Natale Asia: Myanmar, Cambogia e Bangkok

PREMESSA Dopo molti (troppi...) anni di lontananza dall'Asia desideravamo riassaporare quello straordinario clima che solo in quella regione del mondo si respira. Chi è stato in Asia sa di cosa sto parlando! Il Myanmar (fino a qualche anno fa chiamato ...

  • di viaggiatori
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

PREMESSA Dopo molti (troppi...) anni di lontananza dall'Asia desideravamo riassaporare quello straordinario clima che solo in quella regione del mondo si respira. Chi è stato in Asia sa di cosa sto parlando! Il Myanmar (fino a qualche anno fa chiamato Birmania) è uno stato oramai tranquillo e non più solo destinato a chi ama i viaggi scomodo e avventurosi. Con la sua grande diversità che contraddistingue le sue zone, permette di incontrare tutti i diversi gusti dei viaggiatori: troveranno pane per i loro denti coloro che sono interessati al turismo archeologico, a quello culturale, religioso, etnico, avventuroso, e anche balneare con alcune spiagge non ancora invase dal turismo di massa (anche se nel nostro resoconto viaggio non ne troverete menzione, dato che in questo viaggio non ne abbiamo goduto).

Dopo aver collezionato una lunga serie di preventivi altissimi dalle agenzie di viaggio siamo stati indirizzati da amici verso un tour operator birmano, che ci ha fornito un viaggio "chiavi in mano" a costi molto ragionevoli, essendo totalmente di proprietà birmana, ci ha garantito che i nostri soldi finissero veramente e totalmente nell'economia povera di questo paese (la quasi totalità dei tour operator birmani sono joint venture tra locali e stranieri).

Il Myanmar può essere girato in autonomia se siete dotati di MOLTO tempo a disposizione e non vi infastidiscono troppo i contrattempi che frequentemente capitano in luoghi poco turistici come questi, a partire dal numero ridotto di persone che parlano l'inglese, da fatto che si paga esclusivamente in dollari contanti non sgualciti (se una banconota è "usata", tipicamente non viene accettata), se vuoi le barche devi informarti sulle zone di attracco perchè non ci sono pontili ma a seconda della stagione e del livello del fiume partono da luoghi diversi, gli orari dei mezzi pubblici non sono proprio "svizzeri" e possono cambiare senza prevviso, etc.

Inoltre, dato che il costo della vita locale è molto basso, è ancora uno dei luoghi dove costa poco farsi "coccolare" (ad esempio un massaggio di un ora l'abbiamo pagato 4 dollari!), e ci si può permettere mezzi di trasporto e guida privata che ti segua nel viaggio e ti faccia assaporare ancor più questa esperienza).

Questa guida di viaggio è per coloro che vogliono ripercorrere questo viaggio con noi! PARTENZA Volo Venezia / Zurigo / Bangkok, con arrivo alle ore 15.15, trasferimento in albergo (Sananwan Palace, il più vicino al nuovo e sfavillante aeroporto Suvarnabhumi ) per riposo e parziale recupero del fuso orario, in modo da poterci poi godere maggiormete la nostra destinazione! ARRIVO IN MYANMAR Ci alziamo molto prima dell’alba anche a causa del fuso orario non ancora assimilato e dopo colazione andiamo all’aeroporto per il trasferimento a Yangon. La nostra guida Su Su ci porta in albergo e ci lascia un paio d’ore di libertà che noi utilizziamo per fare un primo giro per il grande Scott Market che è proprio vicino al nostro albergo.

Dopo pranzo iniziamo la visita di Yangon attraversando con una barca/mercato il fiume. Dalla barca abbiamo l’occasione per vedere il villaggio di pescatori posto sull’altra riva del fiume e di vedere la differenza di condizioni con la capitale. Visitiamo poi la Sule Paya, una stupefacente pagoda posta sul centro di una delle principali rotonde cittadine e considerata il centro della città.

Facciamo poi un giro per il trafficato quartiere di Cina Town colorato e animato dal suo vivace mercato composto di centinaia di bancarelle di strada che vendono di tutto, dalla frutta e verdura fresca, alla carne, alla ferramenta usata, ai banchi che fanno da piccoli ristoranti

  • 2583 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social