Due Tpc (e 2 mezzi) alla ricerca di castelli

Due settimane tra la Romantische Strasse e l'Austria con due bambini

Diario letto 11007 volte

  • di silvia.andrea
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2+2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Eccoci qui, dopo 2 anni dal nostro ultimo viaggio on the road, ripartiamo per nuove avventure... questa volta in 4! Si è aggiunto il nostro ultimo "mezzo turista per caso" di 9 mesi e quindi abbiamo scelto un itinerario che fosse facilmente percorribile in macchina, con pochi chilometri e che fosse comunque stimolante per la nostra figlia più grande di 5 anni. Abbiamo iniziato prenotando gli alloggi parecchi mesi prima cercando soprattutto appartamenti per contenere per quanto possibile i costi. Inizialmente mi sono affidata a booking.com ma successivamente ho effettuato qualche modifica in favore di camere presso privati.

Dom 17 luglio: partenza!

Macchina stra-carica, partiamo in direzione Brennero. Purtroppo il traffico è intenso per cui facciamo volentieri una deviazione per il lago di Garda, pranzando nella bella Lazise. Ripartiamo in buon orario per raggiungere il nostro primo appartamento a Rodengo, il Panorama Residence Schlossblick, (www.residence-schlossblick.it) a pochi km dall’uscita di Bressanone, ma in un contesto tranquillissimo ed idilliaco. Appartamento splendido, dotato di ogni confort… c’è persino la piscina esterna (gelida, ma mia figlia ed io non ci siamo lasciate scoraggiare per questo) e a solo 75€. Sicuramente un posto da tener presente sia come pit-stop che da weekend relax!

Lunedì 18 luglio

Alla mattina decidiamo di visitare il castello di Rodengo, ma purtroppo le visite vengono fatte ad orari precisi 11.30 e 14.30. Troppo tardi per noi. Ci accontentiamo di alcune foto da fuori e ripartiamo. Sosta in stazione di servizio a Terent per acquistare la vignetta per l'autostrada austriaca per 10 giorni (circa 9€) ma purtroppo poco prima di Innsbruck c'è un altro casello che chiede il pagamento di altri 9€... boh! Pranziamo per strada e poi ci rimettiamo in marcia direzione Telf e poi su per le montagne nel Fernpaß verso Reutte e successivamente in Germania fino a Schwangau, dove avevamo prenotato tramite booking un appartamento presso Ferienwohnugen Purucker per 3 notti a 371€. Effettivamente è un po' caretto, considerando che ci sono alcune mancanze tra cui le tende oscuranti (alle 6 eravamo svegli!) e i letti non sono confortevolissimi. Per pro invece è un appartamento di ottima metratura e a 5 min di macchina dai castelli. Se foste un po' più sportivi od organizzati di noi, potreste raggiungerli anche a piedi! Nel pomeriggio facciamo una passeggiata verso il piccolo centro e poi ci perdiamo tra i piacevoli sentieri poco trafficati un po’ più all’interno, passando davanti alle terme e il Kurpark, una collina adibita a parco con due piccole aree gioco e una bella vista sul Forggensee.

Martedì 19 luglio

Ci svegliamo presto a causa delle tende bianchissime e leggerissime, ma tutto sommato non va male perché riusciamo a raggiungere la biglietteria dei castelli di Neuschwanstein e Hohenschwangau qualche minuto prima delle 8. Sapevamo della possibilità di prenotare i biglietti on line ma lo si può fare con un anticipo di almeno 72 ore e tra le condizioni meteo e i bambini non ci eravamo fidati e quindi…via con la coda!

Abbiamo poi fatto il biglietto cumulativo dei due castelli (23 euro a testa per gli adulti e i bimbi gratis), volendo c'è anche il museo da visitare con un piccolo sovrapprezzo ma per noi andava già bene così. Ci siamo diretti col passeggino all’Hohenschwangau (il castello dei genitori di Ludwig) dove avevamo la visita con audio guida prevista per le 9.40

  • 11007 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social