Irlanda Summer 2010

  • di gianzic
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 14
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Rieccoci dunque con il nostro gruppo formato da amici e prole ormai grandicella, che continua a seguirci perché affascinati dalle avventure della "Question Travel", nulla di commerciale, intesi! Abbiamo già spiegato l’origine del nome e del gruppo nel racconto disponibile sul diario di viaggio di tpc, "Scandinavian Summer 2009".

Questo è il diario di viaggio della scorsa estate, che abbiamo chiamato "Irlanda Summer 2010", e che ha avuto inizio all’aeroporto di Dublino, dove a “bordo” di due minibus da 9 posti ciascuno ci siamo subito diretti a Belfast, per poi ritornare da sud nuovamente a Dublino città, attraverso le Giant's Causeway, passando da Galway, lungo il Connemara e le Cliffs of Moher, quindi Cork e nuovamente Dublino.

Come sempre cercherò di indicare il più possibile gli aspetti logistici (che sono quelli ovviamente più utili al turista per caso, come me e voi ...) e di tralasciare volutamente le notizie sui siti ecc facilmente reperibili “ovunque”.

MERCOLEDI' 28 LUGLIO 2010 (Palermo-Trapani-Dublino-Belfast)

Partiamo da Palermo con mezzi propri e raggiunto l'aeroporto di Trapani Birgi, solito ottimo punto di collegamento Ryanair, alle ore 07:00 prendiamo il volo diretto per Dublino Airport dove arriviamo alle ore 09:25 (fuso orario -1h).

Ritiriamo le auto prenotate su internet con County Car Rentals, dove un Courtesy Shuttle ci porterà al County Depot presso il Clarion Hotel dove ci consegnano i due minibus Toyota. Purtroppo devo lamentare che i mezzi questa volta non sono gran che in fatto di comodità, e un po’ datati! Pretendete all’atto della prenotazione auto recenti!

Il tutto prenotato su internet da casa, sia il volo Ryanair (€ 135 a persona a/r) sia gli hotel (4 in tutto per 11 notti, con spesa media per camera e colazione di € 30 circa a persona a notte) sia i minibus € 1041 ciascuno per 10 giorni. Abbiamo percorso 1346 km con una spesa diesel di € 170 a minibus. Spesa approssimativa a persona € 800/900.

Breve premessa per la guida a sinistra in Irlanda: non si soffre la nausea come qualcuno ha indicato, semmai il problema è quello delle strade “molto” strette. Fateci l’occhio e tutto andrà bene. Chi vi viene incontro state sicuri…non rallenterà certo! Dicono che le strade, nonostante infine distese di terra (!) sono strette per limitare il problema dell’alcolismo alla guida: semmai avrebbero dovuto allargarle. ..

Dunque tutti a bordo! Imboccata la M1 fino a Dundalk entriamo in Irlanda del Nord. Lungo il tragitto ammiriamo il paesaggio nord-irlandese del Sud Est fino all’arrivo a Belfast. Facciamo una breve sosta a Downpatrick per vedere la chiesa e il luogo “presunto” della tomba si St Patrick.

Arriviamo a Belfast e alloggiamo all’ottimo Hotel “Premier Inn City Centre” in Waring St. Sistemati nelle camere usciamo per una prima visita della città e ci dirigiamo ai docks e al TITANIC QUARTER. Le enormi gru dei cantieri navali “Harland & Wolff” si ergono ingombranti e suscitano quella naturale curiosità, pensando magari al momento del ”magico” varo del Titanic quell'11 aprile 1912.

Proseguiamo lungo il percorso con inevitabile foto davanti alla statua del pesce, un’enorme scultura di maioliche azzurre, lungo il fiume Lagan, il fiume che divide la città.

Si fa quasi sera e giungiamo all’Hodyssey, moderno luogo di incontro, shopping e locali. E’ quasi tutto chiuso. Torniamo in Hotel e usciamo per la nostra prima cena irlandese

Annunci Google
  • 7031 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social