Corea del Sud, l'essenziale in 10 giorni

Seul, Busan, Gyeongju, Jeonju e Suwon... viaggio in un Paese tutto da scoprire

Diario letto 145353 volte

  • di albertogozzini
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

La Corea del Sud non è sicuramente tra le prime mete turistiche del mondo, ma non per questo non vale la pena visitarla. Infatti non ci sono molti turisti (pochissimi dei quali sono occidentali) e se vi spostate da Seoul in altre città, soprattutto Jeonju e Gyongju, probabilmente durante la vostra visita non incontrerete altro che coreani. Nonostante questa poca popolarità turistica, il Paese è molto bello ed ha una propria identità culturale.

L'inglese è generalmente parlato negli alberghi e nelle stazione, ma fra la gente nelle città è quasi sconosciuto. Questo vi porterà ad ingegnarvi in diversi modi per ordinare da mangiare, se non avrete a disposizione un menù in inglese o delle foto. La parte più difficile per noi è stata farsi capire dai taxisti, un'impresa se non avete la vostra destinazione scritta in coreano.

Nel nostro viaggio abbiamo toccato diverse mete: Seoul, Busan, Gyeongju, Jeonju, Suwon. All'interno del paese ci siamo spostati con i treni, usando sia i velocissimi KTX sia, qualche volta, i normali treni. Il servizio è, come in tutto l'Estremo Oriente, veloce, puntuale e preciso. Nelle città invece abbiamo principalmente usato la metro a Seoul e Busan, mentre nelle altre ci siamo spostati con i taxi, molto convenienti.

Noi siamo andati ad agosto, ma credo che il periodo migliore sia la primavera durante la fioritura dei ciliegi: anche qui, in misura minore del Giappone, si trovano infatti numerosi ciliegi nei vari giardini delle città e delle attrazioni turistiche, che creano quindi una cornice che dev'essere molto suggestiva. Nel nostro periodo abbiamo trovato un clima caldo, con cielo coperto per gran parte del tempo e un solo giorno di pioggia.

Il consiglio, prima di partire, è cercare di informarsi su dove andare, cosa vedere, dove alloggiare ecc... consultando altri diari di viaggio, Tripadvisor e il sito vistikorea.or.kr. Infatti noi non avevamo la minima idea di cosa si potesse visitare al momento della prenotazione e cercando abbiamo scelto le nostre tappe in questo modo.

Costi: La Corea del Sud è davvero molto economica. Le uniche cose costose sono la pizza e il caffè, per il resto si spende davvero poco. Ad esempio si può pranzare con 5-10€ e per una cena è difficile superare i 20€ a testa. La moneta è il won sudcorean (1€=1340 won circa)

Cucina: A noi è piaciuta molto, non fatevi troppe domande e assaggiate un po' di tutto. Una cosa da provare se non siete troppo schizzinosi è il polipo vivo (ve lo portano tagliato a pezzetti che ancora si muovono). I principali piatti sono i vari tipi di noodle, il bibimbap e il barbecue.

Trasporti: All'interno del paese muovetevi in treno, sul sito della Korail (http://www.letskorail.com/ebizbf/EbizBfIndex_eng.do)potete avere le informazione sul Korail Pass, che vi dà accesso ai treni per un certo periodo di tempo (noi lo abbiamo comprato per 5 giorni). Potete anche controllare nella sezione Booking Online (http://www.letskorail.com/ebizbf/EbizBfTicketSearch.do) gli orari dei treni, facendo attenzione a inserire con esattezza le stazioni partenza e di arrivo (es: Seoul e Yongsan, entrambe stazioni di Seoul, ma su linee diverse).

SEOUL

Come muoversi: Per la città sono disponibili 2 soluzioni: il Seoul City Pass e la T-Money. La prima è una tessera che vi consente accesso ai mezzi della città fino a 20 volte al giorno e per tre giorni ci è costata 25'000 won; la seconda è una carta prepagata che potete usare per pagare i mezzi, i taxi e anche dei negozi in città con degli sconti, si può ricaricare in ogni stazione della metro e anche in alcuni negozi

  • 145353 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. valeavv
    , 17/5/2015 12:26
    Ciao, il tuo racconto è molto prezioso per me!Vorei andare in Corea quest'estate ed è davvero complicato trovare informazioni!!andrò da sola, secondo te è fattibile? grazie

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social