Normandia, bretagna e castelli della loira

Questo è il resoconto del viaggio che Marco ed io abbiamo organizzato autonomamente, grazie anche ai preziosi consigli di altri turisti per caso, tra NORMANDIA– BRETAGNA e CASTELLI DELLA LOIRA con puntata finale in COSTA AZZURRA. 27/6 TORINO-BARDONECCHIA Usciamo dal ...

  • di Marika76
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Questo è il resoconto del viaggio che Marco ed io abbiamo organizzato autonomamente, grazie anche ai preziosi consigli di altri turisti per caso, tra NORMANDIA– BRETAGNA e CASTELLI DELLA LOIRA con puntata finale in COSTA AZZURRA.

27/6 TORINO-BARDONECCHIA Usciamo dal lavoro e ci dirigiamo verso Bardonecchia dove, sfruttando una casa di vacanza dei genitori, pernottiamo prima dell’inizio vero e proprio della nostra vacanza.

28/6 BARDONECCHIA-ROUEN-DOZULE’ Sveglia alle 5 e via si parte!!! Attraversiamo il costoso Tunnel del Frejus (euro 30,70 solo andata) e puntiamo dritti verso ROUEN. La raggiungiamo verso le 13.00, molto prima del previsto, anche grazie al traffico del tutto inesistente per gran parte del viaggio. Dopo un rapido pranzo con panini, iniziamo un breve giro a piedi di questa bellissima città. Visitiamo quindi i punti più significativi: La Torre dell’Orologio, il Palazzo di Giustizia, il Vecchio Mercato con l’originale chiesa di Giovanna d’Arco, il cui tetto ricorda una nave rovesciata e l’interno della Torre di Giovanna d’Arco, interessante in quanto una serie di tavole e quadri permettono di comprendere il periodo storico in cui visse. Ci dirigiamo poi verso il Municipio e l’Abazia di St. Ouen e finiamo con il fare una passeggiata sul lungofiume. Qui ci rendiamo conto che siamo capitati in uno di quei giorni in cui si svolge la manifestazione “Armada”: si tratta di un raduno di velieri d’epoca e imbarcazioni militari provenienti da tutto il mondo. Il lungofiume è infatti molto affollato, ci sono bandiere di tutti i paesi partecipanti, equipaggi in alta uniforme e i cittadini e i turisti possono visitare i velieri e le navi militari, accompagnati dagli stessi ufficiali. Purtroppo viste le lunghe code che si sono formate e il poco tempo a nostra disposizione, ci limitiamo ad ammirare questa bella festa dalla banchina. Verso sera riprendiamo l’auto e ci dirigiamo a Dozulè, un piccolo paesino di campagna non troppo lontano da Rouen, dove pernotteremo per alcuni giorni a casa degli zii di Marco.

29/6 DIEPPE-FECAMP-ETRETAT-LE HAVRE-HONFLEUR Dopo una bella dormita ristoratrice, in compagnia degli zii (due anziani ed arzilli vecchietti) ci dirigiamo verso Dieppe. La giornata è molto soleggiata e la temperatura supera i venti gradi, un evento eccezionale qui per la stagione. Facciamo una passeggiata in riva al mare e saliamo poi in cima alle “falaises”, le scogliere bianche che dominano la zona. Mangiamo il pranzo al sacco preparato dalla zia, seduti sul prato verde ai piedi del castello medievale che sovrasta la zona (purtroppo il castello è chiuso). Dopo pranzo raggiungiamo, seguendo la strada costiera, Fecamp dove visitiamo con grande interesse il bellissimo Palazzo dei Benedettini in cui ancora oggi viene prodotto il liquore tipico. La visita è molto curiosa e la bellezza della sola facciata del palazzo lascia pregustare le meraviglie delle sale interne. Dopo uno sguardo alle rovine del Palazzo Ducale Normanno distrutto da Guglielmo il Conquistatore, ci dirigiamo verso Etretat. Qui la natura ci meraviglia come non mai: dalla spiaggia ammiriamo le famose falaises bianche che cadono a picco sul mare. Sono altissime e imponenti. Saliamo a piedi sulla cima di una delle due e qui scorgiamo una piccolissima chiesa in pietra che rende il tutto ancora più suggestivo. Inoltre la stagione estiva non è ancora del tutto iniziata e quindi riusciamo ad ammirare questo meraviglioso paesaggio, senza la ressa di turisti che di certo arriveranno ad agosto

Annunci Google
  • 12067 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social