Alonissos, Skopelos, Skiathos e Lefkada fai da te!

Dal 12/09/09 al 03/10/09 partiamo per la nostra quarta vacanza in Grecia. Ci organizziamo il viaggio da soli prenotando dall'Italia solo il traghetto Ancona-Igoumenitsa e ritorno e cercando il loco le sistemazioni migliori. Quest'anno visto la scarsità di collegamenti aerei ...

  • di Roberto&Sara
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Dal 12/09/09 al 03/10/09 partiamo per la nostra quarta vacanza in Grecia. Ci organizziamo il viaggio da soli prenotando dall'Italia solo il traghetto Ancona-Igoumenitsa e ritorno e cercando il loco le sistemazioni migliori. Quest'anno visto la scarsità di collegamenti aerei optiamo per la prima volta per un viaggio in macchina e scegliamo come mete le isole di Alonissos, Skopelos, Skiathos e Lefkada facendo tappe nella Grecia continentale all'andata alle Meteore e al ritorno a Karpenissi.

Traghettiamo in Grecia (Ancona-Igoumenitsa) con la ANEK prenotando solo due poltrone. Come avevamo letto su internet e confermato da conoscenti era inutile prenotare e pagare le poltrone perché non c'è alcun minimo controllo su chi utilizza le poltrone e perché spesso la sala poltrone è così maltenuta e ha l'aria così viziata da essere inutilizzabile per cui si opta per dormire altrove in nave. Speravamo che essendo bassissima stagione fosse diverso ma effettivamente è stato così e all'andata siamo riusciti a dormire in alcune seggiole lungo i corridoi della nave, mentre al ritorno abbiamo dovuto dormire nella sala poltrone (con poltrone molto scomode) perché il personale, molto scorbutico, cercava di ostacolare chiunque provasse a trovare un posto decente dove dormire. E' consigliabile, se non si prenota una cabina, di essere ben attrezzati con sacchi a pelo, cuscini gonfiabili e teli di plastica per isolarsi dal terreno perché le navi di questa compagnia non sono molto confortevoli. Anche provando a pagare una cabina in nave dopo la partenza il prezzo rimane molto elevato (116,00 euro per una doppia).

Da Igoumenitsa a Volos (porto d'imbarco per le Sporadi) le strade sono per lo più molto ben tenute, con poco traffico e con molti tratti di autostrada (tra l'altro gratuita) e ci si impiega circa 5-6 ore. Abbiamo fatto una tappa alle Meteore che è un luogo veramente suggestivo con scenari naturalistici molto particolari. La sera arriviamo a Volos che invece è una città molto brutta e caotica molto lontana dalla località di mare che ci aspettavamo. La notte decidiamo quindi di pernottare a Platanidia, un bel paesino di mare situato 6-7 km a est di Volos, all'Hotel Platanidia (molto spartano ma molto pulito e curato, per 35 euro a notte).

Ci imbarchiamo quindi il giorno seguente per Alonissos con la nave Express Skiathos che è l'unica in questa stagione che collega le Sporadi e che trasporti anche automobili. Ad Alonissos troviamo alloggio in località Kalamakia (lungo la strada tra Steni Vala e Agios Dimitrios) all'Hotel Agnanti (molto bello, con il bagno nuovo e con il box doccia, 40 euro a notte, ha anche un ottimo ristorante).

L'isola di Alonissos l'abbiamo trovata molto deludente con spiagge tutte in ciottoli (né bianchi, né particolari ma solo comunissimi ciottoli grigiastri), piuttosto maltenute, sempre rovinate da porticcioli, taverne, case, costruzioni diroccate, muretti, recinti, barche ancorate all'interno delle baie e non siamo mai riusciti a trovare una bella e solitaria spiaggia greca immersa nella natura. L'unico centro abitato di fatto è Patitiri che è piccolo, degradato, con stradine strette, rovinate e sempre inerpicate. L'isola è abbastanza grande con qualche strada decente ma spesso con le strade che portano alle spiagge sono al limite della praticabilità in auto per cui è difficile capire se è un isola più adatta all'auto o allo scooter.

Le spiagge dell'isola sono: AGIOS DIMITRIOS: una delle poche spiagge carine dell'isola anche se non è nulla di particolare, con ciottoli grossi e biancastri, acqua e fondali carini, è abbastanza lunga. Purtroppo è una spiaggia organizzata con tavernetta, sdrai e ombrelloni anche se non occupando tutta la spiaggia non rovinano troppo il luogo. E' situata nel nord-est dell'isola, molto distante da Patitiri e per chi vuole visitare questo posto in auto occorre fare attenzione agli ultimi 200 metri di percorso, in quanto la strada è in terra battuta e di scarsa praticabilità

  • 48604 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social