Andalusia, magica terra nel sud della Spagna, che ha ispirato e ammaliato artisti e scrittori e… anche noi

Città inebrianti, paesaggi incantati, temperature buone tutto l'anno: una bella meta, poco costosa
Partenza il: 28/10/2017
Ritorno il: 02/11/2017
Viaggiatori: 25
Spesa: 2000 €

Io (Paola) e Silvano ci eravamo già stati 22 anni fa in una delle vacanze di fine anno e avevamo bisogno di riscatto, perché allora l’Andalusia e la Costa del Sol non l’abbiamo goduta perché era sempre piovuto e già allora però avevamo detto: dio… come l’hanno cementata. Per fortuna non hanno rovinato e ci hanno nuovamente incantato Siviglia, Ronda, Granada, Malaga e Cordoba.

Sabato 28 ottobre 2017

Il nostro viaggio inizia da Venezia, dove ci incontriamo con il Gruppo – siamo in 25, un po’ troppi forse! – organizzato da Abaco e Alessandra è la nostra tour leader, guida esperta, sempre attenta alle nostre esigenze, che si è dimostrata all’altezza del suo compito. Con volo Alitalia atterriamo a Roma e poi, dopo un breve scalo, verso Malaga, dove giungiamo alle 17. Il tempo non è proprio bello: caldo, grigetto, non c’è contrasto di luce. E la luce almeno oggi c’è ancora sino a tardi, perché solo stanotte cambieremo l’ora e perderemo un’ora di luce.

Il bus che ci accompagnerà anche nei giorni successivi è guidato da Francesco, un esperto autista di origini calabresi che parla bene l’italiano.

Abbiamo tempo per un giro della città: è bello girare le stradine antiche e grandi viali alberati chiusi al traffico. Detta anche la capitale della Costa del Sol, Malaga è un’importante città storica, con interessanti monumenti, tra cui l’Alcazaba, il Teatro Romano e il Castillo de Gibralfaro.

Qui nacque Pablo Picasso ed è logico che gli sia stato dedicato un museo. La città, a mio avviso, non ha bisogno di molte attenzioni, conta alcuni luoghi “famosi” da visitare, ma una volta esauriti questi, resta solo la movida.

E noi lasciamo la città dopo aver goduto al ristorante El Pimpi, proprio uno di quelli caratteristici che ti aspetti di trovare in Spagna per bere una sangria, un’ottima birra o assaporare qualche tapas e gustare soprattutto il prosciutto serrano Pata Negra, il più caro del mondo. Il prosciutto è di maiali le cui zampe posteriori diventeranno Jamón Iberico perchè sono allevati allo stato brado nei boschi e si nutrono essenzialmente di ghiande di quercia.

Pochi chilometri e raggiungiamo, in riva al mare, il nostro Hotel Alay a Benalmadena. La Costa del Sol ormai ha soluzione di continuità, è una conurbazione unica.

Gli alberghi nel tour Abaco sono sempre 4 stelle, lontano dal centro naturalmente, e la cena è sempre stata servita a buffet (escluso l’ultima sera) nello stesso albergo dove si dorme. Anche dopo una giornata intensa, nei giorni successivi avrei preferito uscire per cenare in qualche locale caratteristico, anche se capisco che 25 è un numero impegnativo da organizzare in un ristorante.

Dopo cena, lungo le terra mare, si può vedere il porto turistico con grandi canali, barche, yacht e palazzine con un interessante carattere architettonico. Si, cementati, ma si presentano bene.

La cittadina offrirebbe molto di più: grotte con pitture rupestri, sito archeologico fenicio, Benalmadena Pueblo, il villaggio più antico e storico, ma c’è molto da vedere, poco tempo, e ci sono sicuramente delle priorità.

Guarda la gallery
ronda-zujwf

Alhambra di notte a Granada



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
viaggio nel mani, peloponneso

Viaggio nel Mani, Peloponneso

La regione del Mani si trova nel Sud del Peloponneso, tra Messenia e Laconia. Un...

patrizio e le giuggiole di arquà petrarca

Patrizio e le giuggiole di Arquà Petrarca

Un episodio inedito dello Slow Tour Padano di Patrizio Roversi: durante l’itinerario...

villa vizcaya miami

Villa Vizcaya Miami

Villa Vizcaya Miami

Leggi i Diari di viaggio su Andalusia
Diari di viaggio
andalusia on the road: 7 giorni con un bambino

Andalusia on the Road: 7 giorni con un bambino

Destinazione: Andalusia Viaggiatori: 2 adulti + 1 bambino Periodo di viaggio: da giovedi 6 gennaio 2022 a giovedi 13 gennaio 2022...

Diari di viaggio
andalucia, tra sole e pioggia

Andalucia, tra sole e pioggia

13-20 novembre Partenza da Venezia alle ore 7,00 con volo diretto a Siviglia, in perfetto orario. Preleviamo da Hertz l'auto prenotata...

Diari di viaggio
malaga in solitaria

Malaga in solitaria

Piccola premessa: questo mini viaggio è stato fatto lo scorso Gennaio, nella nostra vita precedente al Corona virus... A gennaio ho...

Diari di viaggio
viaggiando per l'andalusia

Viaggiando per l’Andalusia

Le nostre ferie si avvicinano, mappamondo alla mano, convinti e determinati, soprattutto mia moglie Francesca che aveva questo pallino da...

Diari di viaggio
il viaggio dei desideri porta in andalusia

Il viaggio dei desideri porta in Andalusia

Ogni volta che chiedo a mia madre dove le piacerebbe andare per una nuova avventura, potete star certi che risponderà Spagna....

Diari di viaggio
al sole caldo dell'andalusia!!

Al sole caldo dell’Andalusia!!

A gennaio, con la nostra bimba Matilde di un anno, decidiamo di visitare finalmente l’Andalusia approfittando delle temperature più...

Diari di viaggio
granada e cordova, una bellissima scoperta

Granada e Cordova, una bellissima scoperta

Per l’annuale piccolo viaggio alla scoperta delle più belle città europee, stavolta scegliamo Granada, facilmente raggiungibile da...

Diari di viaggio
andalusia on the road 9

Andalusia on the road 9

GIORNO 1: VOLO MILANO/SIVIGLIA Noleggio auto e notte a Siviglia. GIORNO 2: SIVIGLIA Giornata dedicata alla visita della...

Diari di viaggio
siviglia, città coinvolgente dal fascino andaluso

Siviglia, città coinvolgente dal fascino andaluso

Tre giorni a Siviglia vivendo la sua "Feria de Abril" in un ambiente ricco di tradizione andalusa. Partiti dall'Italia vestiti con giaccone...

Diari di viaggio
granada la hermosa!

Granada la hermosa!

Ho organizzato, per la fine di marzo 2019, un soggiorno di quattro giorni a Granada, approfittando dei buoni prezzi dei voli e del mio...