Penisola del Sinis: la Sardegna lontano da vip

Il nostro viaggio inizia da Bologna il 21 luglio con meta S.Caterina di Pittinuri, nella parte centro-occidentale della Sardegna. Diversamente da quanto ci aspettavamo siamo riusciti a spendere una cifra ragionevole per 2 settimane in questa meravigliosa isola: 900 euro ...

  • di GiorgiaPori
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Il nostro viaggio inizia da Bologna il 21 luglio con meta S.Caterina di Pittinuri, nella parte centro-occidentale della Sardegna. Diversamente da quanto ci aspettavamo siamo riusciti a spendere una cifra ragionevole per 2 settimane in questa meravigliosa isola: 900 euro a testa (tra traghetto,appartamento,cibo e benzina). L’anticipo con cui abbiamo prenotato sia l’appartamento sia il traghetto ha contribuito a farci risparmiare!! Abbiamo prenotato a febbraio sia il traghetto con la Moby (riuscendo a trovare il posto macchina a 1€ e la potrona a 14€ e spendendo circa 90€a testa, a/r) sia l’appartamento. Per quest’ultimo ci siamo affidati al sito www.Homelidays.Com, gia collaudato per viaggi precedenti...Sito davvero valido!!! E’ stata la descrizione che il proprietario fa della sua regione che ci ha convinti a scegliere una zona non molto conosciuta della Sardegna, la penisola del Sinis.

Arrivati a Olbia, il tempo che ci vuole per arrivare a S.Caterina è di circa 2 ore, percorrendo la superstrada che collega Olbia a Cagliari.

Il paese di S.Caterina è molto piccolo, dotato però di tutto il necessario, rosticceria, alimentari, benzinaio,edicola,farmacia... Essendo un piccolo centro i prezzi sono più cari e per questo noi andavamo spesso a Oristano o a Cabras a far la spesa, che distano una mezz’oretta circa da S.Caterina.

Accolti molto calorosamente dai proprietari, Giancarlo e Angela, ci è voluto molto poco per capire che sono davvero persone eccezionali,sempre gentili e disponibili... Grazie ai loro consigli e alle loro dritte siamo riusciti a sfruttare al massimo questi 15 giorni; è come se avessimo avuto una guida turistica a nostra disposizione: non male direi!!! Il nostro viaggio inizia: 1°giorno: Putzu Idu. Lunga spiaggia di sabbia chiara molto fine, acqua azzurra e trasparente, fondale molto basso. Purtroppo, essendo domenica era molto affollata. Presenti abbondanti posidonie spiggiate, soprattutto a riva. Il parcheggio lungo la spiaggia è a pagamento, ma si può trovare anche gratuito alle estremità della strada. Presenti bar e servizi; è da qui inoltre che partono i gommoni per le escursioni all’ Isola di Mal di ventre (imperdibile).

2°giorno: S’archittu. La spiaggia principale è abbastanza piccola, nonostante questo non è molto affollata; la sabbia è dorata-chiara, con scarsa presenza di posidonie; presenti bar e servizi di ogni genere (Consiglio il ristornate-pizzeria che da sul mare...La pizza è ottima accompagnata da una vista davvero suggestiva!!) L’acqua è trasparente, tendente al verde, con presenza di rocce che arricchiscono il fondale e rendono piacevoli le immersioni. Il parcheggio è molto comodo e gratuito.

La vera caratteristica di questo piccolo centro è l’enorme arco naturale scavato nella roccia (che da il nome al paesino) raggiungibile solo a piedi (5 min) tramite una suggestiva mulattiera, dalla quale i possono ammirare panorami e tramonti mozzafiato! La piccola caletta di fronte all’arco si affolla in fretta viste le ristrette dimensioni, consiglio quindi di andarci la mattina presto, se si vuole trovare un buco per l’ombrellone!! Per i più coraggiosi l’arco è l’ideale per tuffarsi a circa 10-15 metri d’altezza; ma è altrettanto bello per tutti quelli che desiderano passare sotto l’arco.

3°giorno: Mari Ermi. Splendida è lunghissima spiaggia fatta di minuscoli granellini di quarzo chiarissimo,simili a chicchi di riso; scarsamente affollata; parcheggio a pagamento (4€ l’intera giornata). Presenti 2 bar.

Il quarzo rende questa spiaggia davvero particolare,veramente bellissima!! L’acqua è trasparente, e il fondale è di un azzurro lucente, a causa del quarzo traslucido che, col sole, fa dei giochi di colore stupendi

  • 12181 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social