Tour in Moto tra Grecia e Turchia

IL NOSTRO VIAGGIO Quest’anno avevamo deciso di andare in Turchia, in moto, e di farlo passando attraverso la Grecia. D’altronde, doveva essere in viaggio in moto e concludersi con qualche giorno al mare. In Grecia però ci eravamo già stati ...

  • di Bacchus
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

IL NOSTRO VIAGGIO Quest’anno avevamo deciso di andare in Turchia, in moto, e di farlo passando attraverso la Grecia. D’altronde, doveva essere in viaggio in moto e concludersi con qualche giorno al mare. In Grecia però ci eravamo già stati e per la costa africana, da percorrere in moto, non eravamo ancora pronti. La Turchia ci è sembrata quindi, date le premesse, la destinazione naturale, Il viaggio è stato quello più lungo e articolato che abbiamo fatto in moto. Ci immaginavamo fosse anche tra quelli più “esotici”; che ci avrebbe offerto una incursione prolungata nel mondo arabo. Ma in merito a quest’ultimo aspetto ci siamo dovuti ricredere. La Turchia è probabilmente più prossima, per cultura e storia, alla nostra Europa che al più lontano mondo arabo. In compenso, ci siamo immersi nelle radici del Cristianesimo, e di una parte importante dell’ultima storia imperiale di Roma Antica.

Come quasi sempre accade quando organizziamo un viaggio, lo spunto iniziale per l’itinerario lo abbiamo trovato leggendo la guida della Lonely Planet; di cui anche questa volta possiamo sinceramente dire di essere rimasti soddisfatti, condividendone scelte e valutazioni. L’affinamento del nostro programma, ed i principali consigli pratici, li abbiamo invece tratti dalle ricerche nella Rete. I siti, i racconti e le recensioni elaborati da volenterosi viaggiatori si sono rilevati una fonte davvero preziosa. Non meno confortanti sono state le indicazioni offerte da qualche generoso amico virtuale, all’interno dei forum di mototuristi ai quali siamo iscritti.

Inizialmente, per esigenze lavorative, abbiamo provato a contenere il viaggio in due settimane. Raggiungere la Turchia, qualunque percorso si scelga, tuttavia non richiede meno di tre giorni; inoltre, il tempo richiesto per spostarsi da e per la Cappadocia e la scarsa frequenza dei traghetti hanno da subito reso evidente che non saremmo riusciti a completare il viaggio in soli quindici giorni. L’alternativa è stata quindi fra rinunciare ad arrivare in Cappadocia o piuttosto allungare il viaggio. Abbiamo perciò scelto di viaggiare per 21 giorni, aggiungendo alla fine tre giornate di mare limpido, con una sosta a Chios.

Il viaggio si è quindi articolato così:  Roma - Ancona  Ancona - Igoumenitsa  Igoumenitsa – Thessaloniki  Thessaloniki – Istanbul  Istanbul – Goreme  Goreme – Antalya  Antalya – Cirali  Cirali – Kas  Kas – Fethiye (Oludeniz)  Fethiye – Selcuk (Efeso)  Selcuk – Chios  Chios – Atene  Atene – Ancona  Ancona - Roma.

PRIMA TAPPA: Roma - Igoumenitsa Poche parole per iniziare questo viaggio. Come poche sono sempre le parole che riusciamo a pronunciare la mattina presto. La moto era in parte già carica dalla notte prima, chiusa in garage, abbiamo quindi fatto solo gli ultimi allestimenti ed ho avviato il motore. Il rombo di Brunilde, nel silenzio della più lenta mattina di ferragosto, è stato il segnale che ha ufficialmente decretato l’avvio del nostro viaggio.

Il percorso verso Ancona è stato veloce e semplice. Le operazioni d’imbarco lo sono state altrettanto. In fila per essere accolti dal ventre del traghetto, abbiamo condiviso l’attesa e l’entusiasmo per la partenza con una coppia di ragazzi diretti a Lefkada, a bordo del loro scooter. Un inizio graduale e gioioso per il nostro lungo percorso.

SECONDA TAPPA: Igoumenitsa – Thessaloniki Ancora una sveglia al mattino presto al nostro arrivo sulle coste greche. Troppo presto, le 4.30, per chi come noi proprio non riesce a prendere confidenza con le levatacce alle prime luci dell’alba. Ci ha svegliato l’equipaggio bussando alla porta; una fortuna tenendo conto che avevo dimenticato di aggiornare l’orario nel cellulare per adeguarlo al fuso orario della Grecia... Siamo sbarcati circa un’ora dopo

  • 23094 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social