SALTELLANDO TRA LE SPORADI: alonissos, skiathos

Questa è la cronaca di un viaggio durato una settimana, tra la fine di agosto e l'inizio di settembre del 2007. Sono partita da sola, stile zaino in spalla, alla ricerca di un'isola bella e tranquilla. Qui di seguito cercherò ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Questa è la cronaca di un viaggio durato una settimana, tra la fine di agosto e l'inizio di settembre del 2007. Sono partita da sola, stile zaino in spalla, alla ricerca di un'isola bella e tranquilla.

Qui di seguito cercherò di dare delle informazioni generali spero utili, ovviamente i giudizi sono moto personali...Dipende dalle proprie esigenze, aspettative! Il mio stile di vacanze è molto spartano, quindi traetene le dovute conseguenze...Devo anche dire di non essere mai andata in Grecia prima d'ora, quindi non posso fare il confronto con altre isole elleniche.

CONSIDERAZIONI GENERALI: la Grecia è un posto dove le viaggiatrici sole possono andare tranquille, non mi è mai capitato di essere infastidita in alcun modo. C'è inoltre la possibilità di incontrare altri viaggiatori solitari (come è capitato a me), e siccome per il 90% sono stranieri, questo è un buon modo per esercitare il proprio inglese! Il periodo di fine della mega stagione estiva è ideale, è possibile contrattare il prezzo delle camere e l'affitto dei motorini.

Comunque la Grecia è un paese caro, ho trovato i prezzi delle trattorie paragonabili a quelle di Roma.. Inoltre, soprattutto ad alonissos, ci sono solo minisupermercati, quindi tutto costa molto più caro. I souvenir (per l'80 % per cento di importazione) non sono affatto a buon prezzo, considerando il fatto che molte cose si possono comprare dai banchini cinesi sottocasa. Le cose made in greece ovviamente si fanno pagare.

Non è necessario portarsi mazzetti di banconote da casa, perchè tanto ci sono i bancomat. Per telefonare, a meno che non si abbia una tariffa agevolata con la propria compagnia, io preferisco comprarmi una carta prepagata internazionale. Le cabine telefoniche sono presenti dappertutto, anche nelle spiagge, e quindi si può facilmente telefonare. Io ho comprato la carta TALKTALK da 5 euro, che mi permetteva di telefonare per un'ora e 50 minuti; in teoria si poteva trasferire il credito residuo ad un telefono fisso, ma io non sono riuscita a farlo.

IL BAGAGLIO IDEALE: un paio di scarpe da trekking estive (quelle con tre strisce di stoffa rinforzata che si aprono a strappo); secondo me le scarpette per entrare in acqua non sono obbligatorie, basta fare attenzione; crema da sole; una borraccia termica per tenere l'acqua al fresco; imparare le lettere dell'alfabeto greco (può essere utile per le indicazioni stradali); maschera da sub; una stampata del sito www.Ivicourt.Net, l'unico che dia una qualche informazione un poco approfondita su alonissos (l'hanno fatto due inglesi che si sono trasferiti allà) IL VIAGGIO: io ho prenotato il volo con un charter in partenza da roma per skiathos diretto pagandolo 400 euro, che è il prezzo migliore che sono riuscita a trovare 10 giorni prima di partire. Devo dire che CTS e AVVENTURE NEL MONDO sono le uniche due agenzie che non si sono messe a ridere quando attorno al 16 di agosto ho chiesto per un volo a fine mese verso la grecia! Per chi abita a Roma io consiglio il settore di agenzia viaggi di avventure nel mondo (largo ascianghi, tra circonv. Gianicolense e via dei colli portuensi); siccome loro movimento un numero enorme di viaggiatori, hanno buoni contatti con le compagnie aeree e riescono a trovare dei buoni prezzi.

PRIMA TAPPA ALONISSOS: arrivata a skiathos in mattinata, ho preso la prima imbarcazione per alonissos. Ci sono i traghetti che ci mettono 2 ore abbondanti e gli aliscafi che ci mettono un'ora, i secondi costano il doppio dei primi (14,70€ contro i 7,20€), sono in effetti veloci e puliti, però la traversata si fa obbligatoriamente dentro. Col traghetto invece si può stare fuori e godersi lo splendido panorama. Io ho preso aliscafo all'andata e traghetto al ritorno, e voto decisamente per il secondo!! Per dormire ho visto un po' di hotel e domatia; sicuramente le domatia sono più caratteristiche. Alonissos ha tre centri fondamentali: patitiri, il porto, è la zona più dinamica; la città antica , molto suggestiva; infine steni valia, che si trova sulla costa orientale a metà strada, molto piccola con un porticciolo ristoranti e caffetterie e poco altro

  • 15843 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social