Marrakech ed Essaouira

Il ponte dell'otto dicembre in Marocco

Diario letto 8195 volte

  • di Viaggiatoresolitario
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: Uno
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Parto venerdì mattina alle 6.30 con volo easy jet (200€ circa a/r). Dopo circa 3,5 ore sbarchiamo a Marrakech. Una buona mezz'ora persa per le formalità' doganali poi esco e cerco l'autista del Riad Le Croix Berbere che per 11€ mi porterà' a destinazione. Dopo circa 15 minuti arrivo nei pressi del Riad è un addetto viene a prendermi per aiutarmi con la strada. Arrivare a destinazione da soli la prima volta e' molto difficile per cui consiglio di farsi mandare l'autista. Il Riad e' carino e ben localizzato anche se per 55 euro al giorno si potrebbe avere qualcosa di più'.

Dedico i primi 2 giorni a visitare la città' con le sue viuzze strette piene di persone che vendono di tutto. Il punto più' importante della città' e' la piazza Jemaa El Fna animata tutto il giorno e fino a notte fonda. Qui potrete trovare varie bancarelle che vendono frutta secca, spremute(4dhr per arancio-10 per pompelmo o limone) o artigianato locale. Ho accuratamente evitato di fotografare incantatori di serpenti e persone che si aggirano con povere scimmiette incatenate che guardano i padroni con occhi imploranti per farsi togliere il pesante collare e la catena. Non voglio incentivare e finanziare questo sfruttamento. Vi consiglio di prendere l'autobus panoramico col biglietto valido 2 giorni(190 dhr) così potrete salire e scendere a volontà per visitare i punti di interesse che preferite. Attenzione alla temperatura in questa stagione, abbastanza freddo principalmente la mattina e la sera. Da provare un The alla menta al caffè' panoramico in fondo alla piazza (12-15 dhr) per avere modo di ammirare la piazza dal alto. Dopo due giorni passati a visitare Marrakesh scelgo di andare sul mare a Essaouira. Prenoto l escursione direttamente al Riad anche se mi chiedono 50 dhr in più' rispetto a tutti gli altri miei compagni di viaggio.il prezzo normale va da 200 a 250 dhr per persona. Bambini normalmente o pagano meta' o gratis. Esco alle 8 dal Riad e dopo 30 minuti di attesa entro in un piccolo autobus da questo vengo trasferito su di un altro dopo pochi km. Finalmente verso le 9.30 usciamo da Marrakesh. Dopo un ora e trenta di paesaggio brullo ci fermiamo a vedere delle capre arrampicate su un albero. In teoria le capre mangiano i semi e poi li rigurgitano in un secondo tempo tritano i semi per ottenere sapone nero e olio di Argan.logicamente e' una trovata ad uso e consumo dei turisti che pagano per fotografare le caprette. Arrivati a Essaouira un mare mosso e scuro ci attende. La cittadina ha poco da offrire, secondo me da vedere il forte portoghese che ci ricorda la grandezza coloniale europea. Rientrato a Marrakesh in serata decido di andare a un ristorante che mi avevano consigliato. Il "Pepe Nero" si trova a pochi minuti a piedi dalla piazza ed è ben segnalato.ottimo ristorante anche se è' caro per gli standard marocchini, deliziosa la creme brûlé'.

Tornato al Riad mi preparo per il volo di lunedì. Per 70 dhr mi portano all aereo porto e li dopo ore di noiose file arrivo agli imbarchi. Qua una brutta sorpresa infatti il duty free non accetta la valuta locale e non ci sono uffici per il cambio. Per cui mi ritrovo con 60-70 euro in dihram che non posso usare.( se servono a qualcuno contattatemi in privato). Il cambio era 1 euro 10,47 dhr

Capitolo sicurezza. Nelle zone turistiche e' molto presente la polizia anche in borghese a me non è' mai successo nulla,ma ad una signora sull'aereo avevano rubato il cellulare in una viuzza nei pressi della piazza. Quindi occhi aperti e occhio alle vostre cose.

  • 8195 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social