Malesia peninsulare, Sabah e Singapore

Un viaggio di quattro settimane alla scoperta di città, giungle, mare... in una terra dove le persone sono ospitali e cordiali

  • di puremorning1999
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Dal 14.8.2012 al 13.9.2012 - due persone - Spesa approssimativa, € 2430.

Alcune indicazioni generali prima di passare al racconto delle singole giornate:

1. In termini di sicurezza, i posti che abbiamo visitato ci sono sembrati davvero sicuri e non abbiamo mai avuto alcun tipo di problema in merito.

2. Il periodo da noi scelto ci è sembrato buono. Com’è tipico del clima equatoriale, c’è stato qualche sporadico acquazzone, ma non c’è stata alcuna giornata di inattività a causa del maltempo.

3. In Malaysia i prezzi sono sicuramente più bassi rispetto agli standard occidentali; a Singapore gli alberghi hanno prezzi paragonabili a quelli europei, mentre si riesce a mangiare con molto meno.

A titolo esemplificativo, una cena in un locale decoroso in Malaysia si aggira sui 6/8 €, tranne che a Kuala Lumpur, che è un po’ più cara. Il prezzo degli hotel (quasi sempre stanze doppie con bagno) da noi utilizzati è compreso tra 13 € e 45 € in Malaysia, mentre abbiamo speso circa 80 € a Singapore.

E’ facile cambiare gli Euro nelle valute locali ed in genere anche i bancomat sono diffusi, tranne che in alcune località (ad esempio, il Taman Negara e le isole Perhentian), che comunque sono sempre segnalate dalle guide. L’utilizzo della carta di credito a volte è soggetto ad un sovrapprezzo del 3/5%.

Si contratta senza problemi nei mercati ed a volte anche nei negozi, ma i prezzi non sono così gonfiati come in altri paesi come la Cina o il Marocco. I taxi non utilizzano quasi mai il tassametro, tranne che a Kuala Lumpur – e solo in alcuni casi - per cui è opportuno contrattare prima della corsa.

4. Viaggiare all’interno della Malaysia è generalmente facile e noi ci siamo avvalsi di autobus, taxi, aerei e traghetti e non abbiamo mai avuto bisogno di noleggiare un’auto. L’unico inconveniente che abbiamo avuto è stata l’impossibilità di trovare posto sul bus notturno da Kota Bharu a Penang, solo perché ci siamo arrivati l’ultimo giorno delle vacanze scolastiche ed i posti erano tutti prenotati da tempo. Per quanto riguarda i voli, l’ottima Air Asia consente di spostarsi facilmente ed economicamente anche se i biglietti si prenotano con pochi giorni di anticipo. Abbiamo avuto anche una buona esperienza con Firefly e con MASwings. Attenzione solo ai periodi di alta stagione, perché i posti disponibili scompaiono rapidamente ed i prezzi aumentano.

Spostarsi all’interno della caotica Kuala Lumpur può essere più complesso, ma l’utilizzo della monorail e dei taxi riesce a risolvere la maggior parte dei problemi. Per quanto riguarda i taxi della città, noi abbiamo chiamato spesso quelli della Public Cabs (03 6259 2020), che, quando sono prenotati telefonicamente, hanno l’obbligo di attivare il tassametro e risultano più convenienti di qualsiasi contrattazione. Singapore, al contrario, ha un’ottima rete di metropolitana e autobus.

Per quel che riguarda i tour, non abbiamo organizzato niente dall’Italia e ci siamo sempre rivolti ad agenzie locali o agli uffici del turismo che, quando sono aperti, riescono ad organizzare ciò che si chiede in maniera molto efficace.

5. Quanto tempo occorre per visitare i due paesi? Noi in un mese abbiamo dovuto operare importanti tagli alla nostra scaletta di partenza eliminando totalmente il Sarawak e Brunei. Per quanto buoni siano i mezzi di trasporto, soprattutto gli aerei, si tratta comunque di un’area molto vasta e dispersiva, per cui organizzate il vostro viaggio focalizzandovi sulle cose che vi interessano maggiormente (ad esempio, il trekking nella giungla, il mare o le città) senza avere la pretesa di voler vedere tutto – a meno che non abbiate almeno 5 settimane a disposizione

  • 24861 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social