USA WEST - 3.700 miglia on the road

Di Cinzia e Stefano Bettini Quest’anno il nostro viaggio “zaino in spalla” si trasforma in “on the road”, attraverso la bellezza sconfinata dell’ Ovest degli Stati Uniti, ovvero California, Nevada, Utah, Colorado e Arizona in 3 settimane. Un viaggio splendido, ...

  • di StefanoBet
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Di Cinzia e Stefano Bettini Quest’anno il nostro viaggio “zaino in spalla” si trasforma in “on the road”, attraverso la bellezza sconfinata dell’ Ovest degli Stati Uniti, ovvero California, Nevada, Utah, Colorado e Arizona in 3 settimane. Un viaggio splendido, non solo per i Parchi Nazionali che sono uno più bello dell’altro, ma anche per le città: San Francisco, Las Vegas e Los Angeles così diverse tra loro ma ognuna con il suo proprio fascino. Il viaggio è effettuabile sicuramente con il “fai da te”, non c’è assolutamente bisogno né di una guida né di motel prenotati. Tutto verrà da sé. E consigliamo vivamente di effettuarlo in macchina, i viaggi sono piuttosto lunghi ma molto molto comodi e non ve ne accorgerete nemmeno. I motel sono moderatamente economici: ne abbiamo trovati da 42 Usd a 100 Usd, ma il comfort è stato lo stesso buono, sono tutti uguali con il loro letto a due piazze, televisore, bagno, grande comodino e posto auto. Inoltre è stato un viaggio relativamente economico, sfruttando soprattutto la debolezza del dollaro nei confronti dell’euro. Alla fine tutto compreso (volo, noleggio auto, pernottamenti e souvenirs) abbiamo speso ca. 2.800 euro a testa.

In questo nostro diario di viaggio non ci soffermeremo tanto sulla descrizione della grandiosità e dello splendore dei parchi (anche perché pensiamo siano ben conosciuti da tutti coloro che stanno organizzando un tour come questo), ma più sugli aspetti logistici, sui viaggi, sui motel e sulle curiosità. Non vorremmo fare cattiva pubblicità, ma di solito viaggiamo sempre con la Lonely Planet che per noi è come la Bibbia e lo stesso abbiamo fatto anche quest’anno. Purtroppo però l’abbiamo trovata un po’ troppo generalista e con poche informazioni utili, anche perché abbraccia in una sola guida uno spazio troppo grande, tutti gli “stati uniti occidentali” dalla California al Missouri, con North Dakota e addirittura l’Alaska!!. Fortunatamente, ci siamo portati con noi anche 4 racconti di viaggio presi da questo stesso sito, www.Turistipercaso.It, e si sono rivelati utilissimi. Così anche noi che abbiamo effettuato questa splendida esperienza, vorremmo metterci a disposizione degli altri, cercando di essere il più utili possibili, sperando che qualcuno porti con sé un giorno anche il nostro diario...

23 AGOSTO 2008 – MILANO/LONDRA/S.FRANCISCO: partiamo molto presto da casa nostra per raggiungere la Malpensa. Il volo British prenotato a marzo sul sito di e-dreams, costo 850 euro, parte alle 7.55 e raggiunge London-Heathrow dopo le canoniche 2 ore scarse Milano/Londra. Qui attendiamo circa le 14.00 quando ci imbarchiamo per il viaggio più lungo, 11 ore Londra-San Francisco. Viaggio British molto comodo, con televisore personale ad ogni posto. E così alle 17.30 ora locale (dello stesso giorno!!! per via delle 9 ore indietro di fuso) mettiamo piede sul suolo americano. Effettuate le formalità di ingresso (comprese le impronte digitali e una foto), ritiriamo gli zaini e ci dirigiamo con lo sky-train dell’aeroporto al centro Hertz dove dall’Italia avevamo prenotato via internet la nostra auto (ca. 550 euro per 3 settimane). L’addetto al bancone di origine chiaramente orientale, ci propone un’auto leggermente più grossa e comoda rispetto a quella prenotata. Ci spiega che il viaggio sarà molto lungo e quindi ci consiglia un’altra macchina a 100 euro in più che pagheremo con carta di credito al termine. Così i 550 euro sono diventati 650.

Qui apro una piccola parentesi sulla carta di credito: senza questa non potreste assolutamente muovervi. Tutto ma proprio tutto si può pagare con la carta di credito, ma soprattutto in tutti i motel ti chiedono la tessera, anche solo come garanzia. Per cui non andate solo con il Bancomat, perché la Carta di Credito è tutto

  • 2565 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social