I mille profumi della Turchia

Un tuffo nella storia e nel Mar Egeo visitando un Paese splendido, accogliente e dai mille profumi...

  • di imperodelleluci
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Premetto che il fatto che si tratti di “luna di miele” non implica assolutamente la spesa di cifre folli per questo viaggio, che si è in realtà rivelato una meta perfetta per mescolare mare e cultura con pochi giorni a disposizione.

Avendo solo una settimana di ferie dopo il matrimonio, nell’attesa del “viaggione” vero e proprio ad agosto, abbiamo optato per una settimana in Turchia visitando Istanbul, Izmir e l’area archeologica della costa Egea, ed infine la penisola di Bodrum.

Itinerario:

Istanbul – Izmir – Pergamo – Efeso – Kuşadasi – Priene – Mileto – Penisola di Bodrum

Costi a persona:

Volo Venezia-Istanbul diretto Turkish Airlines: 220,00 €

Voli Interni (Istanbul-Izmir e Bodrum-Istanbul): circa 100,00 €

Noleggio auto per 5 giorni, assicurazioni incluse: 160,00 €

Hotels: 300,00 €

Per quanto riguarda le varie mete che abbiamo toccato, più che raccontare scrupolosamente ogni secondo della vacanza preferisco dare qualche suggerimento utile poter organizzare più facilmente il proprio viaggio in questi luoghi.

ISTANBUL:

Hotel

Alloggiavamo all’hotel Sapphire, nella zona di Sultanhamet, a circa 500 metri dalla Cisterna e da Aghia Sophia. E’ un tre stelle molto semplice e pulito, colazione discreta, personale zelante (pure troppo, soprattutto quando all’arrivo cercano di rifilarti tutte le escursioni possibili a prezzi abbastanza salati), prezzi molto onesti e se si paga in contanti fanno uno sconto del 10%. Il tram passa a 200 metri (fermata Gülhane, 0,70 € la corsa) ed è comodissimo per muoversi quasi ovunque tra Sulthanamet e Beyoglu. Praticamente non abbiamo mai usato i taxi. L’hotel offre anche un servizio navetta che viene a prendervi gratuitamente all’aeroporto. Per il ritorno però il servizio è a pagamento (circa 20 € a testa o a coppia, purtroppo non ricordo), per cui, se il bagaglio non è troppo ingombrante, io consiglio di usare il tram dall’hotel al capolinea (Zeytinburnu) e da lì prendere la metro fino all’aeroporto: con circa 2 € si arriva all’aeroporto senza alcuna difficoltà.

Visite

Avendo solo un paio di giorni ci siamo dedicati alla zona di Sulthanamet e poi abbiamo optato per una crociera in battello sul Bosforo. Ad Eminonu trovate gli imbarcaderi dei traghetti “di linea” e le crociere delle compagnie private. Noi abbiamo optato per il traghetto “di linea” che fa due corse al giorno andata e ritorno fino ad Anadolu Kavaği al costo di circa 15 € a testa. A differenza delle barche private, nei traghetti si può scendere quando si vuole a visitare un luogo e risalire sul traghetto successivo.

La crociera a noi è piaciuta moltissimo e se avete una buona guida potete vedere parecchie zone panoramiche lungo il percorso, non da ultimo le splendide ville in stile liberty che si affacciano sul Bosforo dal lato europeo. Seguendo il consiglio della Lonely Planet abbiamo deciso di scendere a Rumeli Kavaği (la penultima fermata) sulla sponda europea e abbiamo preso un bus per tornare verso Istanbul, fermandoci a pranzare a Sariyer in uno dei locali lungo il porto. Ogni paesino è ben collegato da numerosi autobus per cui rientrare a Istanbul non è per niente complesso e questo giro offre la possibilità di vedere anche la periferia chic, piena di ottimi bar e ristoranti, negozi e bellissime dimore d’epoca. Altra tappa graziosa è il Castello di Rumeli Hisari, proprio a ridosso del Bosforo, vicino al quale ci sono piacevoli bar con terrazza panoramica famosi per il brunch domenicale. Ripreso l’autobus del rientro fermatevi a Bebek, dove ci sono molti bar e ristoranti carini (suggerisco il Mangerie con ottimi dolci)

Annunci Google
  • 10626 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social