Luna di Miele tra Australia e Polinesia Francese!

Viaggio di nozze in Australia, alla ricerca di koala e canguri in un Paese con metropoli cosmopolite e natura incontaminata, e in Polinesia Francese, tra gardenie, snorkeling e balli tradizionali.
 
Partenza il: 24/06/2019
Ritorno il: 20/07/2019
Viaggiatori: 2
Spesa: 4000 €

Il 2019 è stato l’anno che ci ha visto convolare a nozze e come meta della nostra luna di miele abbiamo scelto un mondo lontano dove diverse culture si sono integrate con ancestrali tradizioni, una terra caratterizzata da vivaci metropoli e da una natura rigogliosa e incontaminata, fatta di foreste pluviali, koala, canguri, deserti, un oceano che ospita la Barriera Corallina più estesa al mondo…in una sola parola, Australia! E poi, come conclusione di un viaggio che ha rappresentato l’inizio di un’avventura ben più lunga, ci siamo fatti conquistare dal fascino di Tahiti e delle isole della Polinesia Francese, un angolo di paradiso nel Pacifico!

Definire le tappe dell’itinerario non è stato semplice, considerata la vastità del continente australiano, meritevole di essere esplorato in ogni suo angolo, e le molteplici isole dell’arcipelago polinesiano, ognuna con peculiari caratteristiche.

Il nostro viaggio di circa 4 settimane ha avuto inizio il 24 Giugno da Firenze (volo Air France), con una prima sosta a Parigi, dove abbiamo pernottato per poi partire il mattino seguente alla volta di Sydney (volo intercontinentale Air France, con scalo ad Abu Dhabi). Da Sydney ci siamo spostati verso il Queensland (volo Tiger Airlines Sydney-Proserpine), con tappa ad Airlie Beach ed alle isole Whitsundays, fino a Cairns e Cape Tribulation. Abbiamo quindi proseguito verso la regione dell’Outback (volo Qantas Cairns-Ayers Rock), per poi visitare Kangaroo Island, passando per Adelaide nel South Australia (volo Qantas Alice Springs – Adelaide e volo a/r Regional Express Adelaide – Kingscote). Ultima tappa del nostro fly&drive australiano è stata la cosmopolita Melbourne (volo Qantas Adelaide – Melbourne). Considerate le lunghe distanze, abbiamo scelto di muoverci in aereo, noleggiando un’auto, quando necessario, all’arrivo in ogni nuova tappa; nel Queensland, per la tratta Airlie Beach – Cairns, abbiamo scelto invece il comodo bus notturno della compagnia Greyhound.

Da Melbourne un volo Virgin Australia ci ha portato ad Auckland, scalo da cui siamo ripartiti con la compagnia Air New Zealand alla volta di Tahiti, porta d’accesso al mito della Polinesia Francese. Dopo una prima visita alla capitale Papeete, abbiamo raggiunto Bora Bora ed in seguito l’isola di Taha’a, sfruttando il pass della compagnia Air Tahiti. Un volo intercontinentale Air France ci ha infine riportato a Parigi da Papeete con scalo a Los Angeles, permettendoci di percorrere un vero e proprio giro intorno al mondo! Con un ulteriore volo Air France siamo rientrati a Firenze il 20 Luglio.

Documenti fondamentali per la partenza (oltre al passaporto!) sono il visto per l’Australia (eVisitors, subclass 651), la patente internazionale e l’ESTA per gli Stati Uniti, nonostante il nostro fosse solo un transito. Abbiamo prenotato prima della partenza tutti gli alloggi, le auto da noleggiare (fatta eccezione per la macchina noleggiata a Papeete, prenotata direttamente sul posto) e molte delle escursioni effettuate in Australia.

Giorno 1. Atterrati a Sydney di pomeriggio, una corsa in taxi ci ha portati in hotel (Amora Hotel). Sistemati i bagagli, non stavamo più nella pelle…per cui ci siamo diretti con una breve passeggiata verso l’icona della città, la meravigliosa Opera House. Circular Quay, la baia di Sydney, non ha bisogno di presentazioni e vederla dal vivo, con l’imponente Harbour Bridge sullo sfondo, è stata un’emozione unica! Dopo aver realizzato che davvero ci trovavamo “downunder”, ci siamo concessi la nostra prima cena australiana presso l’Opera Kitchen, brindando all’inizio di un viaggio che eravamo sicuri sarebbe stato indimenticabile.

Giorno 2. Il mattino seguente iniziamo la visita della città dal caratteristico quartiere The Rocks, per poi attraversare l’Harbour Bridge fino al quartiere Kiribilli, con vedute eccezionali dell’Opera House. Dopo aver pranzato al Glenmore Hotel, ci siamo diretti verso i Royal Botanical Gardens e le vie del CDB (Central Business District), dove sono da non perdere il Queen Victoria Building, la Sydney Tower, Chinatown, Martin Place. Giusto il tempo di una breve sosta in hotel prima di dirigerci verso l’Opera House, per assistere allo spettacolo “Bangarra: 30 years of sixty five thousand” della compagnia teatrale aborigena Bangarra. A seguire, cena al ristorante Aria con vista sull’Opera House.

Giorno 3. La giornata ha inizio con la visita della famosa Bondi Beach, tra surfisti, piscine a picco sulle scogliere, sabbia bianchissima e…balene! Rientrati in città, pranziamo al Fish Market per poi spostarci a Darling Harbour, da dove rientriamo in battello fino a Circular Quay. La vista dell’Opera House e dell’Harbour Bridge da questa prospettiva è uno spettacolo unico! Per cena, ristorante messicano “Mejico”.

Giorno 4. Giornata dedicata ai dintorni di Sydney, in particolare alle Blue Mountains! Tramite l’hotel prenotiamo un’escursione di un’intera giornata con l’agenzia Blue Mountains Tour. La mattinata non poteva iniziare nel modo migliore: una passeggiata nel bush ci porta ad incontrare i nostri primi canguri in libertà, mentre tra le chiome degli alberi sopra di noi svolazzano i kookaburra. Proseguendo attraverso le cittadine di Leura e Katoomba, arriviamo nel cuore del parco nazionale; l’aria si tinge davvero di blu al cospetto delle maestose formazioni di arenaria note come “Three Sisters”. Ci lasciamo guidare all’interno del suggestivo complesso “Scenic World”, fatto di funivie che attraversano la valle e passerelle tra la fitta vegetazione. Il tour prevede inoltre una sosta al Featherdale Wildlife Park; impossibile trattenere l’entusiasmo alla vista dei koala! Con un battello da Parramatta rientriamo infine verso Circular Quay, accompagnati dalle luci del tramonto. Breve sosta in hotel per poi spostarci a Darling Harbour, per assistere allo spettacolo pirotecnico che ogni sabato illumina la città! Rimaniamo in zona per cenare; non c’è che l’imbarazzo della scelta, in un susseguirsi di locali e ristoranti che propongono ogni tipo di cucina, per cui ci lasciamo conquistare dai noodles del ristorante malese “The Malaya”.

Giorno 5. Ultimo giro a Circular Quay e ancora uno sguardo all’Opera House, prima di dirigerci in aeroporto, destinazione Airlie Beach, nel Queensland, villaggio costiero dall’atmosfera rilassata, per noi porta di accesso alle Isole Whitsunday. Passeggiando per l’Esplanade, incontriamo alcuni dei peculiari cartelli segnaletici australiani: in particolare “attenzione alle meduse”. Per fortuna, in questo periodo dell’anno non sono presenti! (Cena: a base di pesce e rum, presso “Fish D’Vine & The Rum Bar”. Hotel: Coral Sea Resort.)

Guarda la gallery
uluru-r534k

Whiteheaven Beach

uluru-41874

Harbour Bridge e Opera House

uluru-dkw4e

Kings Canyon

uluru-9amwh

Lancio del cocco a Bora Bora

uluru-wy5qq

Daintree National Park

uluru-5snst

Remarkable Rocks

uluru-mjsma

Stile polinesiano



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Adelaide
    Diari di viaggio
    luna di miele tra australia e polinesia francese!

    Luna di Miele tra Australia e Polinesia Francese!

    Il 2019 è stato l’anno che ci ha visto convolare a nozze e come meta della nostra luna di miele abbiamo scelto un mondo lontano dove...

    Diari di viaggio
    e all'improvviso... australia

    E all’improvviso… Australia

    E all'improvviso… Australia, una meta che non mi aspettavo, nemmeno presa in considerazione, prezzi e lunghezza del volo… e la mia...

    Diari di viaggio
    honeymoon tra australia & fiji

    Honeymoon tra Australia & Fiji

    Dopo quasi un anno di preparativi ci siamo! Eccoci qua, pronti a vivere il nostro sogno australiano.Speriamo di darvi degli...

    Diari di viaggio
    australia on the road

    Australia on the road

    Noi siamo stati in Australia dal 5 al 29 novembre 2017. Abbiamo percorso con auto a noleggio circa 5.400 km, facendo le tratte da Malbourne...

    Diari di viaggio
    alice & paolo nella terra dei canguri

    Alice & Paolo nella terra dei canguri

    Itinerario: Melbourne - great Ocean Road - Kangaroo Island - Adelaide - Ayers Rock - Cairns - Mossman - Green island - Sydney Il sogno di...

    Diari di viaggio
    ancora australia

    Ancora Australia

    Eccoci di nuovo, siamo Moreno e Marina e quest’anno per il nostro viaggio estivo abbiamo pensato all’Australia… faremo la parte sud...

    Diari di viaggio
    il sogno australiano

    Il sogno australiano

    Siamo partiti da Milano Malpensa la sera del 15 settembre e dopo un lungo viaggio (Milano-Abu Dhabi- Melbourne; compagnia aerea Ethiad)...

    Diari di viaggio
    attraverso il continente australiano

    Attraverso il continente australiano

    VIAGGIO IN AUSTRALIA 2015 La scelta dell'Australia come destinazione del nostro viaggio 2015 non è stata casuale. La nostra amata figlia...

    Diari di viaggio
    australia orientale: consigli e dritte

    Australia orientale: consigli e dritte

    05 - 24 Luglio 2016 Partecipanti: io e Franca Cambio valuta in banca: 1 AUD = 0.69 € (600 AUD in...

    Diari di viaggio
    tour dell'australia

    Tour dell’Australia

    Se una ragazza con grandi desideri e folli proposte incontra un ragazzo che invece di arginare le sue follie le asseconda e fomenta, e se...

    Video Itinerari