Patagonia in camper. Il mondo alla fine del mondo

Chi siamo. L’equipaggio era formato da me (Agnese), mio marito Ivano, mia figlia Eva di 19 anni, il suo fidanzato Matteo di 20 e l’altro mio figlio Saul di 18 mesi, ovvero il più giovane escursionista che ho visto in ...

  • di agnese
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
 

Chi siamo. L’equipaggio era formato da me (Agnese), mio marito Ivano, mia figlia Eva di 19 anni, il suo fidanzato Matteo di 20 e l’altro mio figlio Saul di 18 mesi, ovvero il più giovane escursionista che ho visto in Terra del Fuoco.

Informazioni generali.

Noleggio camper. Abbiamo viaggiato su un camper (Mercedes Benz Sprinter 310 TD 6 posti) preso a noleggio tramite internet, dopo aver effettuato una ricerca tra i vari siti che affittano camper in Argentina e Cile.

Il prezzo più conveniente lo abbiamo avuto da Cristian Torlasco (Buenos Aires), sito www.Andeanroads.Com, alla tariffa di 90 USD (+12 USD di tasse) al giorno con 250km/gg inclusi, fornito di biancheria (coperte, lenzuola, asciugamani, tovaglia) ed attrezzatura per la cucina.

E’ possibile accordarsi con Cristian via e-mail se si vuole prendere e/o riconsegnare il camper in altro posto diverso da Buenos Aires, con un sovraprezzo da concordare in base alla distanza.

Noi lo abbiamo preso a Buenos Aires e riconsegnato ad Ushuaia (Terra del Fuoco) pagando un extra di 700 USD, ma ottenendo uno sconto sul resto. In conclusione, 24 gg di noleggio con riconsegna ad Ushuaia è costato 2900 USD totali. Abbiamo poi pagato 470 USD per 1500 Km. Extra, non credevamo di farne tanti in più! In caso provate a contrattare un pacchetto di km se pensate di superare il giornaliero di molto.

Purtroppo non ci sono attrezzature per lo scarico delle acque grigie e nere, neanche nei campeggi. Lo scarico è quindi “on the road”, alla vostra coscienza nel trovare il posto più discreto.

Strade. Escluse le direttrici principali, molte strade non sono asfaltate ma sono consolidate, larghe e senza buche. Non è necessario il 4x4 (nessun problema con il camper) ma lo stile di guida sul brecciolino ovunque presente deve essere accorto: niente frenate nè sterzate brusche, scalate le marce e controllate lo sterzo. Se siete dei buoni guidatori potete viaggiare su quelle sterrate anche a 80-100 km/h. Altro fastidio è l’implacabile vento: se lo avete contro non riuscirete a superare i 90 km/h pur andando a tavoletta.

Passaggio in Cile. Per far uscire e rientrare un veicolo a noleggio è opportuno dotarsi di un’autorizzazione notarile da parte del proprietario del veicolo, costa 40 USD, fate una fotocopia per prudenza. Può darsi che non la chiedano in frontiera ma non sfiderei la fortuna, c’è chi è stato costretto a lasciare la macchina al confine. Considerate che per andare nella Terra del Fuoco argentina si passa obbligatoriamente dal Cile.

Rifornimenti. Non ci sono problemi di gasolio e benzina, ma è sempre prudente fare il pieno perchè i tratti senza rifornimento possono protrarsi anche oltre 150 km.

Una curiosità: il gasolio in Argentina costa più della benzina, ma ovviamente è sempre molto più economico che in Italia (1,30 Pesos in media).

Telefono cellulare. E’ necessario il triband per Cile e Argentina, ma tenete conto che abbiamo trovato copertura solo nei seguenti posti e solo strettamente all’interno dei centri abitati: Buenos Aires, Bariloche, El Calafate, Ushuaia (solo Tim), Punta Arenas (nel 2003).

Voli. Se volete andare durante le feste natalizie prenotate con larghissimo anticipo per garantirvi il volo diretto, ci sono problemi soprattutto per il rientro in Italia nella prima settimana di gennaio.

Noi abbiamo prenotato a settembre ed abbiamo trovato solo un volo American Airlines che ha richiesto 32 ore di viaggio con passaggio negli USA. Se potete evitate gli aeroporti americani come la peste, a causa della loro ottusa burocrazia e disorganizzazione. File interminabili, bagagli smarriti, chiusure delle valige rotte, ed altre amenità. Anche American Airlines da evitare, il servizio è pessimo e le hostess sgarbate

  • 10904 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social