Ibiza con una bimba di 4 anni

Consigli per una settimana all inclusive in giugno

Diario letto 2797 volte

  • di CTI75
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

Dopo Minorca, Maiorca ora è la volta di Ibiza…

VOLI - prenotati a metà febbraio, Partenza 1 giugno e ritorno 8 giugno, con rayanair euro 411 (due adulti ed la piccola di 4 anni) non direi proprio economici

LOCATION - HOTEL AZULINE CORAL BEACH a ES CANAR euro 846 all inclusive (prenotato primi di marzo) prenotato con Destinia (sito spagnolo molto più economico di altri). Abbiamo impiegato un po’ per cercare la location più indicata per la piccola di 4 anni. Volevamo non stare troppo nel caos quindi abbiamo eliminato il centro di Ibiza e Sant'Antonio (tutti l’hanno sconsigliato vivamente per la frequentazione assidua di giovani inglesi molto goderecci, anche se è la zona delle spiagge più belle) e neanche posti come Puerto San Miguel (bellissimo, ma senza un vero e proprio centro per poter fare una passeggiata la sera). La zona ideale sarebbe stata Santa Eularia, ma i costi sono davvero molto molto alti e per questa vacanzina volevamo goderci una soluzione all inclusive per non preoccuparci di nulla. Questa tra le tante ci è sembrata la più idonea alle nostre esigenze. L'hotel al nostro arrivo si è presentato bene, carino e pulito. La ragazza alla reception un po’ "svampita" che ci ha dato una doppia anziché una tripla, ma la mattina hanno sistemato il danno. L'hotel nel suo complesso strutturalmente non è male, è prettamente inglese, italiani zero. È situato a due passi da entrambe le spiagge (es canar e cala nova) e a due minuti da centro. Il centro è piccolo se paragonato a Santa Eularia ma a noi è piaciuto molto ci sono negozi, giostre, ristoranti locali molto molto belli, quindi io consiglio vivamente la località.

Per quanto riguarda l’hotel non posso dare un giudizio negativo ma neanche dire "assolutamente bellissimo da provare se andate in zona". E’ un hotel come tanti senza nessun tipo di valore aggiunto a meno che non sei un amante della cucina inglese. Noi sappiamo bene che quando si va in queste strutture all inclusive internazionali all'estero il cibo è sempre un grande punto di domanda, ma devo essere sincera se paragono questo hotel ai due dove sono stata l’anno scorso a Maiorca devo dire che questo mi ha deluso molto per la cucina. Probabilmente io facevo fatica a trovare piatti che mi piacessero, ma anche la mia bimba che mangia sempre tutto e non ha mai avuto problemi né in Francia né alle Canarie e a Maiorca quest’anno è stata veramente dura. La colazione completamente salata, tantissima varietà, ma solo per gli inglesi. Per noi altri c’erano giusto due biscotti di bassa qualità, una mattina apparizione di cornetti e due mattine i pancake (ma senza sciroppo d’acero) per il resto niente yogurt, solo latte con 3 tipi di cereali e la frutta la mattina solo gli ultimi 3 giorni… insomma un po’ deludente. Pranzo tipicamente spagnolo c’era sempre una paella, diversi contorni e secondi a volte discreti altre volte purtroppo a mio gusto non buoni. La pasta era pessima mi spiace, ma era sempre tutta incollata tra loro e il sugo era dolce ma dolce ma dolce e poi rosso fucsia. Sempre frutta, gelato e dolci (anche qui i dolci se sei un amante della gelatina c’erano ciotole strapiene di mille colori, diverse mousse ma per il resto a parte due sere che hanno fatto delle torte discrete, il dolce per noi era impossibile mangiarlo, troppo troppo troppo dolce). Cena di solito a tema a noi è capitata quella americana (con hot dog, hamburger, patatine) quella inglese (con tanto di porridge) quella messicana (con chili e tacos) quella cinese (con involtini primavera e riso cantonese), devo dire che l’idea era carina peccato che ad esempio la serata messicana è stato un po’ un incubo per la bambina tutti i piatti messicani super super piccanti, anche per me era difficile mangiarli e poi nient’altro a parte quella pasta collosa e quindi siamo dovuti ricadere sempre sulle solite patatine, crocchette e nuggets. La camera era molto grande aveva un ampio balcone con tavolino e sedie, noi di lato vedevamo il mare e di fronte le cime degli alberi. Abbastanza pulita e confortevole, non si sentivano rumori dalle stanze accanto solo un po' di confusione la mattina della gente al lavoro (stanno costruendo davanti alla spiaggia cala nova un nuovo hotel che presumo sarà pronto a brevissimo) ma nel complesso niente da dire. Noi abbiamo sempre trovato parcheggio, nelle viette ci sono posti gratuiti e poi c’è un ampio piazzale sempre gratuito di fronte alle giostre. Devo dire che di spazio ce n'è, ma in realtà non so se ad agosto riesce a contenere la ressa di un mese cosi affollato

  • 2797 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social