono soffermato in una zona abbastanza ristretta, potendo ammirare solo paesaggio desertico. È un paese molto grande che si estende tra due mari, che sale fino ad alte montagne, puntinato di città e villaggi interessanti. Sono sicuro che ha da offrire molto più di quello che ho visto, spero di tornarci presto.

Una volta a casa, ciò che rimane davvero nel cuore è la gente. Ci viene dipinta come guerrafondaia, estremista, invece sono solamente curiosi di conoscere il mondo e come la pensa. Non vedono l’ora di uscire da anni di regime politico e religioso che li ha tenuti chiusi sotto una campana di vetro che sono impazienti di rompere per evadere.

Ecco finalmente la risposta alla loro domanda ricorrente.

Potete vedere le foto e il video del viaggio al link: www.viaggiatoreda2soldi.it/iran-estate-2017.html

Guarda la gallery
iran-6duk1

Iran, land of Persia

iran-fbne1

Iran, land of Persia

iran-u785j

Iran, land of Persia

iran-7jm25

Iran, land of Persia

iran-9urz4

Iran, land of Persia

iran-35eq5

Iran, land of Persia

iran-3ny92

Iran, land of Persia

iran-endg8

Iran, land of Persia

iran-vnzw3

Iran, land of Persia

iran-zp3ng

Iran, land of Persia



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Iran
    Diari di viaggio
    iran, il nostro primo hijab

    Iran, il nostro primo Hijab

    L'Iran è… la culla dell’ antica civiltà degli Achemenidi, con i fasti di Persepoli e la grandezza di Dario e Serse...L'Iran...

    Diari di viaggio
    super iran!
    pil

    Super IRAN!

    Erano circa 10 anni che volevo farmi un bel viaggione in Iran ma, a causa dell’età dei bambini non abbastanza grandi per godere anche...

    Diari di viaggio
    iran - una settimana di full immersion nella storia

    Iran – una settimana di full immersion nella storia

    Partecipanti: io e Franca. In compagnia di (in ordine alfabetico) Eleonora, Francesca, Giuliana, Jenny, Laura, Marta, Matteo, Michele, Pio,...

    Diari di viaggio
    la risposta che cercavo

    La risposta che cercavo

    più essere separati” (Goethe, Il Divano occidentale-orientale 1814).Visitate l’IRAN è un paese davvero stupendo!Grazie a...

    Diari di viaggio
    iran, il paese dei pic nic!

    Iran, il paese dei pic nic!

    di Vakil. Visita notturna del superbo complesso di Aramgah shah e cheragh, un magnifico santuario dove riposano le spoglie di uno dei 17...

    Diari di viaggio
    iran fai date: scoperte ed esperienze

    IRAN fai date: scoperte ed esperienze

    Perché un viaggio in Iran?Io, Andrea, e la mia compagna, entrambi di 30 anni, eravamo estremamente affascinati dall'idea di...

    Diari di viaggio
    iran on the road, inaspettata meraviglia

    Iran on the road, inaspettata meraviglia

    Come penso quasi tutti i viaggiatori, non sono mai stata in grado di stilare una classifica precisa dei miei viaggi. Poi però sono andata...

    Diari di viaggio
    iran meraviglioso

    Iran meraviglioso

    le varie moschee.Venerdì 02.05.2019 - Trasferimento ad Esfahan. Durante il tragitto ci fermiamo a Nain per la visita della moschea,...

    Diari di viaggio
    panorami di persia

    Panorami di Persia

    Tra la fine di febbraio e i primi giorni di marzo con un viaggio di gruppo, 16 persone, ho visitato l’Iran l’antica Persia uno dei...

    Diari di viaggio
    viaggione in iran

    Viaggione in Iran

    Domenica 15 Aprile Incuriositi da vari racconti di viaggio eccoci qua, pronti a partire per l'Iran, l'antica Persia. Il volo AZ1588 delle...

    Video Itinerari