Pulo di Altamura e Altopiano delle Murge

La tecnica preistorica
 

La grande dolina carsica che mi era difronte, era immensaMente inquietante, mi rimanevano due scelte: Fermarmi e aggirarla o scendervi all’interno, scelte difficili, la prima significava non arrivare a esplorarla e la seconda sarei sicuramente andata incontro a un pericolo certo. NaturalMente scelsi di scendervi all’interno, e il Pulo di Altamura nell’altopiano delle Murge mi svelò i suoi segreti.

La Puglia in Italia, è una terra importante, che conserva qualcosa di ancora culturalMente inesplorato, ma Chiave del mistero delle nostre Origini, posto in cui torneremo più volte nel nostro cammino. ForteMente legata a tutti  siti Preistorici Mondiali, per qualcosa che conserva gelosamente da millenni, e prometto in futuro ve ne parlerò.

I graffiti e pitture rupestri nel complesso delle grotte di Santa Maria di Agnano in Puglia, sino a quelle di Altamira in Spagna o Gargas negli alti Pirenei Francesi, al Riparo di Laussel e alla grotta di La Grèze in Dordogna Francia, in cui le figure animali diventano sinuose e sfumate. L’arte mobiliare è perfezionata nel Simbolismo della Dea Madre, nella statuina della Dama del corno, una delle veneri preistoriche presenti in tutto il mondo, di cui ne troviamo un esempio anche in Puglia a Parabita. Inoltre le impronte umane in negativo, presentano le dita piegate in avanti, come ha rappresentare un linguaggio dei segni, ancora oggi tipico nel popolo dei Boscimani del Halahari.

Ma è in Italia, esattamente in Puglia abbiamo una grotta che ha portato via il primato della definizione di Cappella Sistina del Preistorico alla Grotta di Altamira, ma di questo ne parleremo più avanti.

Le caverne secondo alcuni divennero le cattedrali di un’antica religione preistorica e di un’iconografia religiosa (Jean Clottes presidente d’art Rupestre), in cui gli animali rappresentati erano divinità, mammut, rinoceronti, leoni, cavalli e bisonti. Per molti quegli artisti erano  Sciamani, invece per l’archeologo Dean Snow come precedentemente abbiamo già scritto, erano soprattutto donne, e disegnavano nelle grotte per raccontare la Storia, quella storia iniziata con l’arte

Come predicava A.L. Gourhan gli animali rappresentati nel preistorico avevano un significato simbolico, i bovidi rappresentavano il femminile, gli equini il Maschile, segni binari di realtà, nella grotta di Altamira la donna è al centro e l’uomo è laterale, mentre nella Grotta di Ekain (guipuzcoa) i ruoli si invertano. Molto ci hanno lasciato raccontato, e la chiave interpretativa la possiamo trovare in molte grotte Italiane e mondiali.

Ora dopo avere percorso in modo sintetico in questi articoli l’inizio del fare dell’arte, ma che riprenderemo successivaMente, vi condurrò in un territorio ancora più misterioso, in quell’arte che fa da spartiacque tra l’arte preistorica e l’arte delle grandi civiltà, da noi conosciute su tutti i libri di Storia. L’arte del Megalitismo, in cui l’arte parietale si evolve in grandi strutture e l’arte mobiliare trova la sua maturità nei grandi megaliti, ultimo baluardo di una nostra antica e sepolta civiltà mondiale, in cui l’Europa, il mediterraneo, ma in particolare l’Italia ne è stata la sede principale, e per questo dovrebbe diventare nella sua globalità Patrimonio Culturale Mondiale.

adele arati artiStà

Guarda la gallery
001ok_pulo_altamura_puglia_adelearati

002ok_lago_bauxite_otranto_puglia_adelearati

003ok_grotta_zinzolusa_puglia_adelearati

004ok_maldiveitalia_puglia_adelearati

005ok_insen_mulino_dacqua_puglia_adelearati

006ok_parabita_puglia_adelearati



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Puglia
    Diari di viaggio
    viaggio nell'anima del salento

    Viaggio nell’anima del Salento

    Salento. Il solo nome evoca immagini da cartolina. Tramonti infuocati. Infinite spiagge bianche. Acque azzurre che si amalgamano così bene...

    Diari di viaggio
    tra termoli e peschici sotto la pioggia: la magia di un viaggio

    Tra Termoli e Peschici sotto la pioggia: la magia di un viaggio

    Ad un certo punto, è pur vero che accade: in una frazione di secondo, dopo ore trascorse in coda lungo l’Adriatica, si materializza il...

    Diari di viaggio
    la ceramica di grottaglie

    La ceramica di Grottaglie

    Cammino per le viuzze di un centro storico realizzato sul modello tipicamente pugliese, circondato da voci, colori, monumenti e arte...

    Diari di viaggio
    i pappamusci, storia di una tradizione pugliese

    I Pappamusci, storia di una tradizione pugliese

    Si dice, o forse lo dico soltanto io, che per conoscere un luogo bisogna carpirne le usanze, gli specchietti sociologici “sciasciani” e...

    Diari di viaggio
    la danza dei fenicotteri a torre colimena

    La danza dei fenicotteri a Torre Colimena

    Il nostro van “Odisseo” oggi compie due mesi e 5200 km. Lo festeggiamo in un angolo di natura incontaminata che si trova nel territorio...

    Diari di viaggio
    pulo di altamura e altopiano delle murge

    Pulo di Altamura e Altopiano delle Murge

    La grande dolina carsica che mi era difronte, era immensaMente inquietante, mi rimanevano due scelte: Fermarmi e aggirarla o scendervi...

    Viaggio in Italia: 7 giorni tra Basilicata e Puglia

    Vista l’incertezza del periodoIo, io e il mio compagno non avevamo pianificato di fare un viaggio, ma alla fine, dalla mattina alla sera,...

    Diari di viaggio
    puglia: il tacco della stivale come non l'avevi mai visto

    Puglia: il tacco della stivale come non l’avevi mai visto

    Ciao amici viaggiatori,mi chiamo Aurora ed oggi voglio portarvi con me nel tacco dello stivale, nella meravigliosa Puglia!Tappa...

    Diari di viaggio
    viaggio nel mondo del fico mandorlato

    Viaggio nel mondo del Fico Mandorlato

    Golosi di tutta Italia, dico a voi!Quello che vi racconto oggi non è un luogo, è più un esperimento di scrittura antropologica....

    Diari di viaggio
    jazz nel sud italia in vespa

    Jazz nel Sud Italia in Vespa

    Sarà una lunga notte. Lunga, lunga, lunga. Lunga perché domani, nel primo pomeriggio, inizieremo il nostro nuovo lento viaggio (che...