Le Isole Cicladi: Mykonos, Delos, Naxos e Santorini

Le Isole Cicladi sono la vera essenza della Grecia, piccole e grandi perle incastonate nelle acque turchesi del Mar Egeo. Ognuna è diversa dell’altra ma tutto sono accomunate dal vivere “lento”, dai mulini a vento che tentano di trappolare una brezza asciutta e fresca, il Meltemi, e dalle case bianche. Mykonos è la più mondana e la...
 
Viaggiatori: 2
Spesa: 4000 €

1^ giorno: ITALIA – MYKONOS Partenza per le Isole Cicladi. Arriviamo a Mykonos e iniziamo a scoprire l’isola più alla moda delle Cicladi che, al di là della frenesia del turismo di massa nella stagione estiva, conserva piacevoli e splendidi tratti tipici, che si riflettono nel carattere della popolazione, gelosa della propria identità culturale. Chora, il capoluogo, è caratterizzato dal dedalo di viuzze su cui si affacciano case dipinti da colori vivaci, negozi chic, gallerie d’arte e taverne. La “Piccola Venezia”, un minuscolo quartiere, offre uno degli scorci più rinomati e belli di tutta l’isola. L’interno è dominato dal villaggio di Ano Mera, con la sua pittoresca piazzetta, ed è selvaggio e brullo.

2^ giorno: MYKONOS – ESCURSIONE A DELOS Ci trasferiamo al porto e partiamo per la vicina Delos, considerata l’ “Isola Sacra” in epoca classica. Oggi, è completamente disabitata ed è un incredibile museo a cielo aperto che ospita le maestose tracce del suo passato. Visitiamo il sito, dominato dalla mole del Monte Kythnos, disseminato dal materiale (ceramiche e pietre) con cui erano edificate le antiche strutture. L’Antica Delos è uno dei siti archeologici più importanti di tutta la Grecia e di gran lunga il più suggestivi delle Cicladi. Fu il luogo di nascita dei gemelli Apollo, dio del Sole, e Artemide, dea della Luna. Delos fu abitata a partire dal II millennio a.C. Nell’VIII secolo a.C., periodo a cui risalgono i templi più antichi presenti sull’isola, fu consacrata al culto di Apollo. Nel V secolo a.C. gli Ateniesi ne conquistarono il controllo e, successivamente, di tutto il bacino dell’Egeo. Atene, vincitrice delle Guerre Persiane, nel 478 a.C. radunò i suoi alleati nella lega Delio-Attica, il cui tesoro, costituito dall’oro versato dai singoli membri della lega, era custodito proprio su questa isola. Durante l’epoca classica, divenne uno dei tre centri religiosi più importanti. L’isola raggiunse il suo massimo splendore in epoca ellenistica, quando fu crocevia di scambi commerciali. Nel 167 a.C. divenne un porto franco. In seguito alla conquista da parte dei Romani, Delos iniziò un lento del declino con continui saccheggi e depredazioni. Solamente nel Cinquecento, con la riscoperta delle antichità greche, ne venne riconosciuto l’altissimo valore archeologico. Risaltano i grandi santuari, tra cui il Tempio degli Egizi, dove venivano venerate le divinità dell’Antico Egitto, e il Santuario dei Leoni, di cui sono note le imponenti statue marmoree dei leoni rampanti che risalgono al VII secolo a.C. Successivamente, rientriamo a Mykonos dove ci dedichiamo al relax ed alle attività balneari. Le spiagge più famose e più affascinanti sono: Psarou, Ornos e Agios Ioannis.

3^ giorno: MYKONOS – NAXOS Dopo la prima colazione, ci imbarchiamo in direzione di Naxos, la più grande delle Isole Cicladi. Visitiamo il capoluogo dell’isola, Hora, che è dominato dall’imponente mole del castello veneziano del XIII secolo e si articola in un dedalo intricato di viuzze molto caratteristiche. Le origini del principale centro abitato dell’isola risalgono all’epoca micenea. Nei secoli è passata attraverso il dominio romano e bizantino e l’occupazione veneziana e turca. Hora conserva le tracce di questo glorioso passato, aspetto che la rende una delle cittadine più coinvolgenti e più incantevole delle Cicladi. Concludiamo il giro nei pressi della Portara, il luogo più suggestivo dell’isola. È stata soprannominata la “porta” di accesso” di Naxos ed è l’ultima struttura di un tempio dedicato ad Apollo, innalzato nel 530 a.C. e mai portato a termine.

4^ giorno: NAXOS Partiamo per un tour esplorativo dello splendido entroterra dell’isola, che racchiude straordinarie testimonianze del passato, come la splendida chiesa bizantina della Panagìa Drosiani, risalente al VI secolo d.C.; il tempio di Apollo e di Demetra e, infine, le gigantesche statue di kouroi, anch’essi riferibili al culto di Apollo. Concludiamo la visita con i caratteristici e bellissimi villaggi dell’interno, oltre ai suggestivi scorci sulle meravigliose spiagge ed sul mare blu. Dopo il pranzo, ci dedichiamo al relax ed alle attività balneari su alcune delle spiagge più frequentate dell’isola, che sono: Grotta Beach, Panormitis e Glidas.

5^ giorno: NAXOS – SANTORINI Durante la mattinata del 5^ giorno, ci imbarchiamo per Santorini, emblema delle Cicladi. È un’isola vibrante che appassiona e coinvolge i viaggiatori da tutto il mondo, grazie allo spettacolo offerto dai quasi 20 chilometri di variopinte pareti a picco, che si ergono ad oltre 300 metri d’altezza sulla caldera invasa dal mare, e le celeberrime case cicladiche. Santorini è anche sinonimo di una storia antichissima, testimoniata da affascinanti tracce archeologiche che risaltano ancora di più alla luce dagli splendidi tramonti che creano un’atmosfera di magia. A seguito dello sbarco, iniziamo la visita delle antiche vestigia di Santorini, a cominciare dal sito dell’antica Akrotiri. Questo sito sembra costituire una sintesi dell’antica tradizione culturale delle Cicladi con le innovazioni della Creta minoica. Il centro minoico fu costruito su un precedente insediamento cicladico, di cui si conservano numerose vestigia architettoniche, come magazzini e case, insieme ad un numero di ceramiche di straordinaria bellezza. Proseguiamo la visita al villaggio di Pyrgos e al monastero Profitis Ilias. Ceneremo in una taverna tipica a Thera.

6^ giorno: SANTORINI Durante il 6^ giorno, facciamo un’escursione ad Oia, incantevole villaggio situato nella punta settentrionale dell’isola. Dopo il terribile terremoto del 1956, il lavoro di restauro testimonia la rinascita di Santorini e il turismo esclusivo hanno trasformato Oia in uno dei villaggi più belli delle Cicladi, dove i meravigliosi tramonti richiamano quotidianamente un gran numero di visitatori.

7^ giorno: SANTORINI – ITALIA Durante l’ultima mattinata del nostro viaggio in Grecia, visitiamo l’Antica Thira, che fu in ordine di tempo la seconda grande civiltà che fiorì a Santorini e fu fondata nel IX secolo a.C. dai coloni Lacedemoni. La sua posizione in altura permetteva il controllo su tutta la zona sud-orientale dell’Egeo. Fin dalla sua fondazione all’espansione del Cristianesimo, Thira fu l’unico centro urbano dell’isola. È un sito molto interessante , che comprende abitazioni decorate con mosaici, rovine di templi, un teatro, una palestra ed un’agorà, risalenti alle epoche ellenistiche, romana e bizantina. Dopo il pranzo, durante le ultime ore a disposizione, facciamo una passeggiata sul lungomare. Nel tardo pomeriggio ci trasferiamo all’aeroporto e rientriamo in Italia.

Guarda la gallery
cultura-q93z5

Mykonos

cultura-3uy7y

Mykonos

cultura-ajtbv

Santorini

cultura-r9cxq

Delos

cultura-qzgf8

Naxos

cultura-e6bh7

Mykonos

cultura-mvqfu

Delos

cultura-p2dk3

Naxos

cultura-76rux

Santorini



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Grecia
    Diari di viaggio
    quattro giorni di relax a naxos

    Quattro giorni di relax a Naxos

    Quattro giorni di relax a Naxos Itinerario e informazioni utili a Naxos, per una breve pausa di relax.L’isola di Naxos è la...

    Diari di viaggio
    peloponneso tra storia e mare

    Peloponneso tra storia e mare

    Vacanze in Grecia... è sempre un grande, immenso, gigante Sì! Soprattutto quando si ha a disposizione una macchina, una settimana di...

    Diari di viaggio
    il nostro grande ritorno in grecia, tra il bellissimo mare di lefkada e l’emozione di meteore in tessaglia

    Il nostro grande ritorno in Grecia, tra il bellissimo mare di Lefkada e l’emozione di Meteore in Tessaglia

    Finalmente dopo circa due anni di stop, si ricomincia a viaggiare e decidiamo di ritornare a visitare la Grecia (la nostra ultima volta in...

    Diari di viaggio
    zante seen by my eyes

    Zante seen by my eyes

    Perdendosi tra ulivi e vigneti, curva dopo curva arrivi al mare, accolto dalle sacre sponde frastagliate, imponenti e incantevoli. I...

    Diari di viaggio
    nel dodecaneso, tra passato e presente

    Nel Dodecaneso, tra passato e presente

    Siamo tornati a Rodi. L’isola non sarebbe stata la meta principale ma un soprattutto un transito per raggiungere via mare altre isole...

    Diari di viaggio
    due settimane a naxos (cicladi)

    Due settimane a Naxos (Cicladi)

    NAXOS by Rosella & Edoardo: 2 settimane di esplorazione, sole, mare, riposoInnanzitutto i doverosi ringraziamenti ai Turisti per...

    Diari di viaggio
    due settimane di mare a creta

    Due settimane di mare a Creta

    Due settimane a Creta24 giugno - 8 luglio 2022Partecipanti: io e FrancaPrologoCon la situazione Covid che non è...

    Diari di viaggio
    corfù, isola diversa

    Corfù, isola diversa

    Corfù è forse la meno bella delle Isole Greche visitate, tuttavia interessante e con spunti notevoli che hanno reso la vacanza gradevole...

    Diari di viaggio
    rodi, buona la prima e anche le altre nove

    Rodi, buona la prima e anche le altre nove

    Dopo 2 ore che "traffico" su internet cercando voli (lievitatissimi come costo), coincidenze e trasferimenti per raggiungere un paio di...

    Diari di viaggio
    week end a preveza

    Week end a Preveza

    Weekend a Preveza, una perla dello Jonio. 27 Maggio 2022, venerdì. Volo economico (Ryanair) Fiumicino –  Aktio AR a 32 euro, acquistato...

    Video Itinerari