GALIZIA, LA SPAGNA CHE TI SORPRENDE

Un breve ma completo viaggio alla scoperta della Galizia, una regione poco conosciuta della Spagna ma con tanto da offrire

Diario letto 27387 volte

  • di SANTOD61
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Se arrivate in Galizia con tutti quei pregiudizi sulla Spagna che siamo abituati a sentire, ne resterete delusi.

Quindi, non vi aspettate di mangiare la paella, gli albergoni all inclusive o di ballare il flamenco.

Ho partecipato ad un fam trip (termine tecnico per dire viaggio di conoscenza), organizzato dall' Ente del Turismo Spagnolo in collaborazione con la Giunta di Galizia, nel periodo dal 04 al 09 settembre.

Il tour aveva un duplice scopo: quello di far conoscere la destinazione come una meta per gli amanti del golf, abbinandola però alla scoperta delle varie possibilità che offre questa regione, situata nel nord ovest della Spagna.

Ho, infatti, avuto come compagni di viaggio, un gruppo di colleghi e di giornalisti, provenienti da varie parti d'Europa, tutti giocatori di golf e l'unico che non lo pratica era il sottoscritto, e questo mi ha permesso di capire qualcosa di più di questo nobile sport, fatto di estrema concentrazione mentale.

Con un volo Iberia ho volato da Roma a Madrid e da lì a Vigo. Già nella fase di atterraggio, ho notato che stavo arrivando in un luogo completamente diverso da altre parti di Spagna, dove ho avuto modo di atterrare nel passato. Una immensa distesa di verde ha fatto da biglietto di visita man mano che l'aereo andava perdendo quota. Nel trasferimento dall'aeroporto al centro termale di Mondariz, sempre più vedevo intorno a me un paesaggio alpino, di quelli che si possono vedere andando verso il Trentino.

Nel corso di questi quattro giorni ci è stata data l'opportunità di apprezzare quanto la Galizia abbia da offrire al viaggiatore che è alla ricerca del relax, del buon mangiare (soprattutto pesce, crostacei, molluschi e anche buona carne oltre a verdure varie) e del buon bere: vini sia bianchi, sia rossi, sia rosè, tutti di alta qualità.

Abbiamo pernottato in ottime strutture, tutte di quattro stelle: il Balneario Mondariz a Mondariz, l'Hotel Isla de la Toja alla Toja e il magnifico relais & chateaux Quinta da Auga, nelle immediate vicinanze di Santiago de Compostela

Alberghi molto curati nei dettagli, tutti con centri benessere di livello e ristoranti interni curati dai migliori chef, adatti per chi voglia veramente ritrovare l'armonia e la serenità, e per coppie alla ricerca della giusta location per vivere una parentesi di vera intimità.

Da segnalare il Gran Hotel La Toja, un hotel di lusso, raffinato, con delle stanze molto eleganti e soprattutto delle vedute che di sera con la luna e le stelle in cielo, meriterebbero da sole il viaggio fin qui.

Una rete viaria eccellente, grandi arterie vi porteranno con estrema facilità in giro per la Galizia ed improvvisamente lo scenario si apre sull'Atlantico e sui numerosi fiumi (rias) che sfociano in esso, regalandovi delle immagini che resteranno per sempre nel vostro cuore.

Avrete modo anche di vivere questa dimensione di turismo con le numerose escursioni che potrete fare via fiume o via mare, andando a scoprire delle rarità come le Islas Cies o amene località turistiche come Baiona, Moana, Cangas, Grove o tante altre che si protendono sul mare.

Ovviamente, parlando della Galizia, non si può non nominare Santiago de Compostela con la sua cattedrale, meta di pellegrinaggio da ogni parte del mondo e vi garantisco che arrivare lì con un comodo pullman già ti dà un effetto particolare, posso immaginare cosa provi chi ci sia arrivato dopo aver percorso centinaia di chilometri a piedi: abbiamo visto dei giovani fare gli ultimi metri stremati, camminando con fatica e il momento più suggestivo è stato quando sono arrivati sulla grande piazza antistante la Cattedrale e si sono abbracciati con chi li aveva preceduti Quindi ricapitolando: una natura straordinaria, il verde della montagna e l'azzurro del mare e dei fiumi, una cucina eccellente, vini di qualità, sistemazioni alberghiere per tutti, una perfetta rete stradale, la cordialità della gente, un clima estivo e primaverile dolcissimo, possibilità di praticare golf, cicloturismo, trekking....cosa chiedere di più. Se fossi in voi e amate fare un viaggio in libertà vi consiglio di andare in Galizia.

  • 27387 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social