Luna di Miele tra Australia e Polinesia Francese!

Viaggio di nozze in Australia, alla ricerca di koala e canguri in un Paese con metropoli cosmopolite e natura incontaminata, e in Polinesia Francese, tra gardenie, snorkeling e balli tradizionali.

Diario letto 1657 volte

  • di Cle_Cap
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Il 2019 è stato l’anno che ci ha visto convolare a nozze e come meta della nostra luna di miele abbiamo scelto un mondo lontano dove diverse culture si sono integrate con ancestrali tradizioni, una terra caratterizzata da vivaci metropoli e da una natura rigogliosa e incontaminata, fatta di foreste pluviali, koala, canguri, deserti, un oceano che ospita la Barriera Corallina più estesa al mondo...in una sola parola, Australia! E poi, come conclusione di un viaggio che ha rappresentato l'inizio di un'avventura ben più lunga, ci siamo fatti conquistare dal fascino di Tahiti e delle isole della Polinesia Francese, un angolo di paradiso nel Pacifico!

Definire le tappe dell’itinerario non è stato semplice, considerata la vastità del continente australiano, meritevole di essere esplorato in ogni suo angolo, e le molteplici isole dell’arcipelago polinesiano, ognuna con peculiari caratteristiche.

Il nostro viaggio di circa 4 settimane ha avuto inizio il 24 Giugno da Firenze (volo Air France), con una prima sosta a Parigi, dove abbiamo pernottato per poi partire il mattino seguente alla volta di Sydney (volo intercontinentale Air France, con scalo ad Abu Dhabi). Da Sydney ci siamo spostati verso il Queensland (volo Tiger Airlines Sydney-Proserpine), con tappa ad Airlie Beach ed alle isole Whitsundays, fino a Cairns e Cape Tribulation. Abbiamo quindi proseguito verso la regione dell’Outback (volo Qantas Cairns-Ayers Rock), per poi visitare Kangaroo Island, passando per Adelaide nel South Australia (volo Qantas Alice Springs – Adelaide e volo a/r Regional Express Adelaide – Kingscote). Ultima tappa del nostro fly&drive australiano è stata la cosmopolita Melbourne (volo Qantas Adelaide – Melbourne). Considerate le lunghe distanze, abbiamo scelto di muoverci in aereo, noleggiando un’auto, quando necessario, all’arrivo in ogni nuova tappa; nel Queensland, per la tratta Airlie Beach – Cairns, abbiamo scelto invece il comodo bus notturno della compagnia Greyhound.

Da Melbourne un volo Virgin Australia ci ha portato ad Auckland, scalo da cui siamo ripartiti con la compagnia Air New Zealand alla volta di Tahiti, porta d’accesso al mito della Polinesia Francese. Dopo una prima visita alla capitale Papeete, abbiamo raggiunto Bora Bora ed in seguito l’isola di Taha’a, sfruttando il pass della compagnia Air Tahiti. Un volo intercontinentale Air France ci ha infine riportato a Parigi da Papeete con scalo a Los Angeles, permettendoci di percorrere un vero e proprio giro intorno al mondo! Con un ulteriore volo Air France siamo rientrati a Firenze il 20 Luglio.

Documenti fondamentali per la partenza (oltre al passaporto!) sono il visto per l’Australia (eVisitors, subclass 651), la patente internazionale e l’ESTA per gli Stati Uniti, nonostante il nostro fosse solo un transito. Abbiamo prenotato prima della partenza tutti gli alloggi, le auto da noleggiare (fatta eccezione per la macchina noleggiata a Papeete, prenotata direttamente sul posto) e molte delle escursioni effettuate in Australia.

Giorno 1. Atterrati a Sydney di pomeriggio, una corsa in taxi ci ha portati in hotel (Amora Hotel). Sistemati i bagagli, non stavamo più nella pelle…per cui ci siamo diretti con una breve passeggiata verso l’icona della città, la meravigliosa Opera House. Circular Quay, la baia di Sydney, non ha bisogno di presentazioni e vederla dal vivo, con l’imponente Harbour Bridge sullo sfondo, è stata un’emozione unica! Dopo aver realizzato che davvero ci trovavamo “downunder”, ci siamo concessi la nostra prima cena australiana presso l’Opera Kitchen, brindando all’inizio di un viaggio che eravamo sicuri sarebbe stato indimenticabile

  • 1657 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social