Lanzarote y fuerteventura: via col vento!

Abbiamo fatto una vacanza insieme, io e mia sorella Silvia, per la prima volta di nuovo dopo circa 10 anni. Lei vive in Germania, patisce voglia di sole e mare, (a dire il vero, pure io, anche se vivo in ...

  • di Claudina67
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Abbiamo fatto una vacanza insieme, io e mia sorella Silvia, per la prima volta di nuovo dopo circa 10 anni. Lei vive in Germania, patisce voglia di sole e mare, (a dire il vero, pure io, anche se vivo in Italia), ci si vede sempre poco durante l’anno, e così abbiamo deciso di partire. Destinazione: Canarie, le isole, dicono, dell’eterna primavera. La scelta lei l’ha lasciata a me, “che sei l’esperta di viaggi”, e così ho deciso per Lanzarote, isola vulcanica e meno toccata dal turismo di massa.

Il volo Iberia prenotato da me direttamente sul sito web prevede lo scalo a Madrid, durante il quale mi tornano in mente le terribili immagini viste in tv qualche mese prima dell’incidente aereo Spanair e non posso fare altro che augurarmi che vada tutto bene. I voli sono in perfetto orario, il nuovo Terminal 4 dell’aeroporto è comodo e ci si orienta bene, abbiamo fatto un check-in unico alla nostra partenza da Düsseldorf, e così non solo i bagagli arrivano direttamente a destinazione ma anche noi dobbiamo solo sederci ed aspettare che annuncino il nostro gate.

Alle 14 circa ora locale atterriamo all’aeroporto di Arrecife. Già la vista dall’alto mi elettrizza: i colori del mare sono fantastici e l’isola sembra proprio tutta di terra nera! La nostra destinazione è l’Aparthotel Bahia Blanca Rock a Playa Blanca, piccolo paese all’estremità sud di Lanzarote e che raggiungiamo con una corsa in taxi di 35 minuti durante la quale iniziamo a scoprire il volto dell’isola che stiamo per visitare: terra nera, montagne nere, rosse, grigie, completamente aride, la vegetazione è costituita da arbusti e cactus, poche palme, alcune le vediamo svettare completamente solitarie in mezzo al nulla. La frase che avevo sentito dire di Lanzarote che ha un paesaggio “lunare” mi sa che gli si addice, lunare sì... però il sole splende alto nel cielo! Ed è questo che stiamo cercando: sole, sole, sole (non sto a raccontare il tempo che c’era in Germania alla nostra partenza..).

CLIMA Cosa mi aspettavo da questa vacanza: molto sole, vento e acqua del mare fredda.

Cosa abbiamo trovato: tempo estremamente variabile: 3 giorni di sole cocente senza neanche un po’ di vento (temperatura intorno ai 30 gradi), e che abbiamo passato perlopiù spaparanzate in spiaggia; 2 giorni di tempo variabile e molto ventoso e un giorno è venuto giù il diluvio: nebbia, freddo e acqua.. E io che pensavo che alla Canarie neanche potesse piovere! Chi lo sa, forse è stata sfortuna, sta di fatto che a chi mi chiedesse: com’è il tempo alle Canarie a ottobre? non saprei proprio cosa rispondere! Quando esce il sole, però, picchia forte, ci siamo abbronzate moltissimo in pochi giorni.

HOTEL & LOCALITA’ La località di Playa Blanca è molto graziosa, di casette bianche e hotel con costruzioni basse che si armonizzano bene con il paesaggio, niente casermoni per intenderci. Il centro pedonale ospita negozi e bar ristoranti, però nulla di troppo affollato o caotico.

La spiaggia principale è Playa Dorada, sulla quale si trovano un paio di bar ristoranti in cui si mangia bene, e sulla quale si affaccia anche lo splendido hotel Princesa Yaiza, 5 stelle lusso, sicuramente il più bel hotel di Playa Blanca: se avete 350 euro da spendere a notte potete soggiornare qui! Altrimenti...Fate come noi, abbiamo soggiornato all’Aparthotel Bahia Blanca Rock, un 3 stelle con la possibilità di scegliere tra la mezza pensione e il solo pernottamento, a 5 minuti a piedi dalla spiaggia. La costruzione è in tipico stile canario, tanti appartamenti in casette bianche ad un piano, che possono ospitare fino a 4 persone, il nostro aveva una veranda che dava sul retro e dalla quale la sera si potevano ammirare bei tramonti e le montagne del Timanfaya. Il punto di forza di questo hotel sta nell’ampiezza di servizi offerti: noleggio auto e bici, prenotazione escursioni, animazione serale per tutti e anche diurna per i bambini, due piscine piccole ma carine, il tutto con una grande gentilezza e disponibilità del personale, e un’atmosfera veramente accogliente e informale

  • 5332 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social