Malaysia stupenda: Perhentian, Tupat, KL

Breve premessa al diario: Per renderlo di + immediata consultazione l’ho diviso in 3 “sezioni”. La prima con i dati tecnici del viaggio. La seconda con l’itinerario vero e proprio. La terza con alcune considerazioni socio politiche su questo paese ...

  • di angio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Breve premessa al diario: Per renderlo di + immediata consultazione l’ho diviso in 3 “sezioni”.

La prima con i dati tecnici del viaggio.

La seconda con l’itinerario vero e proprio.

La terza con alcune considerazioni socio politiche su questo paese che avevo avuto modo di studiare per la tesi e che ora ho potuto toccare con mano.

Dati tecnici: Il volo ci è costato 890 € a testa Diviso in 4 tratte con 3 compagnie : Ryanair, Emirates, Air Aisia.

Tragitto : Forlì-Francoforte-Dubai-KL-Kota Bahru L’Emirates è una signora compagnia con aerei e un servizio di grande livello.

Air Asia contrariamente ha quanto avevo letto è stata puntualissima; confermo la modernità e la spaziosità degli aerei.

Come sistemazione abbiamo scelto l’Abdul Chalet su Perhentian Besar.

Bello , pulitissimo, gestito dalla famiglia di Abdul (tanti, sorridenti e gentilissimi).

150 € per 10 gg a coppia per 1 chalet sulla spiaggia.

Colazione/pranzo/cena sulla sabbia a prezzi irrisori.

Tutte le sere pesce fresco e carne alla griglia.

A KL abbiamo dormito al China Town Inn, 24 € a coppia senza colazione Camere un po’ lugubre ma personale gentilissimo e posizione strategica nel cuore di China Town.

La vita in Malaysia non costa nulla.

Con 2 / 3 € a testa a KL abbiamo mangiato e bevuto.

Trasporti economici e abbastanza efficienti.

Shopping: delirante! Quello che da noi costa 10 lì viene offerto a 3 e comprato dopo contrattazione a 1 o 1,5.

Spesa totale del viaggio 1200 € a testa + 100 € di shopping a testa.

Itinerario : Il viaggio interno Dopo l’arrivo a KL e poche ore di sonno siamo ripartiti alla volta di Kota Bahru sulla costa orientale della penisola malese.

Il volo è brevissimo 35/40 minuti appena e il panorama che si vede è stupefacente con la distesa verde del Taman Negara.

Il percorso prosegue con un’ora di taxi fino a Kuala Besut.

Il paesaggio è verdissimo e rilassante; piccoli agglomerati di case basse con qualche animale da cortile attorno si alternano a distese di risaie e piantagioni di palma.

Kuala Besut è un posto anonimo, disordinato e trascurato.

La sosta qui è minima e ci imbarchiamo per le isole.

Dalla barca le isole appaiono in tutta la loro straordinaria natura.

La jungla è fittissima ed estremamente varia.; si nota solo il volo di qualche uccello fra un albero e l’altro.

Il cielo è leggermente velato ma i colori dell’acqua sono incredibilmente accesi e sfumano in varie tonalità di verde e turchese.

La nostra sistemazione è l’Abdul Chalet.

Si tratta di 20 bungalow a palafitta disposi su 2 file a pochi metri dal mare e una sala ristorante ossia una veranda di legno con annesse cucine. Alle spalle si erge il muro verde della jungla.

I tavolini sono sistemati direttamente sulla sabbia all’ombra delle palme.

E’ tutto incredibilmente silenzioso.

Fondali e jungla La varietà di pesce sui fondali per lo meno per chi fa snork non è stupefacente, mentre i ventagli di corallo sono in ottime condizioni , colorati e di dimensioni notevoli.

Si tratta comunque di un parere soggettivo; mi spiego meglio : io sono rimasto un po’ deluso dai pesci avendo già visto Mar Rosso e Maldive mentre la mia ragazza che vedeva la barriera corallina per la prima volta è rimasta affascinata.

Impagabile comunque nuotare con le tartarughe verdi e l’incontro con gli squali.

Altro spettacolo è offerto dalla fauna dell’isola, abbondante e facilissima da osservare.

Per chi fosse appassionato di fotografia come me segnalo la presenza di varani, agame (lucertole simili alle iguane), scimmie, aquile pescatrici, sterne ,aironi, scoiattoli volanti e non, ghiri e pipistrelli

  • 1709 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
,
Commenti
  1. klaklitika
    , 13/1/2011 00:06
    Ciao,
    Scusa se disturbo,
    vorrei sapere come avete fatto a prenotare da Abdul's Chalet, ho cercato molto in internet ma non trovo un sito internet di riferimento. Andrò li il prossimo maggio
    Se potete gentilmente suggerirmi come fare, ve ne sarei grata.
    Grazie,
    Claudia
  2. Firenze79
    , 6/6/2010 22:32
    Ciao,

    A luglio agosto andremo in malesia e ci piacerebbe prenotare nda Abdul, come possiamo fare? Non abbiamo trovato un sito dell'albergo, ma soltanto la descrizione con i vari prezzi nel sito http://www.pulauperhentian.com.my/p_abdul_freeneasy.php
    Puoi suggerirci come fare?
    Grazie
    Elena

    ps probabilmente ti riscriverò per altre informazioni :)

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social