SUDAFRICA 2008: un viaggio nel paese arcobaleno

Questo nostro viaggio e’ stato lungamente sognato e valutato per motivi economici e di sicurezza. Certo se si leggono i quotidiani e il sito del ministero degli esteri italiano le statistiche sulla criminalita’ e il numero di malati di AIDS ...

  • di Wal
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
 

Questo nostro viaggio e’ stato lungamente sognato e valutato per motivi economici e di sicurezza.

Certo se si leggono i quotidiani e il sito del ministero degli esteri italiano le statistiche sulla criminalita’ e il numero di malati di AIDS ,passa la voglia, ma noi abbiamo confidato nella buona volonta’ dei sudafricani e del loro governo che sta preparandosi ai mondiali di calcio 2010 e siamo stati attenti.

La sera non si esce a piedi, perlomeno nelle grandi citta’, e non bisogna lasciare bagagli in vista nell’ auto;abbiamo sempre ascoltato i consigli della gente del posto e dei gentilissimi proprietari dei B&B che ci hanno ospitato.

Nonostante questi problemi il Sudafrica e’ bellissimo quindi consigliamo senza dubbio il viaggio.

Abbiamo usato la guida della Lonely planet e il Portfolio Bed and Breakfast Collection;utilissime le esperienze descritte da altri turisti sul sito(www.Turistipercaso.It) Abbiamo prenotato quasi tutto dall’Italia con internet. Siamo partiti a fine agosto in tre ( padre, madre e figlia); il viaggio e’ durato tre settimane e possiamo dire di aver visto una buona parte di questo paese. Un consiglio per chi voglia viaggiare in 3 o 4 persone: spesso le Guest House dispongono di Family Unit, solitamente sono mini appartamenti oppure sono costituiti da due camere comunicanti.

Non dimenticate binocoli e macchina fotografica con un buon teleobiettivo:sono indispensabili.

Per quanto riguarda la profilassi antimalarica (Lariam) consigliata dalla guida,l’abbiamo iniziata ma poi interrotta perche’ in questo periodo in Sudafrica siamo alla fine dell’inverno e in piena stagione secca e quindi manca l’acqua e di zanzare non ne abbiamo vista nemmeno una.

Al Kruger tutte le camere sono dotate di zanzariere,abbiamo usato solo l’autan ma forse non ce n’era nemmeno bisogno,in periodi diversi ricordare che il Kruger e’ zona a rischio malaria.

Per quel che riguarda il costo di questo viaggio siamo stati senza dubbio aiutati da un euro forte e dal fatto che agosto- settembre e’ considerato bassa stagione.

Al Kruger abbiamo optato per i rest camp statali:semplici, puliti ed economici e in ottime posizioni evitando le costose riserve private;bisogna prenotare pero’ qualche mese prima perche’ gettonatissime dai sudafricani in vacanza.

-sito internet del Southafrican national park(www.Parks-sa.Co.Za)- Abbiamo comunque trovato il Sudafrica una meta economica; pur trattandoci sempre bene(belle camere e ottime prime colazioni e cene)abbiamo speso meno di quanto avevamo preventivato.

Abbiamo spesso saltato il pranzo perche’ l’abbondanza della colazione ci manteneva sazi fino al pomeriggio oppure abbiamo comperato frutta , pane e formaggio ottimi a pochi rand per uno spuntino.Nel prezzo del B&B e’ ovviamente compreso quasi sempre il breakfast.

Ecco qualche prezzo: cambio rand:11 rand=1 euro prezzo di 1 litro di benzina:9,5 rand 1 bottiglia di ottimo vino rosso:50 rand 1 ora di parcheggio a cape town:2 rand 1 caffe’espresso al tavolo :10 rand collegamento internet:10 rand all’ora 5 banane:2,6 rand costo medio di una cena abbondante:70-100 rand a testa

24-08-08 BOLOGNA-JOHANNESBURG Finiscono le olimpiadi di Pechino e comincia la nostra avventura! Per il volo aereo ci siamo affidati alla Lufthansa, abbiamo pianificato con molto anticipo(marzo) e abbiamo prenotato direttamente tramite il loro call center risparmiando il rincaro dell’agenzia; abbiamo ritirato i biglietti all’aeroporto di Bologna già in aprile e ci siamo iscritti alle miles and more(accumulando miglia puoi ricevere premi o voli gratuiti con Lufthansa)

  • 3749 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social