Perchè andare alle Maldive e non scegliere un reso

Perché andare alle Maldive e non scegliere un resort. Quest’anno compio quaranta anni, voglio regalarmi un viaggio che sogno da sempre…Maldive! Parecchi mesi prima comincio ad informarmi, mio marito mi procura decine di cataloghi, bellissimi, eppure c’è qualcosa che non ...

  • di pumba
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Perché andare alle Maldive e non scegliere un resort.

Quest’anno compio quaranta anni, voglio regalarmi un viaggio che sogno da sempre...Maldive! Parecchi mesi prima comincio ad informarmi, mio marito mi procura decine di cataloghi, bellissimi, eppure c’è qualcosa che non mi convince, in mezzo a tutte quelle foto di camere da letto, vasche idromassaggio, piscine e buffet luculliani...Non riesco ad intravvedere quell’angolo di paradiso che tutti promettono, sto quasi per rinunciare e rivolgere la mia attenzione verso altre mete quando finalmente navigando su internet si apre uno spiraglio: turismo responsabile,Villa Stella Maldive isola di Ribudhoo atollo di sud Nilandhoo, e da qui inizia la nostra storia.

Mi informo meglio, scrivo all’indirizzo indicato su internet , cerco altre informazioni e le trovo proprio su “turisti per caso”, convinco mio marito, un po’ scettico, e carico di aspettative Isabella la nostra bimba di sei anni (che viaggia sempre con noi) ed infine, dopo aver puntualizzato ogni minimo dettaglio di ordine pratico (dalle bevande all’eritema solare) con Max il proprietario Italiano della villa, prenoto! Per il volo confronto Qatar, Emirates ed Eurofly scelgo quest’ultima perché le prime due hanno scali piuttosto lunghi (costo totale 1636 € A/R due adulti + 1 bambino) 25/10/2009 ore 22:30 Finalmente si parte Volo Eurofly diretto Malpensa – Malè arrivo previsto 12:40 ora locale tutto perfetto, Isabella ha dormito alla grande, noi un po’ meno ma non ha importanza.

26/10/2009 C’è un sole stupendo, ci dirigiamo subito al terminal degli idrovolanti dove sono stati prenotati i nostri posti per Vilu Reef ,il resort più vicino a Ribudhoo. Sorvolare gli atolli in idrovolante è un’esperienza da non perdere soprattutto se si ha la fortuna di essere gli unici passeggeri e, forse non dovrei dirlo, di trovare un equipaggio simpaticissimo che decide di far pilotare prima Isabella e poi mio marito Ivanhoe, vi lascio immaginare lo stupore e l’entusiasmo.

Una volta atterrati, ci attende un dhoni (barca locale)azzurro che ci condurrà, in circa un ora di navigazione su uno specchio di oceano assolutamente immobile circondato da numerosi isolotti e banchi di sabbia, fino all’isola di Ribudhoo .

A bordo del dhoni troviamo Aju, la nostra guida e scopriamo che parla solo inglese...Per un attimo ci prende un po’ di panico...Conosciamo la lingua ma non la pratichiamo da parecchio tempo, dopo le prime frasi stentate però la conversazione si fa più spedita e lo scoglio è superato.

Durante il tragitto il capitano del dhoni tira fuori le lenze e ci invita a pescare, ad un certo punto Aju ci indica un isolotto simile a tutti gli altri: magnifica laguna turchese, spiaggia bianca e una fittissima vegetazione di palme è Ribudhoo ci guardiamo un po’ stupiti, non c’è traccia di vita, ma le case dove sono? Ci avviciniamo e circumnavigando l’isola vediamo il piccolo molo dietro il quale si intravvedono un’alta recinzione di rete che poi scopriremo essere il campo di calcio ed alcuni tetti.

In pochi minuti siamo sul molo e a 100 metri c’è Villa Stella, una villetta in stile coloniale con una piccola veranda sotto la quale ci aspetta uno spuntino a base di tramezzini, frutta, cocco e bevande varie, ci accoglie Areef, il nostro cuoco che si occuperà di rifocillarci per tutta la vacanza e che parla anche un po’ di Italiano.

Ci mostrano la villa e le nostre camere: i letti decorati di fiori sono degni del più lussuoso resort, il bagno enorme si affaccia sul piccolo cortile privato dotato di doccia sdraio ed ombrellone, unica pecca: non si vede il mare

Annunci Google
  • 9015 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social