Vietnam e Cambogia, la semplice felicità

In giro con lo zaino e mezzi pubblici
Partenza il: 21/09/2018
Ritorno il: 08/10/2018
Viaggiatori: 3
Spesa: 3000 €

Vietnam e Cambogia 2018

21/9/18 venerdì – Ore 6 il mio gatto Birra ci da la sveglia, oggi si parte, Vietnam e Cambogia ci aspettano, inizia il nostro attesissimo viaggio. Faenza 7,16 prendiamo il treno per Bologna, un successivo bus ci porta dalla stazione all’aeroporto, qui alle 11.30 parte puntualissimo il nostro aereo Aeroflot che ci porterà a Mosca, questo sarà il nostro scalo prima di decollare destinazione Hanoi.

22/9/18 sabato – Eccoci in Vietnam, ritiriamo in fretta i bagagli dal nastro trasportatore e subito ci mettiamo alla ricerca di un taxi. Iris su internet aveva già visionato alcuni alberghi nel centro, quindi diamo come indicazione al tassista di portarci al “Petit Hanoi” un modesto Hotel con ottime recensioni. Il nostro viaggio è molto intenso, pieno di cose da fare e di posti da visitare, è per questo che questa sera prenderemo un treno notturno prenotato dall’Italia per Sapa. Torneremo ad Hanoi il 25 quindi prenotiamo la camera in questo Hotel e chiediamo se gentilmente possiamo lasciare il grosso del nostro bagaglio, così da poter viaggiare più leggeri. Iniziamo la visita della città, caotica è la prima cosa che viene in mente, marciapiedi occupati da gente che cucina e da moto parcheggiate. Le strade invase letteralmente da motorini e venditori ambulanti che trascinano carretti di frutta e altre cibarie e tutte le elementari regole della strada qui vengono infrante. La cosa più assurda è che in tutta questa confusione, tutto sembra funzionare, nessuno si tocca,nessuno viene investito. Si è fatta ora di pranzo decidiamo di mangiare adiacente ad un mercato coperto, scegliamo una Pho, zuppa vietnamita a base di brodo noodles con aggiunta di verdure e pezzi di carne, pollo o manzo, il sapore è molto buono basta chiudere un occhio riguardo al nostro canone di pulizia. Riprendiamo l’esplorazione di questa caotica città, arriviamo al Lago della spada restituita, una zona molto curata, qui si trovano due templi, uno possiamo guardarlo solo da bordo lago, mentre l’altro possiamo visitarlo, si trova su un isolotto collegato da un ponte in stile giapponese. Continuiamo spostandoci al tempio della letteratura dedicato a Confucio, risalente al 1070, splendido posto, ci mischiamo con i fedeli, io cerco di essere il meno invasivo possibile, ma con uno zaino e una macchina fotografica risulta difficile. Ci concediamo un po’ di relax con una birra vietnamita e poi a piedi ci rechiamo in stazione,il nostro treno notturno per Lao Cai ci attende. Carrozza 8 posto 6 troviamo in nostro posto, il vagone è molto bello e confortevole,noi siamo veramente stanchi, oltre al fuso orario sono 36 ore che non dormiamo.

23/9/18 Domenica – Ore 6 del mattino siamo a Lao Cai, cerchiamo subito un mini van che ci porti a Bac Ha, vogliamo visitare il famoso mercato etnico che si svolge ogni domenica, raggiungerlo significa fare una deviazione sul nostro percorso iniziale. Raggiungiamo Bac Ha con qualche difficoltà, il pulmino che ha una capienza di 15 persone viene riempito con almeno 30 persone e io mi ritrovo con una bambina sulle ginocchia. La visita de mercato è una vera emozione, banchi di frutta, strane bevande, cibo etnico, carne, pesce e altro ancora, il tutto arricchito dai costumi delle varie etnie che abitano questa zona. Non resistiamo alla tentazione di assaggiare della frutta,frutto della passione, mango e dragon fruit sono i nostri preferiti, poi i dolci ci tentano e noi ci facciamo tentare. Staccarsi da questo posto è dura, ma il nostro viaggio deve continuare,abbiamo una stanza prenotata a Sapa e la strada è ancora lunga e poi dobbiamo trovare il modo di raggiungerla. Il mezzo più veloce è il taxi, ne contrattiamo uno che con 55 dollari ci porterà a destinazione, considerando che dividiamo la spesa in tre, ci sembra la scelta migliore per noi. Siamo finalmente a Sapa, preso possesso della camera,il primo pensiero è una doccia,appena rifocillati ci dirigiamo verso il villaggio rurale di Cat Cat, una comunità locale. Dopo una lunga camminata giunti all’ingresso ci chiedono un ticket da pagare in dong,la loro moneta locale. Chiediamo di pagare in dollari,euro o carta di credito, ma ci viene negato e per questo dobbiamo desistere e tornare indietro,con molta fatica. Si è fatto buio e noi ci concediamo una bella passeggiata tra le folcloristiche strade di Sapa,Bambine con vestiti etnici coloratissimi girano per le vie di questa città. Per cena ci facciamo consigliare dalla nostra Lonely Planet,che ci indica la “Little Sapa”, ancora una volta la dritta risulta azzeccata, mangiamo bene,piatti tipici e ben presentati,ancora quattro passi e poi dritti in camera, domani sarà un’altra giornata impegnativa.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Nell’immaginario collettivo il contadino è legato al liscio, ma oltre alla transizione...

Il viaggio dei viaggi: fino al circolo polare in auto

Il viaggio dei viaggi: fino al circolo polare in auto

Il primo grande viaggio, il viaggio dei viaggi, da Parma a Napapijri. Amici...

Andalusia on the Road: 7 giorni con un bambino

Andalusia on the Road: 7 giorni con un bambino

Destinazione: Andalusia Viaggiatori: 2 adulti + 1 bambino Periodo di viaggio: da giovedi...

Leggi i Diari di viaggio su Angkor Wat
Diari di viaggio
Angkor Wat 2

Angkor Wat 2

Prima di venire qui ho cercato rapidamente alcune informazioni su ciò che stavo per visitare. La domanda è, da dove posso cominciare?!?!...

Diari di viaggio
Cambogia e Vietnam: il percorso del serpente

Cambogia e Vietnam: il percorso del serpente

INDOCINA 2020 31.12.2019 - 19.01.2020 Partecipanti: Alessio Vitella e Marco Beltrame VIAGGIO IN BREVE - Martedì 31.12...

Diari di viaggio
Thailandia e Cambogia 2020

Thailandia e Cambogia 2020

Scegliere questa meta per il nostro consueto viaggio di febbraio è stato abbastanza semplice: non avevamo a disposizione un budget...

Diari di viaggio
Vietnam e Cambogia, la semplice felicità

Vietnam e Cambogia, la semplice felicità

Vietnam e Cambogia 2018 21/9/18 venerdì - Ore 6 il mio gatto Birra ci da la sveglia, oggi si parte, Vietnam e Cambogia ci aspettano,...

Diari di viaggio
Tour della Cambogia e 3 giorni a Hong Kong

Tour della Cambogia e 3 giorni a Hong Kong

piacevole. Abbiamo prenotato un hotel a Otres Village, L'Om Home per quattro notti per 140 euro senza colazione. La struttura è veramente...

Diari di viaggio
Vietnam e Cambogia fai da te

Vietnam e Cambogia fai da te

Quest’anno è il mio turno di decidere la meta delle vacanze estive, si torna ad Est e visiteremo Vietnam e Cambogia. Con noi ci sarà...

Diari di viaggio
Cambogia & Myanmar

Cambogia & Myanmar

ne sono anche di bianche, rosso mattone, gialle. Statue di Buddha di ogni foggia e dimensione, altarini votivi per ogni giorno della...

Diari di viaggio
Viaggio in solitaria nel Sud-Est asiatico

Viaggio in solitaria nel Sud-Est asiatico

ci fermeremo a fare la conoscenza di alcuni locali che vivono letteralmente su delle barche di legno (foto 21) Approdati su un’altra...

Diari di viaggio
Templi e Mekong: il cuore dell'Indocina

Templi e Mekong: il cuore dell’Indocina

Il viaggio che vado a raccontare è stato tutto organizzato da noi, senza l’appoggio ad agenzie: per una coppia non più giovane che...

Diari di viaggio
Nel Sud-est asiatico tra mare, templi e città

Nel Sud-est asiatico tra mare, templi e città

nel traffico impazzito di Bali, dove ad ogni semaforo verde qualsiasi motociclista è pronto a scatenare l’inferno in quello che sembra...