Dintorni di Napoli

Consigli per visitare i dintorni del capoluogo campano.
Partenza il: 04/08/2019
Ritorno il: 10/08/2019
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

le mareggiate infuriano ed i collegamenti con il capoluogo campano diventano praticamente impossibili.

Per gli appassionati di cinema è possibile seguire un itinerario segnalato con pannelli informativi che riconduce ai luoghi in cui vennero girate le scene de “Il Postino“, famoso film diretto ed interpretato da Massimo Troisi.

CONSIGLI PRATICI: Per raggiungere Procida consiglio i traghetti Medmar con partenza da Napoli o da Pozzuoli. Io, per non farmi mancare niente, sono partita da Pozzuoli, patria della veneratissima Sofia Loren per vedere da vicino il famoso Rione Terra che le ha dato i natali.

Appena approdati sull’isola potrete scaricare l’App gratuita “PROCIDA ISLAND” pensata per fornire ai turisti tutte le informazioni necessarie per il soggiorno. Troverete mappe, indicazioni su spiagge, strutture ricettive e ristoranti.

Il Comune di Procida organizza tour guidati sia dell’Isola di Vivara che del Palazzo d’Avalos (ex carcere a strapiombo sul mare). Per partecipare è necessario verificare le disponibilità in termini di giorni ed orari sul sito comunale e prenotarsi. Tenete monitorata anche la pagina Facebook del Palazzo d’Avalos: in estate organizzano eventi musicali e gruppi di osservazione dell’alba (per chi non teme la levataccia anche in vacanza!).

A TAVOLA: Uno dei piatti tipici di Procida è l’insalata di limoni preparata utilizzando una varietà più grossa che viene coltivata solo qui chiamata “limun ‘e pan” a cui si aggiungono cipolla, aglio, menta, peperoncino, olio e sale. Per una cena indimenticabile consiglio La Lampara, ristorante che si trova all’estremità della Marina della Corricella ai piedi del Palazzo D’Avalos. Prenotando con anticipo potrete richiedere uno dei tavoli a ridosso della ringhiera che garantiscono una vista mozzafiato sulla tutta la Marina. Ovviamente i piatti sono squisiti e realizzati con il pescato del giorno.

DOVE PERNOTTARE: Michele del “Piccolo Bed” apre le porte della sua casa e del suo giardino ai visitatori che scelgono un tipo di ospitalità autentica. Essendo un procidano doc è una fonte inesauribile di informazioni e consigli. La colazione preparata dalla moglie è curata e vi consentirà di assaggiare la lingua, dolce tipico. La struttura si trova a pochi metri dalla Marina Grande, in una posizione strategica sia per evitare di attraversare l’isola a piedi con i bagagli, sia per raggiungere comodamente i principali punti di interesse.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Il piccolo Borgo di San Vittore Terme, piccolo, silenzioso e quasi incantato

Il piccolo Borgo di San Vittore Terme, piccolo, silenzioso e quasi incantato

La stazione dei treni di San Vittore Terme è minuscola, circondata dal verde intenso...

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Nell’immaginario collettivo il contadino è legato al liscio, ma oltre alla transizione...

Il viaggio dei viaggi: fino al circolo polare in auto

Il viaggio dei viaggi: fino al circolo polare in auto

Il primo grande viaggio, il viaggio dei viaggi, da Parma a Napapijri. Amici...

Leggi i Diari di viaggio su Campania
Diari di viaggio
Weekend Lungo a Positano: Pro e Contro

Weekend Lungo a Positano: Pro e Contro

I primi giorni dell'anno abbiamo organizzato un weekend in un posto che amiamo e dove non eravamo più andati da due anni a questa parte,...

Diari di viaggio
Breve vacanza sulle montagne abruzzesi

Breve vacanza sulle montagne abruzzesi

abbastanza affollato, anche se nell’ampia conca di questa località le distanze fra le persone sono abbastanza rispettate (cosa molto...

Diari di viaggio
La costiera amalfitana

La costiera amalfitana

soprattutto alle geometrie dei fotografatissimi giardini. Proseguite poi la visita con un altro luogo incantevole, conosciuto per la sua ...

Diari di viaggio
Napoli 2019 con le amiche: una città davvero unica!

Napoli 2019 con le amiche: una città davvero unica!

Partecipanti : la sottoscritta e tre amiche (Paola, Pinella e Matilde) PRIMA DI PARTIRE Eccoci qua: finalmente siamo riuscite ad ...

Diari di viaggio
Napoli: tre giorni nella capitale dei presepi e della buona cucina

Napoli: tre giorni nella capitale dei presepi e della buona cucina

Day 1: giovedì 30/11/2017 Dopo una mattinata al lavoro, treno Frecciarossa alle 14.00 da Milano Centrale, con arrivo a Napoli verso le...

Diari di viaggio
Campi Flegrei ed Ercolano

Campi Flegrei ed Ercolano

Sabato 29 settembre 2018 Partenza ore 05:00 da Lucca. Saranno due giorni all'insegna dell’archeologia. Siamo un gruppo di 43 persone....

Diari di viaggio
Fine anno in Campania tra storia e natura

Fine anno in Campania tra storia e natura

Dove trascorrere le feste di fine anno? A casa? No! Dopo la bellissima esperienza dello scorso anno in Costa Azzurra non potevamo non fare...

Diari di viaggio
Dintorni di Napoli

Dintorni di Napoli

le mareggiate infuriano ed i collegamenti con il capoluogo campano diventano praticamente impossibili. Per gli appassionati di cinema...

Diari di viaggio
Consigli pratici per visitare Napoli

Consigli pratici per visitare Napoli

trovate a La Masardona. PASTICCERIE: La lista dei dolci tipici napoletani è infinita: pensate che per provarli tutti non mi sono...

Diari di viaggio
Iside in Campania: i misteri di Napoli

Iside in Campania: i misteri di Napoli

C’è un paesino, in provincia di Salerno, dove i riti religiosi portano indietro nel tempo, in un passato fatto di antichi culti e...