Sint Maarten, Anguilla e Saint-Barthélemy

10 giorni per tre isole caraibiche

Diario letto 15163 volte

  • di Gabry1962
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

A novembre abbiamo prenotato il volo con Air France (costo euro 800.00) da Milano Linate, con scalo a Parigi, dal sito della Compagnia aerea francese. Sempre a novembre abbiamo prenotato con booking.com l’hotel, e la scelta è stata fatta su Hotel Captain Oliver’s (9 notti euro 1140.00 con colazione). Poiché c’era la possibilità di cancellare la prenotazione sino ad una settimana prima della partenza, abbiamo comunque verificato con altri siti di ricerca (expedia, tripadvisor, trivago, hotel com) eventuali altri prezzi, ma non abbiamo trovato nulla di più economico a parità di stelle e servizi offerti, così la scelta iniziale è stata confermata. Una settimana prima abbiamo altresì prenotato il noleggio di un’autovettura dal sito Air France, che si appoggia fra gli altri anche all’autonoleggiatore Avis (costo 9 giorni euro 272.00), una delle poche società di noleggio che avevano auto con il cambio manuale, dato che mio marito non era abituato al cambio automatico.

Partenza puntuale da Milano Linate – volo Alitalia -con arrivo, dopo un’ora abbondante, a Parigi Aeroporto C. de Gaulle. Da qui partiamo, in perfetto orario per l’isola di Saint Martin, dove arriviamo verso le 14.50 ore locali. Bagagli arrivati, quindi nell’atrio dell’aeroporto troviamo il noleggiatore Avis, al quale consegniamo la prenotazione on line, redigiamo il contratto con l’aggiunta dell’assicurazione totale (+ 20 $ al giorno), e con una navetta ci portano a ritirare l’auto. Raggiungiamo quindi l’hotel , disfiamo i bagagli e dopo aver fatto una doccia, andiamo a cenare al bar Dingh, che si trova sempre nella Marina di Captain Oliver’s. Consumiamo un pasto veloce( i loro ribs e un petto di pollo grigliato con contorno al prezzo di $ 38.00) Paghiamo con 50 $ e non vediamo più il resto. Sicuramente ci hanno provato, ma dopo averglielo fatto notare, la cameriera ci consegna i soldi.

OYSTER POND-LE GALION-ANSE MARCEL-ILET PINEL

Siamo stati bravi a non dormire sino a tardi, così siamo riusciti a dormire sino alle 6.00, e con il fuso orario che c’è, già siamo contenti. Colazione a buffet nel ristorante, posizionato proprio sull’acqua e con un bel vedere. Come inizio giornata niente male. Iniziamo il tour dell'isola, andando verso nord, quindi passiamo sopra Coralita Beach per poi fare tappa a Le Galion, una spiaggia molto tranquilla, dove verso le 9.00 non c'era ancora nessuno. Bella, ma l'acqua aveva un po' di alghe. In compenso belle palme fanno da cornice a questa spiaggia. Proseguiamo per Cul de Sac, dove è nostra intenzione prendere una barchetta che ci porta all'Ilet Pinet, e siccome siamo in anticipo, decidiamo di andare a vedere Anse Marcel. Ci si arriva dopo una ripida salita, con belle vedute, sino a che si incontra una sbarra, non si capisce da chi è stata messa, comunque schiacciamo un tasto che la fa alzare e proseguiamo sino a dei parcheggi, dove siamo obbligati a lasciare l'auto e proseguire a piedi. Percorriamo quindi la stradina tra i due resort ed arriviamo alla spiaggia. Bella dotata di molti servizi. Ritorniamo indietro, e svoltiamo per Cul de Sac, dove andiamo a prendere la barca che ci porterà a Ilet Pinel. Costo 10 $. L'isoletta è bellissima, una lingua di sabbia in mezzo al mare cristallino. Per stare un po' all'ombra si è costretti noleggiare un ombrellone (costo 2 sdraio e 1 ombrellone 25 $) dove poltriamo ammirando il panorama! Pranzo al Yellow Beach, uno dei due ristoranti dell'isola (2 insalate con bere euro 36.00). Verso le 16.30 rientro con una delle ultime barchette. Durante il tragitto di rientro, sosta a Orient Beach, spiaggia molto turistica. Cena al ristorante La Table di Antoine, ottima cena costo euro 72.00

  • 15163 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social