Sri Lanka Express

Tutto quello che c'è da sapere per un viaggio fai da te nel Paese
 
Partenza il: 12/08/2018
Ritorno il: 29/08/2018
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

Perù, Cuba, California, Canada, Islanda … Sri Lanka! Siamo alle solite, definire la meta del viaggio estivo significa: ricerca voli compulsiva, perdita di ore di sonno e annesso inevitabile giro del mondo, purtroppo solo virtuale. Lo Sri Lanka non era una destinazione ambita da tempo, piuttosto un’idea improvvisa accesasi con la forma di una roccaforte apparentemente senza senso in mezzo alla foresta e la direzione di un nostalgico viaggio in treno in collina tra le piantagioni di tè.

L’idea si concretizza in un volo della Qatar Airways, Malpensa – Colombo con scalo a Doha. Siamo a marzo, l’estate addosso. Più o meno dai.

INFO INTRODUTTIVE

Scrivo subito alcune informazioni riassuntive per dare agli altri TpC un flash sul tipo di viaggio effettuato.

  • Itinerario: tour in senso orario (circa) con pernottamenti ad Anuradhapura (1notte) – Sigirya (2n) – Trincomalee (3n) – Kandy (2n) – Nuwara Eliya (2n) – Ella (2n) – Galle (2n) – Colombo (1n)
  • Periodo di viaggio: 12 – 29 agosto
  • Agenzia/Fai da te: fai da me
  • Modalità di spostamento: autobus (2), treni (3), taxi drivers (3), tuk tuk (n)
  • Hospitality: guesthouse B&B (prenotazioni con Booking, prima di partire)

Ecco anche una sintesi delle spese per le categorie principali:

  • TRASPORTI totale -> 300€ (215€ per 3 volte con autista privato; 30€ per 2 volte in taxi; 6€ per 1 volta in bici; 4€ per 2 volte in autobus; 5€ per 3 volte in treno; 40€ per 20 volte in tuk-tuk)
  • VOLO totale -> 800€ (a testa, compresa assicurazione)
  • FOOD & BEVERAGE totale -> 360€ (quindi spesa media giornaliera pro capite: 10,5€)
  • HOSPITALITY totale -> 620€ (quindi spesa media giornaliera pro capite: 20,7€ … inflazionata pesantemente dalla notte in hotel a Colombo)
  • VISITE totale -> 400€ (200 a testa, suddivisi tra templi, siti archeologici, trekking ed altre escursioni)

DAY 0 – DOM 12/08/18 – DOHA

Viaggiatori: zaino in spalla, riparte Pechino Express. Che bello. Partiamo alle 9.05 da Malpensa, io con il mio solito sgangherato zaino giallo, arrivato temo alla sua ultima spedizione e Claudia con il suo nuovo zaino verde bellissimo e regalato… da me! Arriviamo dopo circa sei ore di volo all’Hamad International Airport di Doha. Sono le 16, ora locale. La ripartenza per Colombo è prevista alle 22.30 quindi, approfittando del tempo a disposizione e del visto gratuito, usciamo a goderci il delicatissimo clima arabo. Preleviamo in aeroporto qualche Rial, prendiamo un taxi (45 QR) e ci facciamo lasciare di fronte all’Islamic Art Museum, non per visitarlo ma per raggiungere da lì con una breve e piacevole passeggiata (45 gradi) lo Skyline Viewpoint da dove ammiriamo la vista sui grattacieli qatarioti. Agli albori del tramonto ci spostiamo a piedi verso il Souq Waqif. Un’altra gradevolissima passeggiata, stavolta di circa 1 Km: per le strade non cammina praticamente nessuno. Chissà come mai. Il Souq è incredibilmente pulito, i pavimenti sembrano di marmo per quanto luccicano. Le arterie principali sono caratterizzate soprattutto da ristoranti e bar con comodi divani per fumare il narghilè; nelle vie più strette si concentrano invece piccoli negozi di stoffe, spezie, abiti e quant’altro. Al calar del sole, le vie iniziano subito ad animarsi di gente locale ed anche di qualche turista come noi. Le luci dei grattacieli iniziano ad accendersi in lontananza e promettono un bello spettacolo, ma sono già le 18 e non possiamo dilungarci troppo quindi tocca risalire su un taxi (27 QR) che ci riporta in aeroporto. Lungo il tragitto abbiamo modo di apprezzare la bella illuminazione delle strade cittadine.

DAY 1 – LUN 13/08/18 – AVUKANA BUDDHA e MIHINTALE

Arriviamo al Bandaranaike Airport alle 5.45 del mattino. Rimaniamo immediatamente sbalorditi: camminando verso l’uscita, infatti, si attraversa una serie di negozi di elettrodomestici malamente ammassati (sia i negozi sia gli elettrodomestici). Abbastanza insolito per un aeroporto, anzi non ha proprio senso ma ok. Prima di uscire sbrighiamo alcune formalità necessarie: compro una SIM card locale della Mobitel (9 $) che mi assicura 3GB di dati al mese, 50 rupie al minuto per chiamate nazionali, 550 rupie al minuto per chiamate internazionali; recuperiamo gli zaini e avendo verificato che il cambio applicato non è troppo penalizzante (1€/178Lkr), cambiamo un po’ di soldi in uno dei tanti bureau nella hall degli arrivi. Come spostarci il primo giorno è stato un dilemma che prima della partenza mi ha portato più volte a riconsiderare l’itinerario e a valutare diverse opzioni. Alla fine, la soluzione migliore era secondo me non modificare il planning originario e assumere un driver per la giornata. Così, una decina di giorni prima di partire, navigando online mi sono imbattuto nel sito srilankacaranddriverhire.com (non credo sia l’unico) dove è possibile trovare un autista per uno o più giorni e per il tragitto che si vuole fare. Il sito è completo di recensioni e fotografie degli autisti iscritti. Tra i vari preventivi che ho ricevuto in risposta al mio annuncio, ho optato per quello di Esala e della sua Gazebo Tours: 80$ per andare da Colombo ad Anuradhapura con stop all’ Avukana Buddha Statue e a Mihintale. La tariffa dei drivers dipende principalmente dal numero di chilometri che devono fare e dal fatto di dover tornare o meno da dove sono partiti, non c’è grandissimo margine di trattativa. Volendo, all’arrivo al Bandaranaike, si possono prendere i taxi per lunghe distanze specifici dell’aeroporto. Anche questi però non sono economici e ti portano subito a destinazione, senza poter aggiungere soste varie come avevamo necessità di fare noi. L’opzione autobus o treno ci avrebbe costretto invece a rinunciare a qualcosa. Nella hall degli arrivi, cerchiamo Esala ma non lo troviamo. Iniziamo a dubitare ma all’improvviso scorgo un cartello con scritto “Mr. Fabio e Claudio”… Claudio? Sarà Claudia? Ma si per forza. E’ lui il nostro man. Non è Esala, che al telefono ci informa di aver avuto un contrattempo e di aver quindi mandato un altro ragazzo, Rathna. Scopriremo che Rathna è driver per un’altra agenzia, la sua (Bluelily Holidays)… manco la stessa di Esala. Boh, siamo un po’ confusi su come funzionino qui le agenzie/autisti. Ma alla fine… chissene… partiamo.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Anuradhapura
    Diari di viaggio
    massimo e florence in sri lanka

    Massimo e Florence in Sri Lanka

    Dopo varie ricerche contatto una guida locale che fa anche da autista Manjula Wijesekera. La scelta è stata veramente azzeccata. Manjula...

    Diari di viaggio
    sri lanka, un tour completo di una bellissima isola

    Sri Lanka, un tour completo di una bellissima isola

    Io e Francesca non ci eravamo mai spinti così a est e, quasi per caso, è nata la voglia di andare in Sri Lanka. Raccolte le idee insieme...

    Diari di viaggio
    sri lanka express

    Sri Lanka Express

    Perù, Cuba, California, Canada, Islanda … Sri Lanka! Siamo alle solite, definire la meta del viaggio estivo significa: ricerca voli...

    Diari di viaggio
    tour classico dello sri lanka 2

    Tour classico dello Sri Lanka 2

    Siamo tornati da pochi giorni e già sento la voglia di ritornarci! Lo sri lanka è un paese nostalgico, comodo per viaggiarvi, con persone...

    Diari di viaggio
    sri lanka zaino in spalla 4
    Oti

    Sri Lanka zaino in spalla 4

    Eccoci! Il 5 gennaio 2017 siamo a Malpensa in attesa della partenza del volo Oman Air delle 21:30 con destinazione Colombo e scalo a...

    Diari di viaggio
    tra sri lanka e maldive

    Tra Sri Lanka e Maldive

    DIARIO DI VIAGGIO SRI LANKA Premessa: dopo varie opzioni di viaggio, la scelta ricade sullo Sri Lanka con una estensione finale alle...

    Diari di viaggio
    sri lanka fai ta te

    Sri Lanka fai ta te

    Ciao a tutti, a chi può interessare posto il nostro viaggio. Abbiamo prenotato i voli con Qatar a febbraio 1300 euro in due e prenotato...

    Diari di viaggio
    delizioso sri lanka

    Delizioso Sri Lanka

    Sono nuvole basse e bianche quelle che ci accolgono durante la discesa verso l’aeroporto di Colombo in questo mattino poco soleggiato:...

    Diari di viaggio
    tour classico dello sri lanka

    Tour classico dello Sri Lanka

    sotto al ginocchio altrimenti non vi faranno entrare. Trattandosi di un tour organizzato, sarete nelle mani della guida, mettete quindi in...

    Diari di viaggio
    sri lanka... sei elefanti si dondolavano sopra il filo di una bustina di tè

    Sri Lanka… sei elefanti si dondolavano sopra il filo di una bustina di tè

    Lo Sri Lanka è un piccolo paradiso dove il verde brillante della giungla nasconde antichi templi in rovina, branchi di elefanti, grandi...