Giugno è il mese del Pride: ecco dove festeggiarlo in Europa

I Gay Pride d'Europa più belli, divertenti e importanti da vivere nel mese di giugno
Claudia Giammatteo, 21 Giu 2023
giugno è il mese del pride: ecco dove festeggiarlo in europa

Nel “Vecchio Continente” molti paesi hanno adottato misure legislative per proteggere i diritti delle persone LGBTQ+. Ad esempio, diverse nazioni europee hanno legalizzato il matrimonio tra persone dello stesso sesso e introdotto leggi che vietano la discriminazione basata sull’orientamento sessuale o sull’identità di genere. Tuttavia, l’accettazione e l’uguaglianza non sono uniformi in tutta Europa, e ci sono ancora sfide da affrontare. Proprio per sensibilizzare l’opinione pubblica su questi temi, vengono organizzati tantissimi Gay Pride in Europa e nel mondo, eventi caratterizzati da sfilate colorate e festose, concerti, spettacoli artistici, discorsi politici e una serie di attività culturali e sociali.

Questa manifestazione pacifica, nacque per ricordare i fatti accaduti presso lo Stonewall Inn di New York nel 1969, quando i frequentatori del bar gay, si ribellarono a una retata della polizia. L’anno successivo si svolse quello che possiamo definire il primo gay pride della storia al quale parteciparono centinaia di persone. Oggi, quello che viene chiamato semplicemente “Pride”, in italiano tradotto con “orgoglio” colora e riempie le città di tutta Europa: scopriamo quali e quando.

Gay Pride di Parigi – 24 giugno

pride parigi

Noto come “Marche des Fiertés LGBT+”, è uno degli eventi più importanti della comunità LGBTQ+ in Francia e in Europa. La manifestazione attrae migliaia di partecipanti provenienti da tutto il mondo e include una grande parata che attraversa le strade del centro di Parigi, colorata e festosa, con carrozze decorate, bandiere arcobaleno e costumi creativi. Inoltre, si svolgono una vasta gamma di eventi culturali, artistici e politici, come spettacoli teatrali, concerti, mostre, dibattiti e proiezioni cinematografiche.

Gay Pride di Marsiglia – dal 16 giugno al 2 luglio

pride marsiglia

Famoso anche come come “Marseille Pride” include una parata festosa che attraversa le strade di Marsiglia, con colori arcobaleno, musiche e balli. Durante la parata, vengono esposti messaggi di uguaglianza, inclusione e rispetto per la diversità sessuale e di genere. La grande parata su svolgerà l’1 luglio.

Gay Pride di Madrid – dal 23 giugno al 2 luglio

madrid pride

Il Madrid Orgullo” o “MADO” (Madrid Pride), è uno dei più grandi e festosi eventi LGBTQ+ in Europa. La manifestazione richiama un’enorme partecipazione di persone provenienti da tutto il mondo e ogni anno il programma comprende eventi creativi, sportivi e culturali. Solitamente, inizia con un discorso di apertura in Plaza de Pedro Zerolo, luogo simbolo dei festeggiamenti e da quel momento in poi si aprono i festeggiamenti in tutto il quartiere di Chuega con i suoi bar emblematici. Tra laboratori culturali, concerti, spettacoli c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ad esempio, in  via Pelayo viene organizzata la “Carrera de tacones”, una gara dove non sono ammesse scarpe da ginnastica, perché bisogna correre con i tacchi! Da non perdere poi il concorso di bellezza Mr Gay Pride Spain, la cui finale dovrebbe tenersi il 30 giugno.

Gay Pride di Monaco di Baviera – dal 10 al 25 giugno

monaco pride

Dal 1980 è un appuntamento fisso: il gay pride di Monaco attira più di 200 mila persone ogni anno. La parata principale ci sarà il 24 giugno nel centro storico, ma l’edizione del 2023 si spalma nell’arco di 14 giorni con una serie di manifestazioni in programma come spettacoli, concerti, mostre d’arte, proiezioni cinematografiche e conferenze, ma sarà allestito anche un mercato di strada. . L’evento rappresenta una grande opportunità per sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti delle persone LGBTQ+ e per promuovere un’agenda di uguaglianza e inclusione nella società tedesca.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi anche