Gran Loop dell'Ovest

GRAN LOOP dell’OVEST VIAGGIO ATTRAVERSO I PARCHI DELL’OVEST Il nostro viaggio in USA dal 14 Agosto al 1 Settembre 2003. Sto scrivendo questo diario di viaggio sperando di essere utile a chiunque voglia intraprendere la nostra stessa avventura, la particolarità ...

Diario letto 4147 volte

  • di Roberto 4
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

GRAN LOOP dell’OVEST VIAGGIO ATTRAVERSO I PARCHI DELL’OVEST Il nostro viaggio in USA dal 14 Agosto al 1 Settembre 2003.

Sto scrivendo questo diario di viaggio sperando di essere utile a chiunque voglia intraprendere la nostra stessa avventura, la particolarità del nostro viaggio sta nel fatto che c’erano anche tre bambini di tra i 10 e gli 11 anni e la loro presenza ha sicuramente condizionato molte delle nostre scelte.

14 Agosto 2003 Italia – Los Angeles Dopo mesi di itinerari, modifiche e dopo aver consultato un’infinità di siti dedicati ai viaggi, finalmente riusciamo a partire per il tanto atteso Viaggio negli USA.

I partecipanti al viaggio sono nove divisi in tre famiglie Roberto, Sandra, Stefano(11 Anni)ed Elisa(10 Anni); Claudio,Antonella e Giada(10 Anni);Paolo e Daniela.

Il volo scelto e’ della Swiss Air e raggiungerà Los Angeles via Zurigo.

Mentre la mia famiglia e quella di Claudio sono piemontesi Paolo e Daniela sono di Roma , quindi ci siamo dati appuntamento a Zurigo , noi partendo da Malpensa e loro da Fiumicino.

Dopo un ottimo volo partito e giunto in orario a Los Angeles siamo in America. Finalmente!!!! Diciamo che i primo impatto non e’ dei migliori... Una enorme coda scomposta per il controllo dei passaporti ci porta via quasi due ore e mezza e ci fa saltare in parte i piani della giornata. Tutto solamente per verificare l’esatta compilazione del modulo I-94 W... All’uscita dell’aeroporto prendiamo con facilità la navetta dell’Alamo che ci porta al loro deposito .

Le formalità sono minime ed avendo già prenotato dall’Italia la tariffa Gold non abbiamo brutte sorprese e possiamo andare subito ritirare le nostre vetture.

Bellissime! La prima e’ una Dodge Gran Caravan , un minivan da sette comodissimi posti con un bagagliaio enorme e con 2064 miglia,praticamente nuova. La seconda e’ una Impala , una full size non così nuova ma sempre una splendida e comodissima vettura.

Ah! Non aspettatevi che qualcuno vi spieghi come si guida o come si usa l’auto dentro non c’e’ nulla , né istruzioni o altro, tuttavia bastano poche miglia per innamorarvi del cambio automatico... Cominciamo la nostra avventura alla ricerca del nostro Hotel , sbagliamo subito strada e perdiamo quasi un’ora in inutili giri lungo le strade di Los Angeles, comunque importanti per familiarizzare con il cambio automatico.

Arriviamo all’Hotel stanchi tra fuso orario e attesa all’aeroporto e dopo aver mangiato un boccone al Mc Donald’s di fronte andiamo a nanna.

L’Hotel è l’Holiday Inn Airport, discrete le zone comuni ma scadenti le camere un po’ vecchiotte, probabilmente il peggior Hotel del Tour.

CONSIGLIO: Per la presenza di bambini ed essendo in tre famiglie abbiamo deciso di prenotare gli hotel direttamente dall’Italia.

Una scelta di questo tipo ha sicuramente i suoi pro e i suoi contro.

PRO: Avere gli hotel gia’ prenotati permette di viaggiare con grande tranquillità e di arrivare sul posto anche in tarda serata ,cosa di non poco conto , visto che in US si cena molto presto e dopo una certa ora trovare da dormire soprattutto nei parchi non è cosa facile.

Permette inoltre di non dividere il gruppo e di avere hotel di qualità media abbastanza alta , evitando spiacevoli sorprese.

CONTRO: Innanzitutto il prezzo, prenotare dall’Italia vi costerà almeno il 20-30% in più e sul posto e’ possibile ottenere qualche ulteriore riduzione.

Garantisce inoltre una grande libertà negli spostamenti e di poter variare nel corso del viaggio le destinazioni

  • 4147 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social