Sri Lanka zaino in spalla

Viaggio "on the road" con le seguenti tappe in ordine cronologico: Colombo, Kandy, Haputale, Ella, Weligatta, Mirissa e Unawatuna

  • di fabiocroupier
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Prima di raccontarvi tappa per tappa il nostro bellissimo viaggio vogliamo fornirvi qualche dettaglio utile per potervi organizzare al meglio...

Visto: il prezzo è di circa 20 euro a testa e si paga in aeroporto.

Cambio: abbiamo cambiato al nostro arrivo in aeroporto e poi successivamente nelle banche e nelle gioiellerie. Consigliamo di girare prima più posti per poter scegliere quello che applica il tasso giornaliero più conveniente. Il tasso che abbiamo trovato noi oscillava tra 150 e 155. Esempio: con 600 euro abbiamo preso 91200 rupie.

Cibo: non così piccante come pensavamo e non sempre a base di aglio. Ad ogni modo c’è sempre la possibilità di ordinare pietanze “no spicy”. I prezzi dei piatti locali sono davvero bassi. Noi mangiavamo quasi sempre nei localini tipici sri lankesi. Al mare è possibile trovare ristoranti con una cucina più internazionale. I piatti a base di pesce sono un po’ più cari.

Nota curiosa: non abbiamo mai trovato l’acqua frizzante!

Nello zaino: portate abiti leggeri e spartani. Per visitare le località montane della Hill Country come Haputale o Nuwara Eliya suggeriamo di di portare anche qualche capo più pesante per la sera e per il vento.

Per le donne consigliamo di portare gonne medio-lunghe o pantaloni e magliette (no minigonne e no canottiere/top) per adeguarsi all’abbigliamento delle donne srilankesi (e passare quindi più inosservate dagli sguardi maschili...) e per poter entrare nel templi. Nei templi è infatti obbligatorio un abbigliamento decoroso (gambe e spalle coperte) ed è altresì obbligatorio togliere scarpe e cappello. E per il deposito delle scarpe è obbligatoria la mancia.

Al mare ci sono moltissimi turisti e quindi i locali sono più abituati ai vestiti succinti delle donne occidentali pero’ è preferibile portare vestitini da spiaggia e/o pareo. Meglio lasciare a casa il costume perizoma.

Consigliamo inoltre di portare:

- l’ombrellino da viaggio che noi non avevamo... E’ ideale per le piogge inaspettate (non frequenti ma probabili) della stagione secca. Noi avevamo il poncho ma non l’abbiamo mai utilizzato.

- lenzuola e federe (se ci stanno). Negli hotel si fa fatica a trovare letti dotati di lenzuola.

- scarpe da trekking per le camminate. A noi son servite per le camminate all’Ella’s Rock, alle cascate di Bambarakanda e al World’s end.

Supermercati: sono abbastanza forniti, soprattutto quelli di Colombo e delle città più grandi come Kandy, Matara, Galle. Consiglio per le donne: portare da casa gli assorbenti interni.

Animali: pensavamo di trovare molti più insetti. In realtà abbiamo trovato soltanto le odiatissime zanzare. Nei supermercati o negozietti si possono trovare gli spray repellenti a base di citronella e nella maggior parte degli hotel i letti son muniti di zanzariere.

A Colombo e a Kandy ci sono un sacco di corvi durante il giorno e un sacco di pipistrelli di notte. Negli hotel ci sono i geki sui muri.

Durante le camminate nella natura è possibile incontrare scimmie, manguste e qualche rettile come serpentelli e iguane.

Ovunque ci sono cani e gatti randagi ma soprattutto cani. Si trovano ad ogni angolo delle città e anche in spiaggia. Molti son davvero denutriti e malati.

Mezzi di trasporto: ci siamo spostati con diversi mezzi: treni, pullman, pullmini, tuk tuk, auto private e jeep. I treni e i pullman sono più economici. Entrambi son vecchissimi e lenti. Sui treni è possibile scegliere se viaggiare in terza, seconda o prima classe. Ci son diverse categorie di pullman. Quelli di colore rosso sono i più economici. Per i viaggi lunghi (come per esempio quello che abbiamo fatto per la tratta del ritorno: Galle-Colombo) si trovano anche pullman luxury dotati di aria condizionata

  • 28779 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social