L’Arcipelago Malese: un viaggio alla scoperta di questa lontana parte di mondo

Da Kuala Lumpur a nord Sumatra, proseguendo per il Kalimantan, fino al Sabah, per poi raggiungere le Filippine e arrivare fino a Bangkok
 
Partenza il: 01/01/2012
Ritorno il: 30/03/2012
Viaggiatori: 1

Guardando le foto dell’album mi è venuta voglia di raccontare il mio viaggio.

Dal 1 gennaio 2012 al 30 marzo 2012.

turistipercaso

Malesia

1 gennaio 2012… Mattina... ancora stordito dalla festa, volo da Milano Malpensa a Kuala Lumpur, Malesia, prendo il Klia Express e in 40 minuti sono alla Sentral station, faccio 2 fermate di metrò, scendo a Chinatown e mi sistemo in un economico triste hotel… Salgo alle Petronas Tower, cammino nel triangolo d’oro e in Petaling street, staziono in Merdeka square, mangio indiano, cinese, palestinese, malese… la terza mattina salgo sul bus Kuala- Penang e mi fermo 2 giorni a Georgetown passeggiando tra le vie del distretto coloniale e la vecchia chinatown…

Sumatra, Indonesia

6 gennaio… Volo Penang – Banda Aceh, nord Sumatra, Indonesia, mi faccio un bel giro al mercato e incontro un signore che parla un po’ inglese, lui viene da un villaggio della costa che adesso non c’è più, cancellato dallo tsunami qualche anno fà, ancora sembra di vedere davvero la sofferenza negli occhi di questa gente… La mattina mi imbarco sul traghetto per pulao Weh, i bambini curiosi mi sorridono, si vede il bel verde foresta dell’isola e arrivo al molo, salgo sulla mototaxi in attesa e dopo un giro panoramico, dopo una breve discesa ecco Iboh, una piazzetta e una piccola via fiancheggiata dalla moschea e da casette basse, affacciate sulla spiaggia, sporca e plasticosa… arrivo in fondo dove c’è un rumah makan, temporeggio chè non sò proseguire, ma la bella Hanisa proprietaria del locale, dopo le presentazioni, mi trova subito una camera, sarò suo ospite per una settimana… Vivo la vita del villaggio, un compleanno di bambini, una festa con tavolata di cibo, una discoteca per i ragazzini improvvisata sulla spiaggia ( come impone la sharia maschi da una parte, femmine dall’altra), una gara di pesca con amo e filo, lunghe passeggiate esplorative nei dintorni, scimmia che mi ha fregato 4 banane da sotto il naso, beh naturalmente bagni e snorkeling intorno a pulao Rubiah… …halo Sayang….

Balikpapan

15 gennaio… Torno a Banda Aceh e volo a Jakarta con coincidenza per Balikpapan, kalimantan, hotel e camera per la notte… Alle 4 di mattina bussano alla porta, un tok tok che mi rimbalza in testa tok tok apro gli occhi, si hanno proprio bussato, yeesssss?!… brecfast inderum … breffasinterum????… mi alzo sono in mutande e penso a che ore sono e col cavolo che in questo hotel mi danno la colazione, apro leggermente la porta e appare un uomo tutto pettinato … tiii o coffi? … ehh? … tii o coffi?… ma cosa? tii tii và … ritorna dopo 5 minuti … tok tok … apro la porta l’uomo entra con un vassoio e lo appoggia sul tavolino, io mi siedo sul letto, lui si gira verso di me e mi dice… massag, iu uont massag?… ma và vaà … iees massag isfrii isfriii e improvvisamente si slancia contro di me e allunga le mani, dallo spavento reagisco con un calcio ben dato che lo colpisce e lo fa ritornare in se e con un urletto esce barcollante dalla stanza, mi rivesto butto le cose nello zaino e ma la filo… … fanc…… salamat pagi … … Taxi per l’aeroporto, con un breve volo atterro a Berau, mi incammino verso la città, una moto si ferma, un ragazzo e una ragazza molto giovani mi chiedono se ho bisogno, gli dico che cerco una camera, mi fan salire sulla sella, e facciamo un bel giro per la città e per le guesthouse fino a quando finalmente ne troviamo una libera, poi faccio il gesto di pagare almeno la benzina ma loro non vogliono proprio, allora dico andiamo a mangiare qualcosa con l’intenzione di offrigli il pranzo, così mi portano in un rumah makan, mangiamo, poi il ragazzo si allontana, quando torna ci alziamo dal tavolo e io vado per pagare, ma loro mi dicono dolcemente che è tutto a posto, tidak problem … Al mattino il kijang bello pieno di passeggeri mi trasporta al molo di Tanjung Batu, con un motoscafo e il mare abbastanza calmo arrivo a pulao Derawan… Nel villaggio prendo una camera in un losmen famigliare , esploro a piedi tutta l’isola, Peter un ragazzo tedesco, di sera suona la chitarra e canta canzoncine in indonesiano per i bambini che si radunano estasiati nel cortile, partecipo a un matrimonio, gioco a pallavolo in spiaggia, faccio snorkeling sulla barriera corallina tra pesci colorati e una festa di decine e decine di tartarughe di tutte le dimensioni, e la grande vecchia tartaruga che si aggira stanca vicino alla spiaggia… Itu bagus…

Tarakan

22 gennaio… Dal molo, un’imbarcazione parte per Tarakan, qui sbrigo le formalità all’ufficio dell’immigrazione, poi il traghetto in un ora e mezza mi porta a Tawau in Sabah, Malesia, prendo il bus che in 5 ore arriva a Sandakan, cittadina portuale commerciale, passeggiando di sera nelle vie strette dietro ai ristoranti si può ammirare il festival di centinaia di topi… Il giorno dopo vado all’ufficio della compagnia navale Allison e compro il biglietto di sola andata per Zamboanga, domani alle 21… E’ sera, sono al porto, poca gente che aspetta di imbarcarsi, la rotta della nave è soprattutto commerciale, i marinai ora stanno caricando scatoloni e scatoloni pieni di pacchetti di cibo secco e fritto, prima di salire conosco Brenda una ragazza olandese, siamo gli unici turisti…

Filippine

25 – 26 – 27 gennaio… La navigazione in queste acque non è tranquilla, costeggiamo un arcipelago di isole filippine, le Sulu island, dove le imbarcazioni sono spesso attaccate da pirati e contrabbandieri, e anche alcune provincie del Mindanao dove arriviamo sono agitate, ma i nostri 3 giorni di viaggio sono sereni e dormiamo tranquilli cullati dalle onde…

28 gennaio… E’ l’alba quando attracchiamo al porto di Zamboanga, Mindanao, Filippine… Io e Brenda ed io saliamo sul bus a lunga percorrenza, ci sediamo davanti per osservare il paesaggio, facciamo sosta a Pagadian, scendiamo per sgranchirci le gambe, non faccio in tempo a pagare delle banane che la signora me le offre dicendomi: benvenuto nelle Filippine… riprendiamo il percorso, dopo Iligan arriviamo nel tardo pomeriggio a Cagayan de Oro, qui ci fermiamo per la notte e ci accomodiamo in hotel, Brenda organizza e decidiamo di rimanere qui… Al mattino ci troviamo con un piccolo gruppo e partiamo per un trekking di 2 giorni nel monte Sumagaya… ritorniamo stanchi ma contenti dell’esperienza… Mattino, prendiamo il bus per Balingoan da dove partono i traghetti per Camiguin, … in questa piccola isola trascorriamo 5 giorni nel fare: escursioni in mountain bike, trekking nei pendii dei numerosi vulcani, bagni e docce nelle piscine di acqua calda e sotto le cascate, spiaggia, nuoto e snorkeling… Lasciamo l’isola e ci imbarchiamo sul traghetto che ci porta a Jagna sulla costa sud di Bohol, saliamo sul bus per Tagbiliran, prendiamo un van per Panglao island e Alona beach… vita da spiaggia, nuoto e relax… poi io e la ragazza ci dividiamo… …het was leuk Brenda…

Guarda la gallery
filippine-2ctpq

ARCIPELAGO MALESE

panorama,cityscape,view,in,the,middle,of,kuala,lumpur,city



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Bangkok
    Diari di viaggio
    l'arcipelago malese: un viaggio alla scoperta di questa lontana parte di mondo

    L’Arcipelago Malese: un viaggio alla scoperta di questa lontana parte di mondo

    Guardando le foto dell'album mi è venuta voglia di raccontare il mio viaggio. Dal 1 gennaio 2012 al 30 marzo 2012.Malesia 1...

    Diari di viaggio
    2 settimane fai da te in thailandia, tra bangkok, ayutthaya, sukhotai, chiang mai e phuket.

    2 settimane fai da te in Thailandia, tra Bangkok, Ayutthaya, Sukhotai, Chiang Mai e Phuket.

    Dopo un volo della Oman Air (compagnia aerea che consigliamo vivamente) partito da Bologna per Bangkok, con scalo a Muscat, atterriamo in...

    Diari di viaggio
    thailandia, paradiso all'improvviso

    Thailandia, paradiso all’improvviso

    Sono del parere che ci vorrebbero delle ferie per pianificare un viaggio, poi altre ferie per fare la valigia forse con un attimo più di...

    Diari di viaggio
    thailandia e cambogia 2020

    Thailandia e Cambogia 2020

    Scegliere questa meta per il nostro consueto viaggio di febbraio è stato abbastanza semplice: non avevamo a disposizione un budget...

    Diari di viaggio
    capodanno al caldo in thailandia
    Fef

    Capodanno al caldo in Thailandia

    A settembre abbiamo deciso di regalarci un Capodanno al caldo e così abbiamo scelto la Tailandia come destinazione per dicembre. Purtroppo...

    Diari di viaggio
    la nostra prima thailandia: nord, mare e bangkok

    La nostra Prima Thailandia: nord, mare e Bangkok

    24.12.19 VERONA Io e il mio compagno visiteremo per la prima volta questo paese. Partenza da casa nostra con l'ottimo servizio di Go-Opti,...

    Diari di viaggio
    a ovest della thailandia

    A ovest della Thailandia

    Raccontare i nostri viaggi è oramai un appuntamento necessario, utile a noi per ricordare nel tempo le nostre avventure e speriamo utile...

    Diari di viaggio
    amazing bangkok!

    Amazing Bangkok!

    Dieci giorni alla scoperta dell'incredibile capitale della Thailandia tra sapori, profumi, suoni e colori di una città che pur mantenendo...

    Diari di viaggio
    thailandia, al di sopra di ogni nostra immaginazione...

    Thailandia, al di sopra di ogni nostra immaginazione…

    Ad inizio novembre io e mio marito abbiamo iniziato ad organizzare un viaggio in Thailandia, per il mese di gennaio, prenotando i seguenti...

    Diari di viaggio
    bangkok e phi phi guida all'uso e consigli pratici

    Bangkok e Phi Phi guida all’uso e consigli pratici

    Giorno 1 Arriviamo all'aeroporto di Bangkok intorno alle 19 con volo Emirates. Aeroporto nuovissimo e all'avanguardia, stupisce la...

    Video Itinerari