In Belgio a dicembre

6 giorni alla scoperta delle principali città del Belgio avvolte dall'atmosfera natalizia.

Diario letto 13206 volte

  • di vagabonda78
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro

Voglio ringraziare tutti coloro che pubblicano i loro diari di viaggio, perchè ogni volta mi aiutano a fantasticare su un posto, a desiderare di andarci e infine a pianificare il viaggio al meglio grazie agli spunti interessanti che vengono forniti. Per questo motivo mi sono decisa a scrivere, per ricambiare il favore o almeno provarci.

Ringrazio anche la Ryanair, perchè ancora una volta ci ha stimolato a viaggiare: chi può rinunciare a due biglietti a/r per neanche 80€? Soprattutto quando si parte dall’aeroporto di Trieste, a due passi da casa, evitando ore di viaggio in auto, spese di parcheggio, benzina e autostrada, rischio nebbie e maltempo... No, non potevo rinunciarci! Ad inizio dicembre poi potevamo vedere pure i mercatini di Natale! Convinco l’uomo restio a vacanze al freddo, fermo il volo e inizio a pianificare tutto, a studiare come dividere i giorni per non perdersi nulla, evitando però di trasformare la vacanza in un incubo.

La nostra scelta cade sulla partenza di venerdì 3 dicembre alle ore 13:15 con destinazione Charleroi (ore 15 circa) e ritorno l’8 alle ore 10:50: orari per nulla infelici, anzi.

Avendo diversi giorni a disposizione e leggendo i consigli del web, decido subito di non fermarmi solo a Bruxelles, ma di vedere anche altre meraviglie belghe, e decido di farlo spostandoci in treno: a dicembre c’è una buona probabilità di trovare neve e ghiaccio, non voglio rischiare in auto. Inoltre i treni, seppur cari, hanno fama di puntualità ed efficienza.

Giovedì sera prima della partenza il maltempo imperversa su tutta Europa. Accendo il televisore e sul TG mostrano i notevoli disagi sui trasporti, aeroporti chiusi e... Gent sommersa dalla neve! C’è proprio il cartello di Gent sullo sfondo e in primo piano un furbo in bicicletta che cade nella tempesta di neve! Volo di corsa al computer per avere maggiori informazioni, ormai consapevole di aver perso il viaggio e tutti i soldi delle prenotazioni alberghiere, ma invece sorpresa: i voli Ryanair per il Belgio partono e arrivano puntuali! Ci sono problemi solo sulle rotte inglesi e irlandesi: la speranza si accende, sebbene le previsioni meteo mi suggeriscano un inquietante -17°C a Brugge nei giorni a venire!

L’indomani in effetti partiamo regolarmente e atterriamo a Charleroi, imbiancata ma addirittura illuminata da un timido sole.

Il nostro itinerario sarà:

3/12 Italia- Charleroi- Brugge

4/12 Brugge- Gent

5/12 Gent- Bruxelles

6/12 Bruxelles

7/12 Giornata jolly: se dovremo vedere ancora qualcosa di Bruxelles staremo lì, altrimenti in giornata andremo o ad Anversa o a Lovanio, a seconda del tempo a disposizione.

8/12 Rientro in Italia

All’aeroporto prendiamo alla macchinetta all’uscita il biglietto “all inclusive” per Brugge, che comprende la tratta in bus dall’aeroporto alla stazione dei treni e quindi il treno da Charleroi a Bruxelles, dove bisognerà cambiare treno, e quello da Bruxelles a Brugge. 19,40€ a testa, caspiterina. Con il senno di poi conveniva prendere direttamente il blocchetto di 10 tratte.

Arriviamo a Brugge che è sera (18:30 circa), è tutta imbiancata e fa un freddo eccezionale, come ci dirà la ragazza dell’hotel Vakantie Logies Hollywood, in T’Zand 24, dove pernotteremo. Il posto è molto carino, c’è un bel locale arredato con le immagini degli attori di Hollywood degli anni passati e sopra ci sono alcune camere. La nostra è la Charlie Chaplin, molto spaziosa, con una vista sulla via, dotata di bollitore e ampio bagno. Non è lussuosa nè curata nel dettaglio, ma nell’insieme è molto confortevole e pulita, e per 85€ a notte (più 5€ a testa per la colazione facoltativa) non c’era molta altra scelta. Inoltre si trova in un’ottima posizione, non troppo distante dalla stazione dei treni e a due passi dal centro

  • 13206 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social