India del nord Agosto 2008

India del Nord, da Delhi a Varanasi Agosto 2008 Siamo Cinzia e Piero turisti “fai da te” e solitamente viaggiamo da soli, ma per questo primo approccio con l’India abbiamo preferito appoggiarci ad una organizzazione che ci assicurasse i trasferimenti ...

  • di vida
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

India del Nord, da Delhi a Varanasi Agosto 2008 Siamo Cinzia e Piero turisti “fai da te” e solitamente viaggiamo da soli, ma per questo primo approccio con l’India abbiamo preferito appoggiarci ad una organizzazione che ci assicurasse i trasferimenti e gli hotel.

La Shoestring, questo è il nome dell’organizzazione, fa parte del gruppo Kuoni ma, a differenza del famoso tour operator è molto “basic”, si limita ad organizzare l’essenziale; anche il volo intercontinentale può essere gestito in autonomia e, durante il tour la libertà è garantita.

Cinzia e Marco, i miei cognati, decidono di aggregarsi a noi pochi giorni prima della partenza e gli altri componenti del gruppo sono Teresa e Valentina ed una coppia di giovani fidanzati Nicole e Nicolas. Sabato 2 agosto Partenza per New Delhi via Londra con Virgin Atlantic, 670 € compreso il Milano – Londra con Alitalia, buona compagnia, aeromobile nuovo ma con poco spazio tra una fila e l’altra.

Aspettiamo circa 4 ore all’aeroporto di Heatrow che è immenso, molto affollato e ricco di negozi di tutti i generi. Ci sediamo ad osservare la gente che passa: c’è il mondo! Persone di tutte le età e di tutte le nazionalità ci passano davanti.

Domenica 3 agosto Arriviamo a Delhi alle ore 11 locali, in perfetto orario e, dopo il ritiro dei bagagli, cambiamo subito gli euro in aeroporto, noi cambiamo 250 € e riceviamo 15.600 Rupie. Sulla sinistra prima di uscire dal terminal c’è l’Ufficio dei “Taxi-prepaid-police” dove consigliamo vivamente di prenotare il taxi prepagato per l’Hotel, onde evitare raggiri da parte dei taxisti locali che cercano di portare i turisti in alberghi dove percepiscono una commissione. Solitamente questi Hotel sono sporchi e non adeguati al prezzo che vi sarà richiesto. Usciti dall’aeroporto ci assale un caldo umido incredibile, incuranti delle tante proposte che ci vengono fatte, trasporto alberghi ecc., ci dirigiamo verso la zona dei taxi prepagati.

Il nostro autista in 25 minuti ad alta velocità, in mezzo ad un traffico inimmaginabile, con la mano sul clacson e facendo gimcane pazzesche tra pulmini, moto, risciò, pedoni e...Mucche, ci conduce all’Hotel Pablas sani e salvi nella caotica zona di Karol Bagh. Hotel dignitoso e con camere silenziose (cosa difficile da trovare a Delhi), lenzuola e federe non ci sembrano pulite, benedetto il nostro sacco lenzuolo! Fa molto, molto caldo e nella camera vicino alla nostra, troviamo Marco e Cinzia che sono arrivati ieri con un altro volo.

Prendiamo un taxi in quattro e concordiamo un giro di 4 ore per 700 rupie (circa 11 € in quattro) vediamo il Tempio di Birle, il Palazzo del Parlamento, il Forte Rosso (dall’esterno) la Grande Moschea ed i giardini immensi nella zona dell’India Gate; Marco e Cinzia molto carinamente ci accompagnano per la città. Cena in ottimo ristorante vicino all’Hotel, piatti speziati ma molto appetitosi (800 rupie in quattro).

Lunedì 4 agosto A colazione facciamo conoscenza con la nostra guida locale ed il resto del gruppo composto, come abbiamo già detto, da una coppia di fidanzati giovanissimi Nicolas e Nicole e due ragazze Valentina e Teresa.

Partiamo con il nostro minibus per il primo trasferimento alla volta di Sariska. Dopo circa 4 ore arriviamo all’hotel ubicato proprio nella palazzina di caccia dei Maharajah di Alwar ora riserva naturale dal 1955. Dopo un temporale tropicale facciamo un giro nel parco dell’hotel che è popolato da scimmie, scoiattoli, pappagalli ed altri uccelli variopinti. Poiché l’albergo è isolato siamo costretti a cenare in hotel

  • 2821 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social